HomeNEI DINTORNIBusto Arsizio, centro massaggi chiuso, arrestata la titolare cinese | VIDEO

Busto Arsizio, centro massaggi chiuso, arrestata la titolare cinese | VIDEO

Busto Arsizio Centro massaggi I militari della Compagnia di Busto Arsizio hanno arrestato  una donna di 46 anni, di nazionalità cinese, proprietaria di un centro massaggi, per i reati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione nei confronti di quattro donne, tutte di nazionalità cinese.

E’ stata seguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Busto Arsizio su richiesta del P.M. Carlo Alberto La Fiandra.

Le indagini dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno permesso di accertare che il centro massaggi era solamente una copertura. La titolare, fin dallo scorso novembre, ha gestito ed organizzato un’attività di sfruttamento della prostituzione che le garantiva un ingente giro di affari.

Il “centro benessere”, pubblicizzato su diversi siti internet con fotografie di giovani donne e descrizioni che facilmente lasciavano intendere che all’interno si praticassero non solo messaggi del corpo ma anche prestazioni sessuali, era frequentato da numerosi avventori, per lo più italiani e di ogni estrazione sociale. L’attività era molto ben organizzata e gestita interamente dalla titolare del centro la quale prendeva i vari appuntamenti (in molti casi conosceva anche le abitudini dei clienti fissi) ed incassava direttamente il denaro relativo alla diversa prestazione il cui costo era variabile tra i 30 e i 70 euro.

Un’attività illecita che si è protratta in modo assolutamente costante e ininterrotto, anche nel periodo in cui vigevano le stringenti restrizioni imposte dalla diffusione del coronavirus, con un’alternanza e variazione delle ragazze adibite a massaggiatrici.
Nella circostanza, l’immobile ove aveva sede il centro massaggi, rivelatosi strumentale allo svolgimento dell’attività illecita, è stato sottoposto a sequestro preventivo.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bollate, in servizio i 5 nuovi agenti della Polizia Locale

Il Corpo di Polizia Locale di Bollate ha ampliato il proprio organico. Sono stati infatti assunti, attingendo dalla graduatoria del recente concorso, cinque nuovi...
quarto oggiaro droga

Quarto Oggiaro, madre e figlio spacciatori di droga, arrestati

La Polizia di Stato ha arrestato a Milano, nel quartiere Quarto Oggiaro, una donna 43enne e il figlio 20enne per detenzione ai fini di...

Striscioni animalisti sulla Novartis di Origgio: “Liberate i Beagle”

Striscioni di “Centopercento animalisti” sulla cancellata della Novartis di Origgio per la liberazione dei Beagle con cui fa sperimentazione la Aptuit di Verona, società...

Caronno in lutto: muore a 58 anni Stefano Cova, politico e colonna del volontariato

In piena campagna elettorale, se ne va un pezzo di storia politica di Caronno Pertusella: è morto Stefano Cova, ex consigliere comunale e caronnese...

Cultura, il saronnese Giorgio Fontana conquista il Premio Bagutta 2021: intervista

Una saga familiare d'altri tempi lunga tutto il Novecento. Lo scrittore Giorgio Fontana col romanzo 'Prima di noi', edito da Sellerio, è il vincitore...
leonardo Da Vinci token

Proponevano token coi micro-quadri di Leonardo Da Vinci: arrestati

I finanzieri del Comando Provinciale di Milano, hanno eseguito nel capoluogo lombardo e in Desenzano del Garda (BS) un’ordinanza di custodia cautelare, agli arresti...
saronno rapina gioielleria

Saronno, rapina in gioielleria bloccando clienti e dipendenti: arrestati i due responsabili | VIDEO

I carabinieri della compagnia di Saronno hanno arrestato due giovani ritenuti responsabili della rapina in una gioelleria del centro di Saronno. I carabineri hanno...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !