Studio professionale edile sconosciuto al Fisco, evase tasse e Iva su 600mila euro

Ingegnere edile, realizzava progetti, si faceva pagare ma era totalmente sconosciuto al Fisco. Lo studio professionale è stato smascherato dalla Guardia di Finanza di Saronno.

Saronno Guardia di FinanzaI Finanzieri della Compagnia di Saronno hanno individuato uno studio professionale esercente l’attività nel campo della progettazione di opere edili nel settore residenziale, industriale e commerciale che, da diversi anni, operava senza presentare alcuna dichiarazione dei redditi ed omettendo qualsiasi pagamento di imposte e tasse.

L’attività di polizia tributaria, condotta nei confronti dell’ingegnere con l’ausilio delle banche dati e dell’esame della documentazione bancaria, ha permesso di riscontrate l’esistenza di prestazioni professionali rese alla clientela, per le quali il professionista si limitava ad emettere regolarmente le parcelle, omettendo sistematicamente la presentazione della dichiarazione annuale ai fini delle
imposte sui redditi e dell’Iva.

L’esame della documentazione ha consentito di portare alla luce operazioni di natura professionale rese alla clientela, i cui incassi, mai denunciati al Fisco, hanno comportato una
sottrazione di materia imponibile ai fini delle imposte sui redditi di circa 600 mila euro ed un’evasione ai fini Iva di oltre 100 mila euro.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.