HomePrima PaginaSaronno, migliaia di insulti social dei No Vax, al sindaco. "Impegno...

Saronno, migliaia di insulti social dei No Vax, al sindaco. “Impegno ancora maggiore per la salute”

Muro e asfalto imbrattato di scritte no vax a Saronno. Foto di Agostino Castelnuovo

Sono ancora li, i circa 2500 commenti e insulti comparsi sulla pagina Facebook del sindaco di Saronno tutti firmati dai “Guerrieri Vivi”, un’associazione clandestina che, secondo quanto emerso dalle recenti indagini della Procura di Genova,  addestra i No Vax per sedicenti operazioni di guerriglia contro infettivologi, politici e giornalisti.
 
Ieri, sulla medesima pagina il primo cittadino Augusto Airoldi, ha replicato con un post all’attacco social degli odiatori che lo hanno associato al nazismo: “Rappresento una amministrazione che lavora da oltre un anno per tutelare la salute dei cittadini e uscire dalla pandemia, e per me, questo, è motivo di orgoglio.
Quella stessa Amministrazione che ha chiesto alle forze dell’ordine attenzione alle manifestazioni no green pass, sempre a tutela dei miei cittadini, ad iniziare dai più fragili. Essere attaccato ed insultato per questo ottiene un solo risultato: un impegno ancora maggiore per la salute della mia città!”.

Indagini della procura sul gruppo no vax ispirato a “V per Vendetta”

Il gruppo clandestino virtuale dei “Guerrieri Vivi” è al centro in questi giorni delle indagini della Dda della procura di Genova che fa ha disposto perquisizioni in tutta Italia a caccia dei soggetti appartenenti ai sodalizi “novax-nopass”. Gli affiliati, attivi anche a Saronno e Varese, devono rispondere a vario titolo i reati di costituzione e partecipazione ad associazione segreta, istigazione all’interruzione di pubblico servizio e associazione per delinquere finalizzata a compiere danneggiamenti.

Scritte No Vax su muri e strade anche a Cogliate e Turate 

Le scritte No vax sono comparse nelle scorse settimane anche a Cogliate e Turate, oltre che nelle vie centrali di Saronno.  

“La propaganda tesa ad avvicinare proseliti – si legge nella nota della procura – avveniva su Facebook mentre il reclutamento degli affiliati, dal nome di ‘Guerrieri ViVi’ ed ai quali veniva assegnato un numero di matricola, avveniva invece su canali Telegram pubblici”. Da Telegram a Facebook, l’attacco coordinato sulla pagina personale del sindaco di Saronno è avvenuto pochi giorni dalla manifestazione contro il green pass organizzata dal collettivo Adespota e che ha visto parti del centro storico imbrattate di scritte e insulti, questa volta reali e non virtuali.

Claudio Agrelli


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Paderno, apre il centro vaccini per la terza dose (e nessun obbligo di mascherina...

Dal 13 dicembre anche Paderno Dugnano torna a essere attiva come hub vaccinale. Poche ore fa la giunta Casati ha deliberato ufficializzandolo a tutti...

Bollate, dopo la sospensione Covid, ripartono il pre e il post scuola

Da giovedì 9 dicembre 2021 verrà riattivato il servizio di pre e post scuola per tutte le classi delle scuole primarie Marco Polo di...
Caronno droga

Caronno Pertusella: dal camionista all’imprenditore in Maserati al mercato della droga, 3 arresti |...

Tre uomini, un 22enne, un 31 enne e un 23 enne, tutti di origine marocchina, sono stati arrestati dai carabinieri di Saronno che hanno...

Segni in codice dei ladri sui citofoni, paura a Caronno

Segni sospetti, simboli e lettere, come la X e la K, sono stati trovati sui citofoni del rione Acquedotto di Caronno Pertusella, nelle vie...

Paderno Dugnano, passaggio a livello guasto: ancora code in centro e treni in ritardo

Questa volta ci sarebbe un guasto ai due passaggi a livello di Paderno Dugnano che hanno mandato in tilt la circolazione sia automobilistica che...
furto abbraccio polizia

Ecco come sfilavano gli orologi con un abbraccio: tre denunciati a Milano | VIDEO

Ieri a Milano la Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà per furto con destrezza due cittadini peruviani, di 42 e 46...
arese rotatoria varesina

Arese, giovedì 9 aprirà la rotatoria Varesina-viale Resegone

La nuova grande rotatoria della Varesina all’incrocio con il viale Monte Resegone di Arese aprirà al traffico giovedì prossimo 9 dicembre e contemporaneamente verrà...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !