Home Blog

Incidente tra autobus e camion rifiuti a Milano, 18 feriti, una donna in coma

MIlano scontro bus AmsaE’ di 18 persone coinvolte, tra feriti, anche gravi, contusi lievi e persone in stato di choc il bilancio definitivo dell’incidente tra un autobus e un camion dell’Amsa questa mattina a Milano.

L’incidente è avvenuto poco dopo le 8 all’incrocio tra via Bezzi e via Marostica.

Le condizioni più gravi sono quelle di una donna di 49 anni,  trasferita in codice rosso al Policninico in stato di coma.

Condizioni serie anche per il conducente del mezzo Atm, uomo 47enne che ha riportato un trauma cranico commotivo ed è stato trasferito all’ospedale Niguarda.

Poi ancora un 29enne ha avuto la frattura del femore ed è stato trasferito in giallo al San Paolo, quindi altri 6 codici verdi, uomini e donne di età comprese tra i 23 e i 63 anni e 6 visitati sul posto e non ospedalizzati, tra cui due minori affidati ai genitori.

Sul posto numerose ambulanze, auto mediche, mezzi dei Vigili del fuoco e la Polizia locale  ha effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica del sinistro e determinare le eventuali responsabilità.

 

A Caronno furti di borse e biciclette nel parcheggio dei centri commerciali

E’ stata scippata mentre riponeva la spesa nel portabagagli dell’auto, ma non ha perso la borsa coi suoi effetti personali e i soldi, bensì il borsone della palestra. E’ l’ultimo dei furti commessi nella zona commerciale di via Bergamo a Caronno Pertusella, dove si trova il Tigros: “Qui si rischia andando a fare acquisti: sono successi furti nelle auto e spariscono biciclette – lamenta Fulvio Zullo, presidente del Comitato Pro-Bariola – Anche a me è capitato di lasciare una bici incustodita e, dopo due minuti, non trovarla più. Non è possibile che non si possa andare a fare acquisti senza temere di essere derubati. Ci vorrebbero delle telecamere”.

L’altro giorno una donna uscita da “Fresco Mercato” non ha più trovato la borsa lasciata nel carrello. Ma era quella della palestra, cosicché il ladro ha rimediato più che altro indumenti, un cellulare e un mazzo di chiavi. Di qui l’appello del marito, Pino Ortoleva, a chiunque li abbia trovati: “Può contattarmi su Messenger, via Facebook, per restituirmeli”.

Scontro tra bus di linea e camion rifiuti, maxi emergenza a Milano

Maxi emergenza a Milano per lo scontro tra un autobus e un mezzo pesante dell’Amsa in via Ergisto Bezzi, angolo via Marostica (zona De Angeli – Washington).

Poco dopo le 8 si sono scontrati violentemente un autobus di linea con almeno 15 persone a bordo ed un mezzo per la raccolta dei rifiuti.

Numerosi i mezzi di soccorso inviati sul posto, tra ambulanze, auto mediche, vigili del fuoco, Polizia locale e Forze dell’ordine. E’ stato anche inviato il mezzo logistico di Maxi-Emergenza Soreu.

Un paziente in arresto cardiaco è stato trasportato all’ospedale Sacco.

Un autista è cosciente ma incastrato, ci sono almeno 4 feriti in codice giallo e altri 12 ancora da valutare.

Trovata a Uboldo anziana scomparsa in Ucraina

Un’anziana di 75 anni, arrivata chissà come in Italia abbandonando la sua famiglia in Ucraina, è stata soccorsa mentre si trovava in stato confusionale e “restituita” ai suoi parenti.

A compiere l’operazione, decisamente impegnativa, è stata la polizia consorziata di Uboldo e Origgio, che durante i pattugliamenti del territorio ha avvicinato la donna, spaesata, sulla Saronnese a Uboldo. Era in stato confusionale e accusava dolori a una gamba, per cui è stata chiamata un’ambulanza: ma ha rifiutato di farsi portare in ospedale. Fino a quando i vigili sono riusciti a individuare una badante ucraina che lavora nella zona, chiedendole di rivolgere delle domande alla connazionale per capire di cosa avesse bisogno e da dove provenisse. Ha riferito che era scappata dall’Ucraina, lasciando i familiari a loro insaputa, ma non si capiva bene come fosse arrivata in Italia. Portata al comando di Origgio, dov’è stata fatta rifocillare, gli agenti hanno controllato i numeri della rubrica del suo cellulare, riuscendo a contattare una cugina di Napoli. Informata della situazione, quest’ultima ha avvisato i parenti in Ucraina, che avevano già sporto denuncia di scomparsa, e la figlia ha preso un volo aereo per venire a riprendere la madre. L’ha trovata in ospedale, dove nel frattempo era stata portata da un’altra ambulanza perché accusava forti dolori ai piedi.

La figlia ha voluto ringraziare personalmente la polizia locale, coordinata dal comandante Alfredo Pontiggia, per quanto si è prodigata al fine di far ricongiungere la donna alla sua famiglia.

Fuga di gas in una palazzina, Vigili del fuoco in azione a Limbiate

Limbiate gasMomenti di apprensione questa sera a Limbiate per una sospetta fuga di gas.
L’allarme è scattato in via Gargano, quartiere Villaggio Giovi, dove i residenti hanno iniziato ad avvertire un forte odore di gas. 
Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco dal distaccamento di Desio.

Limbiate gas

La perdita arrivava da un appartamento all’interno della una palazzina al civico 8.

I pompieri hanno verificato la perdita e provveduto alla messa in sicurezza.

Sul posto è stata richiesto anche l intervento della società del gas

Pistola, cartucce e cocaina in casa, arrestato pregiudicato a Sesto S.Giovanni | VIDEO

 

Un 63enne con diversi precedenti penali, è stato arrestato dai carabinieri di Sesto San Giovanni dopo che gli hanno trovato in casa 220 grammi di cocaina, una pistola “fantasma” e 10 cartucce calibro 38.

L’operazione è scattata l’altro giorno, quando i carabinieri della locale compagnia, con il supporto del nucleo Cinofili, hanno effettuato una perquisizione domiciliare in via Teodosio, nell’abitazione del pregiudicato.

Hanno trovato un revolver Smith&Wesson con matricola abrasa e 10 cartucce calibro 38.

Nella stessa giornata, i carabinieri di Sesto hanno fermato un marocchino 26enne in possesso di 31 dosi di droga e un pregiudicato italiano di 56 anni che aveva nascosto nel box auto 156 grammi di cocaina.

Droga, pistola e machete nel capanno: 2 pusher arrestati tra Ceriano Laghetto e Solaro | FOTO

 

Droga, pistola e machete nell’ennesimo capanno del bosco smantellato ieri dai carabinieri a Ceriano Laghetto, dove hanno arrestato anche due spacciatori.

Un nuovo blitz dei carabinieri nella zona del bosco della droga al Villaggio Brollo, tra Ceriano e Solaro, è stato effettuato ieri mattina.
Sul posto sono intervenuti dieci carabinieri della Compagnia di Desio e tre della Compagnia di intervento operativo di Milano.

 

Entrati nel bosco hanno trovato una capanna realizzata con legno, teloni di plastica e stracci, da dove un 22enne e un 19enne marocchini, entrambi senza fissa dimora, coordinavano l’attività di spaccio.

I due hanno tentato la fuga ma sono stati bloccati dai carabinieri e arrestati.

Uno dei due si è ferito nel tentativo di fuga ed è stato portato al pronto soccorso in ambulanza, in codice verde.

Nel capanno i carabinieri hanno scoperto 70 grammi di eroina, 25 di cocaina e 25 di hashish.

C’erano anche un machete e una pistola Beretta calibro 7.65 con la matricola abrasa.
Le forze dell’ordine stanno indagando per capire se l’arma è stata usata in uno degli episodi violenti accaduti nel corso degli anni nel parco delle Groane.

Ora il “fortino” di legno è stato abbattuto.

Nel corso dell’operazione sono stati fermati ed identificati anche una decina di clienti giunti in treno nella piazza di spaccio da Seregno, Desio, Saronno e Seveso. Sono stati segnalati alla prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti.

NON PERDERE NEANCHE UNA NOTIZIA DAL NOSTRO SITOiscriviti al canale Telegram de “il notiziario” CLICCA QUI

Paderno, onorificenza alla famiglia che ha aiutato Liliana Segre

Il Comune di Paderno Dugnano attribuirà la Calderina d’oro, la massima onorificenza comunale, alla famiglia che ha aiutato Liliana Segre da bambina. Dopo che il consiglio comunale ha votato all’unanimità l’attribuzione della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita, ora la giunta vuole premiare Ada e Angelo Pozzi per il valore e il coraggio dimostrato dando ospitalità, negli anni della Seconda Guerra Mondiale, alla Senatrice Liliana Segre quando lei, allora 13enne, era ricercata e perseguitata dai militari nazisti perché ebrea.

Mercoledì 11 dicembre, a partire dalle 18, presso l’Area Metropolis di via Oslavia,  si svolgerà la cerimonia di consegna delle Calderine d’Oro 2019, onorificenze che l’Amministrazione Comunale ogni anno assegna a cittadini e associazioni che nel loro agire quotidiano si sono distinti per spirito di servizio a favore della comunità.

Verrà attribuita alla memoria di Franco Merati, la Calderina d’oro per l’impegno sociale come presidente e per tanti anni componente del comitato che organizza la Fiera di Primavera.

Per il valore e l’impegno civico, la Calderina d’Oro 2019 sarà consegnata anche: a Luciano Bissoli per la sua opera culturale e sociale; a Salvatore Marletta Capitano dell’Arma dei Carabinieri per il valore e il coraggio del suo impegno come servitore dello Stato contro ogni forma di criminalità a tutela della nostra sicurezza; a Franco Targa per l’impegno sociale a favore dei cittadini più fragili; a Marco Alparone Sindaco di Paderno Dugnano dal 2009 al 2018.  

Il prestigioso riconoscimento cittadino andrà anche alla Scuola ‘Curiel’  come esempio di inclusione e crescita comune e all’Associazione degli Amici Falcone e Borsellino per l’opera di aggregazione e socialità prestata nella gestione del Centro Falcone e Borsellino.  

NON PERDERE NEANCHE UNA NOTIZIA DAL NOSTRO SITOiscriviti al canale Telegram de “il notiziario” CLICCA QUI

Limbiate, ragazzina investita: traffico in tilt sulla Monza-Saronno

limbiate investitaUn’auto ha investito una ragazza di 15 anni mentre attraversava la strada tra piazza 5 giornate e via Piave a Limbiate.

Traffico bloccato  in tutto il centro con ripercussioni anche sulla  provinciale Saronno Monza per l’intervento dei mezzi di soccorso. 

Le condizioni della 15enne non dovrebbero essere particolarmente gravi: Areu ha segnalato l’uscita dei mezzi in codice giallo.  

La ragazzina ferita, dopo le operazioni di soccorso sul posto,  è stata trasportata in ambulanza all’ospedale di Niguarda, in codice giallo. 

 

L’incidente si è verificato poco dopo le 7.40: sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia Locale di Limbiate, l’auto medica ed un’ambulanza partita da Paderno Dugnano. Per permettere le operazioni di soccorso la via Piave è stata chiusa al traffico. 

NON PERDERE NEANCHE UNA NOTIZIA DAL NOSTRO SITOiscriviti al canale Telegram de “il notiziario” CLICCA QUI

Omicidio a Capo Verde, tocca Senago? Niente Ikea ad Arese, i veri motivi – ANTEPRIMA

PRIMA PAGINA Anche questa settimana il nuovo numero de “il notizario” si presenta con ben 80 pagine ricchissime di notizie.

L’apertura è dedicata all’omicidio di una donna italiana a Capo Verde: una vicenda intricata che potrebbe avere dei legami con Senago.

Che Ikea non avrebbe aperto un punto vendita tra Arese e Garbagnate era notizia nota e da noi pubblicata tempo fa: ora vi spieghiamo le vere ragioni per cui questa ipotesi è stata abbandonata.

Liliana Segre incontrata in un bar da una donna di Paderno Dugnano, città che la senatrice a vita porta nel cuore perché proprio qui…

Si rompe il parapetto e un uomo di Bollate finisce nel torrente Pudiga.

Da Uboldo la finalista del “Miglior panettone del mondo”

Maxi festa a Garbagnate per il campione Tony Arbolino

Altri 23 richiedenti asilo trasferiti nel centro di Limbiate

Da Arese genitori in Polonia per i cordoni ombelicali scomparsi

Campo di addestramento cani degli Alpini nel bosco della droga a Cogliate

Un uomo di Cesate picchiato senza motivo da ubriachi a Saronno.

Vigili col gilèt gialli protestano in consiglio comunale a Novate

Ragazza picchiata brutalmente davanti ai passanti a Bollate.

Queste e moltissime altre notizie inedite sono nelle 80 pagine del nuovo numero che potete trovare in formato cartaceo 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in digitale, direttamente da www.edicola.ilnotiziario.net, dove è possibile anche scegliere tra diverse vantaggiose formule di abbonamento.

NON PERDERE NEANCHE UNA NOTIZIA DAL NOSTRO SITO, iscriviti al canale Telegram de “il notiziario” CLICCA QUI

Ultime notizie

PRIMA PAGINA

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !