HomePrima PaginaCaronno, campanile invaso dai piccioni: "Si mettano le reti"

Caronno, campanile invaso dai piccioni: “Si mettano le reti”

A Caronno Pertusella è ancora protesta per i piccioni che non danno pace in via Adua: hanno invaso il campanile della chiesetta della Purificazione, vicino all’edicola votiva della Madonna del Latte, dove creano molto degrado e disagi. L’altro giorno la volontaria che si occupa della pulizia interna della torre campanaria ne ha raccolti tre morti. “Abbiamo chiesto più volte al Comune di provvedere all’installazione di reti protettive, ma non è servito – contestano le anziane che vengono a pregare qui – Oltretutto, anche se c’è in vigore l’ordinanza che vieta di lasciare il cibo per i colombi, c’è un uomo che lo fa tutti i giorni”.

Oltre al degrado provocato dal guano, ci sono i cattivi odori che imperversano in zona, causando lamentele fra i residenti e commercianti: “E’ una questione di igiene. Non si può lasciare il campanile in quello stato – si contesta – I piccioni hanno nidificato e, oltre tutto, molti restano in trappola all’interno del campanile morendo”.

I colombi morti raccolti qualche giorno fa

Gli anziani riferiscono di puzze anche all’interno della chiesetta, dal momento che per accedere al campanile si passa da una porta vicino all’altare. Visto che il Comune è proprietario, la richiesta è che intervenga quanto prima, in considerazione del fatto che si tratta di un luogo sacro, “che non possiamo tollerare resti così degradato”.

Nel 2018 l’amministrazione comunale aveva ipotizzato di posizionare proprio le reti protettive, ma sarebbero state decisamente antiestetiche e avrebbe dovuto autorizzarle la Soprintendenza ai beni architettonici. Addirittura si era pensato all’uso di falconieri per allontanare i colombi, ma poi non se n’era fatto più nulla.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

A Caronno raffica di furti di biciclette. E qualcuno riconosce la sua per strada…

Due settimane fa è stato presentato il progetto “Fli”, promosso da Fnm, FerrovieNord e Trenord insieme con Regione Lombardia, che prevede la realizzazione di...

Lombardia, bus incendiato a Varenna. Il riconoscimento del Consiglio regionale a Mascetti e Lo...

Un lungo e affettuoso applauso di tutto il Consiglio regionale ha accolto Mauro Mascetti e Giovanni Lo Dato, ospiti questa mattina a Palazzo Pirelli nell’Aula del parlamento...

Uboldo, un euro a pizza per far tornare a sorridere Jessica

In questi giorni sono tutti mobilitati per aiutare Jessica Di Ciommo, la 28enne di Uboldo che si trova in stato vegetativo da quando è...

Rho, carabinieri inseguono auto che tenta di investirli, poi sparano per fermarla

I carabinieri di Rho hanno inseguito un veicolo in fuga e sparato per bloccarlo dopo che il conducente aveva speronato l’auto dei militari e...
Novate merce sequestrata

Novate Milanese, merce sequestrata nel magazzino da incubo | FOTO

Merce sequestrata nel magazzino-incubo a Novate Milanese. La Polizia locale novatese, al termine di un’indagine che aveva preso origine a fine maggio, ha compiuto settimana...
Bollate incendio box

Bollate, incendio nei box delle case comunali: preoccupazione tra i residenti

Incendio nei box delle case comunali a Bollate. E la preoccupazione cresce dopo questo episodio, dal momento che come riferiscono i residenti “La situazione di...
lentate vigili del fuoco

Lentate, ramo spezzato sul corridoio del Comune, intervento dei pompieri di Lazzate | FOTO

Il ramo di un grosso albero è caduto questa notte sul corridoio sopraelevato di collegamento tra i due edifici della sede del Municipio a...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !