HomeBRIANZASentenza Gkn porta speranza ai lavoratori della Gianetti di Ceriano Laghetto

Sentenza Gkn porta speranza ai lavoratori della Gianetti di Ceriano Laghetto

Gianetti assemblea La sentenza sulla Gkn fa sperare i lavoratori della Gianetti di Ceriano Laghetto dove ieri sono arrivate le prime lettere ufficiali di licenziamento o trasferimento.
Il caso della Gkn, azienda che costruisce semiassi per auto a Campi Bisenzio (Fi) è molto simile a quella della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto, dove si costruivano cerchioni per moto Harley Davidson e camion Volvo e Man. Anzi, quella di Gianetti è iniziata qualche giorno prima, il 3 luglio con la chiusura immediata e inaspettata della fabbrica, cosa che a Campi Bisenzio è successa il 9 luglio.

In entrambi i casi, i sindacati hanno fatto ricorso al Tribunale contestando la violazione delle leggi sulle relazioni sindacali, il cosiddetto “Statuto dei lavoratori”, che prevede una serie di passaggi formali prima di procedere con iniziative di chiusura o riduzione del personale.

TUTTI GLI ARTICOLI SULLA VICENDA GIANETTI IN QUESTA PAGINA (clicca qui) 

Sul caso Gianetti dovrà esprimersi il Tribunale di Monza, che ha già rinviato due volte la decisione, fissando la nuova data al prossimo 5 ottobre, cioè fuori dal periodo dei 75 giorni necessari per far partire l’invio delle lettere di licenziamento. A Firenze invece la sentenza, per una causa avviata dopo, è arrivata a due giorni dal termine.

Gianetti Ceriano, consegnate le prime lettere di licenziamento 

Intanto proprio ieri, i lavoratori di Ceriano Laghetto hanno ricevuto le prime lettere: si tratta di 2 licenziamenti e 11 trasferimenti nella fabbrica di Carpenedolo (Bs) che dal 2019 fa parte della stessa azienda.

Anche su queste lettere i sindacati annunciano battaglia in Tribunale, con l’impugnazione di ogni singolo atto che non è frutto di un accordo preventivo, che non è stato raggiunto nei termini previsti dalla legge. Al presidio dei lavoratori che continua davanti alla fabbrica di Ceriano ormai sono tutti persuasi che la Gianetti non riaprirà e non si tornerà a produrre le ruote, ma c’è la determinazione a continuare la battaglia per ottenere il riconoscimento dei propri diritti.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Pedemontana al posto della Milano-Meda, cantieri entro 13 mesi

I lavori per la tratta B2 di Pedemontana, da Lentate sul Seveso a Cesano Maderno, potrebbero partire nel giro di un anno e andranno...

Italiani, brava gente… arrabbiata

Gli Italiani sono un popolo che nel mondo ha un’immagine di gente allegra e simpatica, ma questa immagine io faccio molta fatica a vederla,...

Saronno, la Polizia Locale rinnova il suo parco auto con mezzi non inquinanti

Ad inizio anno sono arrivati a Saronno tre nuovi mezzi che andranno a potenziare il parco auto a disposizione del comando di Polizia Locale...

Uboldo e Origgio: blitz e camminate frenano lo spaccio nei boschi

Buone notizie sul fronte dello spaccio di stupefacenti: sembra che il fenomeno, che attanaglia da sempre il territorio del Saronnese e in particolare il...
centro comitato maria letizia verga

Da “Il Centro” 15mila euro al Comitato Maria Letizia Verga per la cura...

L’iniziativa charity de “Il Centro” a favore del Comitato Maria Letizia Verga si è conclusa con la raccolta di una cifra importante: 15.000 euro...
Bollate auto sequestrata

Bollate, auto senza assicurazione e revisione e risulta anche sequestrata

  Venerdì in tarda mattinata la polizia locale di Bollate, durante l’espletamento di controlli con l’ausilio delle telecamere di videosorveglianza fortemente volute dall’assessore con delega...

Cusano, Carmine scomparso da un mese. Chi l’ha visto?: indagini per omicidio

“Come ha detto un carabiniere: io e mio padre eravamo come due sconosciuti sotto lo stesso tetto”.  A Chi l’ha visto? su Rai Tre,...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !