HomeSERIE TVSky Rojo, recensione della seconda stagione: la libertà è servita

Sky Rojo, recensione della seconda stagione: la libertà è servita

di Stefano Di Maria

Una serie esplosiva, sopra le righe, surreale e spesso volgare. E’ SKY ROJO, uscita dalla vulcanica mente di Alex Pina, l’autore de LA CASA DE PAPEL e del meno fortunato (ma a nostro giudizio bellissimo) WHITE LINES. La seconda stagione, pubblicata lo scorso mese da Netflix, si è rivelata all’altezza della prima. Anche quest’altro capitolo si presenta a tratti splatter, alla “Pulp Fiction”, obbligando lo spettatore alla sospensione dell’incredulità, ma che importa se il fine è intrattenere? Un lavoro che Alex Pina svolge al meglio, meritandosi una promozione quasi scontata anche stavolta.

Al centro della vicenda ci sono tre prostitute di un bordello di Tenerife, Coral, Wendy e Gina, in fuga dal capo Romeo. Il loro viaggio in macchina, costellato da pericolose avventure, ricorda quello della pellicola “Thelma e Luoise”: ma qui le donne in cerca di riscatto non scappano dalla polizia (del tutto inesistente), bensì dagli scagnozzi di Romeo, i fratelli Moisés e Christian, perennemente sulle loro tracce. Fra morti veri o presunti, sparatorie, feriti e pericoli di ogni genere (non poteva mancare il veterinario che cura un ferito), le tre amiche e ormai ex “colleghe” si ritroveranno a vivere la libertà tanto a lungo sognata. Il tutto contrapponendo il maschilismo di chi tratta le donne semplicemente come merce di scambio, da usare e su cui lucrare, e tre eroine che sono stanche di questa vita e disposte a tutto per un’esistenza normale. Se prima il loro intento era fuggire, ora è la vendetta.

SKY ROYO 2, che prende il nome dal divano rosso dove sedevano le prostitute e i clienti del bordello di lusso al centro della vicenda, mantiene le stesse caratteristiche della prima parte: stesso ritmo incalzante, stessa fotografia dai colori accesi, sangue che scorre a fiumi, violenza, volgarità (spesso gratuite) e alcune scene così melense che ricordano le telenovele degli anni Ottanta. Ha voluto osare, Alex Pina, e il risultato è uno show che appassiona e si vede tutto d’un fiato, grazie ai cliffhanger (ma non solo) disseminati qua e là. Peccato per l’assenza dei flashback sul passato delle protagoniste: a differenza della prima parte, qui mancano del tutto, perdendo l’occasione di farcele conoscere meglio, di farci capire come sia possibile che siano arrivate a fare quella vita. Le attrici sono tutte a loro agio nei rispettivi ruoli, anche se non può che spiccare Veronica Sànchez, già apprezzata in IL MOLO ROSSO. Da citare, nel cast, anche Miguel Angel Silvestre, che ricordiamo nel bellissimo SENSE8 e in NARCOS.

Non resta che attendere una terza stagione, sperando che non abbassi l’asticella.

Qui trovate tutte le nostre recensioni:

https://www.ilnotiziario.net/wp/serie-tv/


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

draghi green pass

Obbligo di Green pass al lavoro, tutte le regole del nuovo decreto

E’ stato approvato ieri il nuovo decreto del Governo che estende l’obbligo di Green Pass per tutti i lavoratori, dal settore pubblico a quello...
prima pagina notiziario

Dolore per la morte di 3 giovani donne; il tram tra Garbagnate, l’ex Alfa...

Il nuovo numero del Notiziario si apre con tre storie tragiche che hanno per protagoniste tre giovani donne. Vicende molto diverse tra loro ma...

Nubifragio su Milano e Malpensa, voli dirottati dieci persone salvate dai Vigili del fuoco...

I vigili del fuoco stanno intervenendo con diverse squadre nei comuni limitrofi all’aeroporto intercontinentale di Malpensa per diversi allagamenti. Risultano allagati alcuni sottopassi e...
Genova pestaggi Novate

Pestaggio a Genova, indagini a Novate Milanese

Pestaggio a Genova, le indagini passano anche da Novate. E’ passata anche da Novate una lunga indagine della Polizia di Stato per far luce su...

Saronnese, Uboldo imita Garbagnate: arriva la ciclabile

E’ in arrivo una pista ciclabile che metterà in sicurezza i pedoni e ciclisti che transitano ogni giorno sulla Saronnese a Uboldo. All’intervento la...

Paderno Dugnano, sopralluogo sul ponte chiuso: arriva l’Esercito

È arrivata una delegazione dell’Esercito a Paderno Dugnano che non è passata inosservata agli occhi dei più attenti. Nella mattina di oggi, giovedì, hanno...

Paderno, auto rimane chiusa nel passaggio a livello: altre code in centro

Auto intrappolata in un passaggio a livello di Paderno Dugnano, nuove code in centro anche questa mattina. I disagi si sono aggiungono a quelli...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !