HomeBOLLATESEBollate: il Dna del cane per scovare chi sporca

Bollate: il Dna del cane per scovare chi sporca

Bollate dna caneA Bollate si proverà a tracciare il Dna dei cani per scovare chi sporca.

Sono sempre più numerose le segnalazioni che arrivano alla nostra redazione, ma anche all’Amministrazione comunale di Bollate, per segnalare la grave situazione igienica di certe strade legata alle deiezioni canine.

E’ di un mese fa l’articolo in cui raccontavamo della commerciante che ha messo fuori dal suo negozio bottigliette d’acqua a disposizione dei proprietari di cani che fanno pipì sui marciapiedi, perché per lo meno vi gettino dell’acqua sopra, ma quasi ogni settimana riceviamo proteste di bollatesi che lamentano lo sporco che lasciano i cani e che troppi proprietari non puliscono.

Forti delle innumerevoli proteste dei cittadini, abbiamo chiesto al Comune che cosa si stia facendo di concreto (di concreto, non con generiche campagne educative che ad oggi non hanno dato alcun risultato) per risolvere questo problema.

Abbiamo così scoperto che l’assessore Ida De Flaviis sta lavorando a un progetto importante, anche se, va detto, di non facile attuazione.

Ida De Flaviis si è recata al comune di Malnate, 20mila abitanti circa in provincia di Varese, per studiare il sistema del tracciamento del Dna delle feci canine, che quel comune ha attuato da tempo e che si sta rivelando un successo.

In sostanza, prelevando un campione di feci abbandonate su suolo pubblico è possibile risalire al Dna del cane e dunque multare il proprietario.

Un’operazione che, grazie alla stretta collaborazione della Polizia locale, a Malnate ha dato ottimi risultati. C’è però un problema affinchè si possa attuare questo sistema: perché il controllo funzioni, non basta che tutti i cani siano iscritti all’anagrafe canina (cosa che è già obbligatoria), ma occorre avere anche una banca dati del Dna di tutti i cani.

Malnate lo ha fatto inserendo nel Regolamento comunale di Igiene ambientale l’obbligo di recarsi da un veterinario convenzionato e fare al cane il test salivare per prelevare il Dna.

Anche Bollate, se davvero vuole affrontare il problema, dovrà imporre tale obbligo, ma ovviamente molti non lo seguiranno proprio per evitare di essere scoperti quando non raccolgono gli escrementi.

E qui subentra il ruolo della Polizia locale, che dovrebbe controllare tutti i cani in circolazione e multare i padroni che non hanno fatto fare il test del Dna. E’ complicato? Certo, ma fare la Ztl fu molto più complicato, però fu fatta (e forse oggi, col traffico che ci sta soffocando, saremmo contenti di averla).

E d’altra parte il futuro è quello, perché dall’1 gennaio prossimo il test del Dna sui cani sarà obbligatorio in tutta la provincia dell’Alto Adige, ed è solo l’inizio. Bollate deve soltanto decidere se a questo futuro arrivarci per prima o per ultima.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Covid, i Presidenti di Regione a Roma. Fontana: “Superare il sistema dei colori e...

Proprio nei giorni di elezione del Presidente della Repubblica, i Governatori di Regione, tra cui anche il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, si...
Bollate addio Vito Brotto

Bollate, addio a Vito Brotto, un “grande” che gestì per anni “Il mago di...

Addio a Vito Brotto, un “grande” che gestì per anni “Il mago di Oz” a Novate Milanese. Si è spento improvvisamente a 72 anni un...

Bollate, arrivano i nuovi cestini “green” nei parchi

Sono in tutto 60 i nuovi cestini installati in alcuni dei parchi di Bollate, tutti realizzati in plastica riciclata. Il progetto, voluto dall’Assessorato all’Ambiente, è...

Pensioni, pagamento anticipato, agli ultimi dell’alfabeto servirà Green pass

Pagamento anticipato delle pensioni anche per il mese di febbraio, ma gli ultimi in ordine alfabetico dovranno presentare il Green Pass all’ufficio postale. Come...
Saronno Spaccata

Saronno, ingresso del Municipio sfondato da uno scooter: “Vendetta di un 31enne”

Incappucciato e a tutta birra con lo scooter contro l'ingresso del Muncipio di Saronno. E' stato individuato chi nella notte tra venerdì e sabato...
Polizia locale Limbiate

Senago, auto del Consiglio d’Europa rubata a Saronno e ritrovata dalla Polizia Locale

Un'auto del Consiglio d’Europa, rubata a Saronno, è stata ritrovata dalla Polizia Locale a Senago. La Polizia Locale ha ritrovato nella mattinata di lunedì un’auto...
Bollate Ciro parrucchiere

Bollate, Stefania Orlando fa spogliare Ciro il parrucchiere: è ospite di Guess my age

Ieri sera tantissimi bollatesi guardando la trasmissione di TV8 “Guess My Age” hanno individuato tra i concorrenti uno storico parrucchiere di Bollate, conosciuto da...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !