HomeBOLLATESEBollate: “Parcheggi abusivi, non si può lavorare!”

Bollate: “Parcheggi abusivi, non si può lavorare!”

A Bollate il piazzale di un distributore di carburante e dell’autolavaggio è invaso da auto in sosta selvaggia, rendendo difficile anche lo svolgimento dell’attività.  

 Succede a Cascina del sole. Quello che vedete nelle foto sembra un parcheggio, in realtà è l’area di servizio di un distributore di carburante in cui, in teoria, nessuno potrebbe sostare.

Invece tutte le sere quell’area si riempie di auto che sostano lì, senza pagare nulla ovviamente, occupando un’area privata che è aperta solo perché ha il self service del carburante e il lavaggio auto aperto 24 ore su 24.

Ma quelle auto intralciano queste attività. Siamo a Cascina del Sole, distributore Q8 di via Ospitaletto, quartiere con molte case e pochi parcheggi, con delle attività che di sera fanno arrivare anche gente da fuori, così gli automobilisti parcheggiano anche nell’area del benzinaio.

Ma non solo, perché parcheggiano anche davanti agli aspiratori dell’autolavaggio, per cui chi lava la sua auto di sera non ha poi modo di aspirarla, e questo causa un danno economico.

Per non parlare di quando arriva l’autobotte per un rifornimento urgente di carburante quando il benzinaio funziona solo a self service: si trova un’auto parcheggiata sopra alla botola che deve aprire per riempire i serbatoi, così l’autobotte se ne deve andare senza poter rifornire i serbatoi, il benzinaio rimane a secco e ci perde parecchi soldi…

E’ una situazione paradossale, che si protrae da tempo, ma ultimamente sembra anche peggiorata, in modo particolare (ma non solo) quando ci sono manifestazioni sportive nelle vicine strutture comunali.

Chiudere l’area ovviamente non si può, far multare dai vigili su un’area privata nemmeno, eppure la sosta lì è vietata anche per ragioni di sicurezza, ma troppi sembrano fregarsene. Che fare dunque se non lanciare un appello ai cittadini perché usino il buon senso?


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bollate, in servizio i 5 nuovi agenti della Polizia Locale

Il Corpo di Polizia Locale di Bollate ha ampliato il proprio organico. Sono stati infatti assunti, attingendo dalla graduatoria del recente concorso, cinque nuovi...
quarto oggiaro droga

Quarto Oggiaro, madre e figlio spacciatori di droga, arrestati

La Polizia di Stato ha arrestato a Milano, nel quartiere Quarto Oggiaro, una donna 43enne e il figlio 20enne per detenzione ai fini di...

Striscioni animalisti sulla Novartis di Origgio: “Liberate i Beagle”

Striscioni di “Centopercento animalisti” sulla cancellata della Novartis di Origgio per la liberazione dei Beagle con cui fa sperimentazione la Aptuit di Verona, società...

Caronno in lutto: muore a 58 anni Stefano Cova, politico e colonna del volontariato

In piena campagna elettorale, se ne va un pezzo di storia politica di Caronno Pertusella: è morto Stefano Cova, ex consigliere comunale e caronnese...

Cultura, il saronnese Giorgio Fontana conquista il Premio Bagutta 2021: intervista

Una saga familiare d'altri tempi lunga tutto il Novecento. Lo scrittore Giorgio Fontana col romanzo 'Prima di noi', edito da Sellerio, è il vincitore...
leonardo Da Vinci token

Proponevano token coi micro-quadri di Leonardo Da Vinci: arrestati

I finanzieri del Comando Provinciale di Milano, hanno eseguito nel capoluogo lombardo e in Desenzano del Garda (BS) un’ordinanza di custodia cautelare, agli arresti...
saronno rapina gioielleria

Saronno, rapina in gioielleria bloccando clienti e dipendenti: arrestati i due responsabili | VIDEO

I carabinieri della compagnia di Saronno hanno arrestato due giovani ritenuti responsabili della rapina in una gioelleria del centro di Saronno. I carabineri hanno...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !