HomeBRIANZACogliate, ennesimo tentativo di raggiro con Sms che rimanda a un negozio...

Cogliate, ennesimo tentativo di raggiro con Sms che rimanda a un negozio in Bangladesh

raggiro sms L’invito via Sms ad un uomo di Cogliate: collegarsi subito ad un sito per “certificare i dati”: l’ennesimo tentativo di raggiro corre sul telefonino. 

Chissà perché per certificare i miei dati, la Bnl, Banca nazionale del lavoro, di cui peraltro non sono nemmeno cliente, dovrebbe fare riferimento ad un negozio online di computer, realmente esistente, che ha sede a Dacca, in Bangladesh?
Eppure, l’Sms appena ricevuto, invita a collegarsi “urgentemente” ad un sito per certificare i miei dati personali “Come da direttiva europea”.

Si tratta, se ancora avete dei dubbi, di un tentativo di raggiro basato sul cosiddetto “phishing”, una tecnica per ottenere dati personali rilevanti, magari il numero di conto corrente o di carta di credito e magari pure una copia del documento di identità.
Sono strumenti che poi dei malitenzionati possono utilizzare per svariate attività illecite, dagli acquisti online alla sottoscrizioni di contratti, che poi risulteranno a vostro nome, a vostra insaputa. Continuano a girare SMS di questo tipo, bisogna alzare sempre il livello dell’attenzione e porsi delle domande prima di agire d’impulso premendo sull’indirizzo indicato. Innanzitutto, quale banca sarebbe così poco seria da inviare una informazione così importante tramite SMS, strumento utilizzato al massimo per verifiche istantanee su codici operativi, nel momento in cui è lo stesso utente a chiedere di effettuare un’operazione? Poi riflettiamo: ma io sono cliente di quella banca? Se la risposta è no, non c’è nemmeno da pensarci un secondo prima di buttare il messaggio nel cestino.

Se invece, malauguratamente, la banca indicata è proprio la mia (può capitare, questi messaggi vengono inviati in maniera massiccia e casuale, potrebbero anche centrare l’obiettivo), allora ragioniamo sul contenuto del messaggio: “Come da direttiva Unione europea”. Quale? Non c’è nessuna indicazione dettagliata, sintomo di scarsa serietà. Ma soprattutto: l’indirizzo di destinazione, va osservato con cura.

Ci si aspetterebbe quantomeno il sito ufficiale della banca. Invece, in questo caso, c’è una sigla di 6 lettere prima del suffisso .com. Basta una semplice ricerca in Google per scoprire che si tratta appunto di un negozio onlne di computer e informatica in genere, con sede a Dacca, in Bangladesh. Probabilmente i proprietari del sito sono ignari del fatto che qualcuno lo abbia violato per inserire all’interno una pagina di destinazione utilizzata per questo raggiro. Tutti validi motivi per cestinare il messaggio.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cislago, incendio in pieno centro, brucia l’ex Casa del popolo | FOTO

Incendio in un edificio storico del centro a Cislago. Verso le 10 l’allarme per fiamme e fumo dall’ex Casa del Popolo in via 4...

L’incidente aereo a Cislago rimane un mistero: scherzo o un meteorite?

Resta il mistero sulla segnalazione di caduta di un velivolo ieri a Cislago, in fondo alla via Cavour (dove si trova la fontana all'incrocio...

Erba, treno travolge auto al passaggio a livello, morto un uomo | FOTO

Un uomo di 57 anni è morto sul colpo questa mattina poco prima delle 9 ad Erba in seguito all’impatto di un’auto con un...
rovello vigili del fuoco

Rovello Porro, auto contro il guard-rail a lato della ferrovia

Momenti di paura ieri sera a Rovello Porro per un’auto fuori controllo finita contro il guard-rail che costeggia la linea ferroviaria Saronno-Como. L’incidente si è...
saronno guardia di finanza

Saronno, arresto e sequestro di beni per procurato fallimento di una società

Un imprenditore di Saronno è stato arrestato dalla Guardia di Finanza con il contestuale sequestro di beni per oltre 500mila euro, per il fallimento...
elicottero cislago ricerche

Ricerche sospese per il presunto incidente aereo tra Cislago, Turate e Gerenzano

Ricerche sospese senza esito dopo oltre due ore di ricognizioni ieri sera tra Cislago, Turate e Gerenzano, dove era scattata una maxi emergenza per...
cagnolina cesano maderno

Morta la cagnolina abbandonata tra i rifiuti a Cesano Maderno

È morta la piccola cagnolina maltese trovata tra i rifiuti in Brianza. Purtroppo non ce l’ha fatta la cucciola abbondonata tra l’immondizia a Cesano Maderno...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !