Milano-Meda, non solo code: ora l’asfalto è “green” a Paderno

Ora la Milano-Meda non fa più rima solo con code e disagi, ma anche con “green” dopo l’asfaltatura di 500 metri di superstrada a Paderno Dugnano

La rivoluzione sta tutta nel mix utilizzato per il bitume. Più resistente, ecosostenibile e al 100% riciclabile tutto questo è possibile grazie al riciclo di materiali, all’aumento della durata della strade e la conseguente diminuzione della manutenzione. Si stima così che la pavimentazione raddoppi il suo tempo di vita, questo significa meno buche e più sicurezza.

L’elemento segreto di questa rivoluzione si chiama grafene. Il primo tratto con l’asfalto Green è già stato applicato a Paderno Dugnano per 500 metri lungo le corsie verso Milano. La rivoluzione correrà anche sulla Provinciale 40, a Lacchiarella.

Tutto questo è stato possibile grazie a un accordo tra Iterchimica, azienda che si occupa di additivi per asfalto, e la Città metropolitana di Milano. 

Questo inizio di settimana è stato all’insegna dei disagi per chi viaggia sulla Milano-Meda a causa di alcuni lavori di asfaltatura degli svincoli a Paderno. I cantieri si sono conclusi ieri sera, da oggi la viabilità torna alla normalità.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.