HomePrima Pagina"Striscia la Notizia" a Uboldo, stasera un servizio sulla caserma dei carabinieri

“Striscia la Notizia” a Uboldo, stasera un servizio sulla caserma dei carabinieri

La villetta della famiglia Testi, dove ha sede la caserma

AGGIORNAMENTO: ECCO IL SERVIZIO DI STRISCIA LA NOTIZIA A UBOLDO

Giorni fa, rientrando in Comune in pausa pranzo, il sindaco  di Uboldo Luigi Clerici si è trovato davanti niente meno che… la troupe di “Striscia la Notizia”. Il tg satirico di Canale 5 lo stava cercando per chiedergli spiegazioni sulla nota vicenda della villetta di via Risorgimento dov’è ubicata la caserma dei carabinieri, il cui affitto non viene pagato da anni alla famiglia Testi.

A rivolgersi a “Striscia” sono stati i proprietari, esasperati da una situazione che considerano una lesione dei loro diritti: “Il Comune ha di fatto occupato una proprietà privata, la nostra, senza che venga più corrisposto il canone”. Tanto che gli arretrati aumentano di mese in mese, senza che si veda all’orizzonte il trasferimento dei militari dell’Arma nella nuova caserma in via 4 Novembre. La speranza della famiglia Testi, comprensibilmente, era che il tg satirico potesse a aiutarla a risolvere il problema ed è per questo che la troupe è andata dritta dal sindaco a chiedere spiegazioni e strappargli la promessa di provvedere al versamento del canone quanto prima.

Il sindaco spiega che c’è la deliberazione n. 118 del 15/10/2018 della Corte dei Conti, Sezione Regionale di Controllo per l’Emilia Romagna, la quale, nel pronunciarsi sulla richiesta di un sindaco finalizzata a ottenere un parere sulla possibilità per il Comune di corrispondere interamente gli oneri per la locazione della locale caserma dei carabinieri, afferma un principio di diritto: “Deve ritenersi esclusa la possibilità per uno o più Comuni di intestarsi interamente, seppure per un periodo di tempo limitato, gli oneri in questione”. “Insomma, non si può pagare per intero il canone d’affitto ma solo in parte – chiarisce Clerici – Gli oneri devono essere sostenuti anche dallo Stato: è quello che ho spiegato agli inviati di ‘Striscia’. In ogni caso, ho detto alla troupe che non potevo promettere nulla senza la certezza che si possa inaugurare la nuova caserma. Anzi, se mi aiutano loro è meglio perché io non so più che fare con tutta questa burocrazia. Quando potremo inaugurare lo stabile nuovo, potremo sederci al tavolo con la famiglia Testi per risolvere la questione”.

La troupe ha filmato sia la vecchia che la nuova caserma. Il servizio dovrebbe andare in onda stasera.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cislago, tribuna nuova ma non coperta: è polemica

Sarà un lungo inverno sotto la pioggia per i tifosi del Cistellum 2016: dovranno seguire le partite della squadra di casa nella tribuna del...

Paderno, apre il centro vaccini per la terza dose (e nessun obbligo di mascherina...

Dal 13 dicembre anche Paderno Dugnano torna a essere attiva come hub vaccinale. Poche ore fa la giunta Casati ha deliberato ufficializzandolo a tutti...

Bollate, dopo la sospensione Covid, ripartono il pre e il post scuola

Da giovedì 9 dicembre 2021 verrà riattivato il servizio di pre e post scuola per tutte le classi delle scuole primarie Marco Polo di...
Caronno droga

Caronno Pertusella: dal camionista all’imprenditore in Maserati al mercato della droga, 3 arresti |...

Tre uomini, un 22enne, un 31 enne e un 23 enne, tutti di origine marocchina, sono stati arrestati dai carabinieri di Saronno che hanno...

Segni in codice dei ladri sui citofoni, paura a Caronno

Segni sospetti, simboli e lettere, come la X e la K, sono stati trovati sui citofoni del rione Acquedotto di Caronno Pertusella, nelle vie...

Paderno Dugnano, passaggio a livello guasto: ancora code in centro e treni in ritardo

Questa volta ci sarebbe un guasto ai due passaggi a livello di Paderno Dugnano che hanno mandato in tilt la circolazione sia automobilistica che...
furto abbraccio polizia

Ecco come sfilavano gli orologi con un abbraccio: tre denunciati a Milano | VIDEO

Ieri a Milano la Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà per furto con destrezza due cittadini peruviani, di 42 e 46...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !