HomeNORD MILANOPaderno Dugnano, le giostre dal Toti spostate sotto le case: polemica e...

Paderno Dugnano, le giostre dal Toti spostate sotto le case: polemica e raccolta firme

È polemica a Paderno Dugnano dopo che il Comune ha trasferito le giostre dal centro sportivo Toti al complesso residenziale di via Aurora. Da sabato è scattata anche una raccolta firme tra le oltre 120 famiglie dello stabile che si affaccia sul campo verde che da oggi ospiterà le giostre. La questione arriverà stasera in consiglio comunale per mettere a fuoco le dimensioni dell’iniziativa e le motivazioni che hanno spinto a questo cambio repentino dopo che per 20 anni il lunapark è stato una tradizione dell’estate padernese

Dopo gli incontri delle scorse settimane, l’Amministrazione comunale e i proprietari delle attrazioni hanno trovato la quadra per un campo verde tra via Aurora e via 2 giugno proprio sotto alle finestre di un complesso residenziale con oltre 120 famiglie. L’alternativa sarebbe stato invece il prato verde in centro a Dugnano in via Machiavelli però più delocalizzato rispetto al centro sportivo. 

Dal Comune trapela che le dimensioni del “luna park” saranno decisamente ridotte rispetto al passato. Si conteranno un autoscontro, una giostra e alcuni gonfiabili. Accanto si aggiungerà l’area con i caravan che ospiteranno h24 i proprietari delle attrazioni. Dai permessi rilasciati poche ore fa emergono anche gli orari da rispettare: entro le 22.30 è previsto lo spegnimento di tutte le giostre e un’ora più tardi l’area dovrà essere lasciata libera dai frequentatori. La presenza delle giostre è prevista per tutto il mese di agosto. Maggiori dettagli saranno dati nel corso del consiglio comunale di stasera dove verrà spiegato anche il motivo per cui dopo 20 anni le giostre sono state trasferite. Intanto i residenti continuano a raccogliere le firme. 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bollate, in servizio i 5 nuovi agenti della Polizia Locale

Il Corpo di Polizia Locale di Bollate ha ampliato il proprio organico. Sono stati infatti assunti, attingendo dalla graduatoria del recente concorso, cinque nuovi...
quarto oggiaro droga

Quarto Oggiaro, madre e figlio spacciatori di droga, arrestati

La Polizia di Stato ha arrestato a Milano, nel quartiere Quarto Oggiaro, una donna 43enne e il figlio 20enne per detenzione ai fini di...

Striscioni animalisti sulla Novartis di Origgio: “Liberate i Beagle”

Striscioni di “Centopercento animalisti” sulla cancellata della Novartis di Origgio per la liberazione dei Beagle con cui fa sperimentazione la Aptuit di Verona, società...

Caronno in lutto: muore a 58 anni Stefano Cova, politico e colonna del volontariato

In piena campagna elettorale, se ne va un pezzo di storia politica di Caronno Pertusella: è morto Stefano Cova, ex consigliere comunale e caronnese...

Cultura, il saronnese Giorgio Fontana conquista il Premio Bagutta 2021: intervista

Una saga familiare d'altri tempi lunga tutto il Novecento. Lo scrittore Giorgio Fontana col romanzo 'Prima di noi', edito da Sellerio, è il vincitore...
leonardo Da Vinci token

Proponevano token coi micro-quadri di Leonardo Da Vinci: arrestati

I finanzieri del Comando Provinciale di Milano, hanno eseguito nel capoluogo lombardo e in Desenzano del Garda (BS) un’ordinanza di custodia cautelare, agli arresti...
saronno rapina gioielleria

Saronno, rapina in gioielleria bloccando clienti e dipendenti: arrestati i due responsabili | VIDEO

I carabinieri della compagnia di Saronno hanno arrestato due giovani ritenuti responsabili della rapina in una gioelleria del centro di Saronno. I carabineri hanno...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !