HomeAPPUNTAMENTIOpen City Art, a Milano il nuovo progetto di Mostrami che unisce...

Open City Art, a Milano il nuovo progetto di Mostrami che unisce street art, realtà aumentata e sostenibilità

Il 16 e il 17 ottobre è in programma a Milano Open City Art (OCA), il nuovo progetto ideato da Mostrami, un collettivo che si occupa della promozione della giovane arte contemporanea come driver di sviluppo sociale e culturale. Si tratta di un percorso green di arte urbana che unisce street art, realtà aumentata e sostenibilità, che sarà lanciato ufficialmente con l’evento “il Grande Gioco dell’OCA”.

Open City Art è stato selezionato all’interno della più più ampia cornice di Food Wave e cofinanziato dall’Unione Europea e dal Comune di Milano. Il progetto è stato supportato anche da Stantec che ha voluto premiare l’artista maggiormente apprezzato da pubblico e commissione artistica. 

Il pubblico potrà passeggiare tra gli 8 murales realizzati da diversi giovani street artist del collettivo, provare la realtà aumentata con cui queste opere saranno aumentate, interagire con le stesse e giocare con dei quiz sulla sostenibilità del pianeta. Le 8 opere sono concentrate su alcuni dei più importanti obiettivi dell’Agenda 2030 sulla sostenibilità e nello specifico:

  • Goal 2 – Sconfiggere la fame,
  • Goal 6 – Acqua pulita e servizi igienico-sanitari,
  • Goal 7 –  Energia pulita e accessibile,
  • Goal 11 – Città e comunità sostenibili,
  • Goal 12 – Consumo e produzione responsabili,
  • Goal 13 –  Lotta contro il cambiamento climatico,
  • Goal 14 – Vita sott’acqua,
  • Goal 15 – Vita sulla Terra.

L’obiettivo di questo circuito artistico a cielo aperto è contrastare la passività e la ridotta informazione su temi come la crisi ambientale e alimentare così come il degrado architettonico e urbanistico di alcune zone di Milano. A tal fine sono stati coinvolti anche i negozianti delle aree interessate: i murales infatti saranno realizzati direttamente sulle saracinesche degli stessi; i proprietari diventeranno “ambasciatori di bellezza e sostenibilità”.

Il percorso è assolutamente libero e gratuito. Sabato 16 ottobre a partire dalle ore 19.00, i murales si “attiveranno”: la realtà aumentata inizierà a prendere vita e basterà recarsi davanti all’opera, inquadrarne il qr code collegato per osservarne tutti i dettagli, virtuali e non. Il sabato sera proseguirà con il primo gioco dell’OCA prevalentemente sui 4 murales in zona Isola, mentre la domenica pomeriggio si lavorerà prevalentemente sugli altri 4 murales in zona Sarpi.

Come giocare al Gioco dell’OCA? Sia sabato in Isola che domenica in Sarpi, per ognuna delle 8 saracinesche, il pubblico potrà partire da una qualunque tappa del percorso; troverà due volontari che spiegheranno il gioco, porranno delle domande in funzione dei quali si otterranno degli sticker e si potranno vincere dei piccoli premi. I quesiti verteranno tutti sulla sostenibilità per sensibilizzare sul tema ambientale; sono spesso connessi a delle buone pratiche che ogni individuo può portare nel proprio quotidiano.

Il pubblico potrà anche esprimere la propria preferenza per determinare il murales preferito e destinare lo “Stantec Street Art Award“: la saracinesca più apprezzata dal pubblico e dalla commissione tecnica (50% e 50%) sarà premiata da Stantec con un ulteriore premio di 1.000 euro. 

L’appuntamento è per sabato 16 ore 19; adesso è possibile preregistrarsi all’evento dalla home page di www.opencityart.it

Il progetto di Open CIty Art e il percorso del gioco, per il lancio, è costituito da queste 8 localizzazioni: Via Carlo Farini 39; Via Porro Lambertenghi 20; Via Borsieri 32; Piazzale Archinto 1; Viale Pasubio 16; Via Paolo Sarpi 46; Via Luigi Canoninca 89; Via Luigi Canonica 87.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

solaro incidente

Solaro, incidente con auto ribaltata, 28enne in ospedale

Un ragazzo di 28 anni è stato trasportato in ospedale di codice giallo dopo un incidente in auto ieri sera a Solaro. L’allarme è scattato...
grammatica scuola

La Grammatica maschilista

Mi ricordo che, quando ero ragazzino e non c’era ancora la grande attenzione verso la discriminazione di genere, una delle mie tre sorelle mi...

Bebe Vio a Cormano, la campionessa delle paralimpiadi è testimonial “green”

Bebe Vio a Cormano come testimonial Green. Questo pomeriggio la campionessa paralimpica ha preso parte all'inizio della mossa a dimora di 1.500 piante. Bebe...
Rocco Di Clemente

Arese, morto l’imprenditore Rocco Di Clemente: fu tra i fondatori di “CasaTua”

Un grave lutto ha colpito la comunità di Arese e più in generale il mondo dell'imprenditoria della zona di Rho e Bollate. È morto oggi...

Saronno: salta il premio Ciocchina 2021, rinviati gli “oscar” delle eccellenze cittadine

Le statuette del Premio Ciocchina, le onorificenze che la città di Saronno assegna ai suoi cittadini più benemeriti anche quest'anno non verranno assegnate. Lo...

Bimba uccisa a Cabiate, iniziato a Como il processo all’ex compagno della madre

È cominciato mercoledì 20 ottobre, presso il Tribunale di Como, il processo contro Gabriel Robert Marincat, il 26enne di Camnago di Lentate di origini...

Gianetti Ruote: secondo giorno di blocco stradale tra Ceriano e Solaro, tensioni ma nessun...

Dopo giovedì, anche venerdì è giorno di protesta a Ceriano. Secondo blocco stradale consecutivo nei pressi di Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto. Dopo il...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !