HomePrima PaginaPiccioni a Origgio e Caronno, Enpa contro le ordinanze: "Non si può...

Piccioni a Origgio e Caronno, Enpa contro le ordinanze: “Non si può non cibarli”.

“Le regole etiche prevedono di cibare gli animali sempre e comunque. Tanto più coi colombi molesti, che sono stanziali e se non trovano da mangiare da una parte si spostano dall’altra”. L’Enpa di Saronno boccia le ordinanze di Origgio e Caronno che sanzionano fino a 300 euro chi dà da mangiare ai piccioni: questa la soluzione adottata per impedire che possano assembrarsi e riprodursi in piazze, parchi e cortili.

L’associazione animalista è contraria. Sentito il coordinamento regionale dell’Enpa, Luisella Riccardi spiega che “è un luogo comune pensare che se non dai da mangiare ai colombi se ne andranno. Non è così, perché si sposta solo il problema delle colonie nei luoghi pubblici. Piuttosto la soluzione è il loro contenimento numerico: anziché farli morire di fame bisogna controllare le nascite. Per esempio evitando un’alimentazione sbagliata: la mollica di pane ha effetti sull’accoppiamento, incentivando la riproduzione. Meglio il cibo a base di graniglie, che li sostenta ma senza per così dire energizzarli troppo”.

In ogni caso, secondo l’Enpa, per contenere la riproduzione serve sterilizzare i piccioni. E’ quel che aveva fatto nel 2008 l’allora amministrazione di Caronno Pertusella, quando era stato sparso un farmaco anticoncezionale, utilizzato con successo come antiparassitario: era stato distribuito nei luoghi dov’era maggiormente concentrata la presenza dei volatili (individuati addirittura tramite un censimento): lo “stratagemma” per far ingerire ai piccioni la sostanza chimica era mischiarla col mais nelle prime ore del mattino.

“Ci rendiamo perfettamente conto che questi volatili rientrano nel ‘pacchetto salute pubblica’, potendo generare problemi di ordine sanitario – precisa la volontaria Enpa – Ma non possiamo accettare ordinanze che vietano, anzi puniscono con sanzioni pecuniarie, chi ciba i piccioni. Non è etico. Magari, prima di assumere certi provvedimenti, bisognerebbe confrontarsi con le associazioni”.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Sacchi col microchip, a Caronno differenziata all’80%, ma aumentano i rifiuti abusivi

Il sacco col microchip, tanto contestato a Caronno Pertusella, ha migliorato il sistema di raccolta, precorrendo i tempi rispetto alle nuove direttive statali sullo...

Limbiate, bimbo precipita da un balcone: portato in ospedale

Momenti di apprensione questa mattina per le sorti di un bambino caduto dal balcone. È successo in pieno centro città. L'abitazione è infatti proprio di...

Lombardia zona bianca sabato 24 e domenica 25 luglio: ristoranti aperti al chiuso, niente...

Weekend di zona bianca per la Lombardia. Novità degli ultimi giorni è l’introduzione del Green Pass obbligatorio per una serie di attività dal prossimo...
Bollate comune anello brillante

Solaro, rubano al super e spintonano la responsabile: presi

Nella mattinata di oggi, venerdì 23 luglio, tre persone sono state bloccate dai carabinieri di Solaro nella zona del Parco delle Groane dopo che...

Addio furti e danni alle bici: a Caronno e Cislago arrivano le velostazioni

Diminuire il traffico del mattino e della sera sulle strade, abbassando così l’inquinamento acustico e atmosferico; liberare parcheggi e, soprattutto, stimolare uno stile di...

Luca Attanasio, a Reggio Calabria dedicato un ponte per l’ambasciatore limbiatese

Nella giornata di ieri, giovedì 22 luglio, è stato inaugurato a Reggio Calabria un ponte intitolato alla memoria di Luca Attanasio, l'ambasciatore originario di...
draghi green pass

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto, ecco dove e come funziona

Varato il nuovo decreto legge con le “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !