Da Expo a Bollate, si brinda alla nuova casetta dell’acqua

Taglio del nastro per la nuova casetta dell’acqua di Bollate. 

L’impianto di Cap Holding proveniente dal sito di Expo Milano 2015 è stato inaugurato in via Pace nella mattinata di sabato alla presenza del sindaco Francesco Vassallo e del vice sindaco Alberto Grassi.

Quasi 9 milioni e mezzo di litri d’acqua distribuiti a più di 20 milioni di persone, è stata questa  la “missione” delle Case dell’Acqua nei sei mesi di esposizione universale che hanno dissetato i visitatori con acqua naturale e frizzante, refrigerata, e soprattutto gratuita.

Ideate appositamente per Expo, le Case dell’Acqua di Gruppo Cap ed MM sono state assegnate a destinazioni ben precise: per quanto riguarda Cap, le Case andranno a 18 Comuni della Città Metropolitana grazie a un concorso di idee indetto per valorizzare il territorio.

 Ad aggiudicarsele oltre che Bollate anche Canegrate, Cassina de’ Pecchi, Cernusco sul Naviglio, Cinisello Balsamo, Garbagnate Milanese, Gorgonzola, Gudo Visconti, Lainate, Magenta, Marcallo con Casone, Noviglio, Pieve Emanuele, Robecchetto con Induno, Rodano, Senago, Sesto San Giovanni e Solaro.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.