“Salvini bastardo”, gli spacciatori del parco Groane insultano il vicepremier

Gli spacciatori del parco delle Groane contro il ministro dell’Interno Matteo Salvini, la scritta contro il leader della Lega è comparsa in una piazza di spaccio a Ceriano Laghetto. A scoprirla il sindaco antispaccio Dante Cattaneo durante un blitz con l’unità cinofila che da qualche tempo lavora in supporto della Polizia Locale

Alla loro vista tossici e spacciatori sono scappati abbandonando di tutto e di più. Tra gli oggetti c’era anche una scatola di legno utilizzata come porta dose e soldi. Su questa hanno inciso la scritta “Salvini bastardo”

“Per questi magrebini la pacchia è finita“, è la replica di Cattaneo che assieme ai volontari ha provveduto a ripulire questa ennesima piazza di spaccio all’interno del parco delle Groane. 

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.