Arrestato il 26enne di Lazzate responsabile dell’incidente dove poi morì il tassista eroe – VIDEO

Milano Meda tassistaConfermato l’arresto per il 26enne di Lazzate che ha causato il primo incidente sulla Milano-Meda, la notte del 13 gennaio, in seguito al quale, fermo per prestare soccorso, è stato travolto e ucciso il tassista 47enne  di Albiate, Eugenio Fumagalli.

Spunta anche un video drammatico che documenta il primo devastante impatto e la successiva fuga del conducente dell’Audi.

La Questura di Milano ha reso noti oggi gli elementi emersi nel corso delle indagini scattate subito dopo il tragico evento, che si è verificato alle 3,30 di sabato 13 sulla Sp 35 (Milano-Meda) nei pressi dello svincolo di Binzago.

La Polizia stradale, intervenuta sul posto, aveva rapidamente individuato il veicolo responsabile del primo incidente.

Lo stesso aveva dichiarato di non essersi costituito per il grande spavento, avendo assunto nel corso della nottata diverse bevande alcoliche: al controllo etilometrico delle successive ore 9.30 lo stesso, a circa 6 ore di distanza dall’evento, mostrava un tasso alcolemico compreso tra lo 0,50 e lo 0,52 g/l.

P.D, datosi alla fuga, con reiterati precedenti penali e di Polizia per guida in stato di ebbrezza, è stato deferito in stato di arresto presso il proprio domicilio in ordine ai reati di fuga ed omissione di soccorso.

La misura è stata, poi, convalidata dal Gip di Monza che ne ha disposto gli arresti domiciliari per la sola ipotesi della fuga.

Sabato 20, ad Albiate, si sono svolti i funerali di Eugenio Fumagalli, quello che molti hanno definito il “tassista eroe”.

ECCO IL VIDEO