HomeBUONO A SAPERSILa formula per il futuro? Ragionare come una Metropoli

La formula per il futuro? Ragionare come una Metropoli

sicurezza stradale Oggi Il Palazzo delle Stelline, in Corso Magenta 61 a Milano, ospiterà l’evento “Direzione Nord: persone che hanno qualcosa da dire” un’occasione per discutere sull’importanza della mobilità come opportunità per il futuro. Sulla spinta del PNRR.

Sono previsti panel di approfondimento con la partecipazione di Giuseppe Sala, Sindaco di Milano, Attilio Fontana, Presidente della Giunta Regionale Lombarda, Letizia Moratti Vicepresidente e Assessore al Welfare Regione Lombardia, Mariastella Gelmini, Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Stefano Bonaccini, Presidente Regione Emilia Romagna, tra gli altri, che si alterneranno durante tutta la giornata dalle 10 alle 21.

Una serie di tavole rotonde con l’obiettivo di dare spazio proprio alle “persone che hanno qualcosa da dire”, con momenti di discussione e riflessione sul PNRR e il concetto di mobilità del futuro e su come dovranno cambiare le nostre città per andare incontro a un futuro di Smart Cities.

Un’intera giornata da seguire in diretta streaming. Durante l’incontro “Ragionare come una Metropoli”, previsto per le 16.30, si parlerà di mobilità: per riflettere sull’importanza di una mobilità sostenibile sulle strade del nostro territorio e sulla sicurezza stradale, che rappresentano i due pilastri fondamentali su cui si fonda il Progetto Sicurezza Milano Metropolitana, uno dei più grandi progetti di Smart City e Smart Road d’Europa sviluppato da Città Metropolitana di Milano insieme a Safety21 e Municipia.

Interverranno: Teresa Bellanova Viceministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Arianna Censi Assessora Mobilità Comune di Milano, Michela Palestra Vicesindaca Città Metropolitana di Milano, Maria Cristina Pinoschi Vicedirettrice Generale Città Metropolitana di Milano, Gianluca Longo Group CEO Safety21. Gli interventi saranno moderati da Alessia Liparoti (True News).

In particolare, Gianluca Longo alle 16.30 parlerà dei progetti condivisi con Città Metropolitana di Milano nell’ottica di una mobilità sempre più sostenibile anche ai fini del PNRR e spiegherà quanto, il partenariato tra Pubblico e privato, sia strategico per le Pubbliche Amministrazioni.

Sarà l’occasione di fare il punto, ad oltre un anno di distanza dalla sua nascita, su Progetto Sicurezza Milano Metropolitana, il piano pluriennale sviluppato per ridurre l’incidentalità e aumentare la tutela degli utenti più deboli grazie a un sistema integrato di monitoraggio costante sia dei flussi del traffico, che delle aree meno frequentate

Il Progetto Sicurezza Milano Metropolitana ha permesso di dotare il territorio di competenza di Città Metropolitana di Milano di strade più sicure grazie all’impiego di sistemi IoT integrati nella piattaforma di ultima generazione TITAN® certificata AGID (Agenzia per l’Italia Digitale), in dotazione alla Polizia Locale e ad un programma di sensibilizzazione rivolto ai cittadini.

Le aree di competenza in cui si muove il Progetto Sicurezza Milano Metropolitana sono cinque:

  • controllo dei passaggi pedonali per aumentare la sicurezza dei pedoni, da sempre gli utenti più deboli della strada;

  • utilizzo di innovativi sistemi di videosorveglianza delle piazzole di sosta per il contrasto degli illeciti ambientali (abbandono dei rifiuti);

  • monitoraggio del traffico per decongestionare la circolazione, incidendo anche sulla qualità dell’aria;

  • regolamentazione del traffico semaforico;

  • rispetto dei limiti massimi di velocità, che rappresentano la 3° causa di morte per incidentalità stradale.

I dati forniti dalla Polizia Metropolitana ad un anno dall’inizio degli interventi del Progetto Sicurezza Milano Metropolitana evidenziano alcuni aspetti estremamente positivi: l’80% dei cittadini che ha commesso infrazione, tende a rispettare le norme stradali. Inoltre, i sistemi di videosorveglianza installati nelle piazzole di sosta hanno soddisfatto l’esigenza di contrastare l’abbandono illegale dei rifiuti, ma non solo. In più casi i video sono stati di supporto alle indagini condotte da diverse forze di Polizia su altri reati.

Un esempio di come in una Smart City la tecnologia e i dati diventano uno strumento di collaborazione per garantire un più esteso senso di sicurezza sul territorio, creando una nuova cultura di senso civico e sociale nei cittadini di qualsiasi età, nel rispetto dell’ambiente e del contesto sociale.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su ansa.it e su true-news.it.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Covid, i Presidenti di Regione a Roma. Fontana: “Superare il sistema dei colori e...

Proprio nei giorni di elezione del Presidente della Repubblica, i Governatori di Regione, tra cui anche il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, si...
Bollate addio Vito Brotto

Bollate, addio a Vito Brotto, un “grande” che gestì per anni “Il mago di...

Addio a Vito Brotto, un “grande” che gestì per anni “Il mago di Oz” a Novate Milanese. Si è spento improvvisamente a 72 anni un...

Bollate, arrivano i nuovi cestini “green” nei parchi

Sono in tutto 60 i nuovi cestini installati in alcuni dei parchi di Bollate, tutti realizzati in plastica riciclata. Il progetto, voluto dall’Assessorato all’Ambiente, è...

Pensioni, pagamento anticipato, agli ultimi dell’alfabeto servirà Green pass

Pagamento anticipato delle pensioni anche per il mese di febbraio, ma gli ultimi in ordine alfabetico dovranno presentare il Green Pass all’ufficio postale. Come...
Saronno Spaccata

Saronno, ingresso del Municipio sfondato da uno scooter: “Vendetta di un 31enne”

Incappucciato e a tutta birra con lo scooter contro l'ingresso del Muncipio di Saronno. E' stato individuato chi nella notte tra venerdì e sabato...
Polizia locale Limbiate

Senago, auto del Consiglio d’Europa rubata a Saronno e ritrovata dalla Polizia Locale

Un'auto del Consiglio d’Europa, rubata a Saronno, è stata ritrovata dalla Polizia Locale a Senago. La Polizia Locale ha ritrovato nella mattinata di lunedì un’auto...
Bollate Ciro parrucchiere

Bollate, Stefania Orlando fa spogliare Ciro il parrucchiere: è ospite di Guess my age

Ieri sera tantissimi bollatesi guardando la trasmissione di TV8 “Guess My Age” hanno individuato tra i concorrenti uno storico parrucchiere di Bollate, conosciuto da...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !