HomeNORD MILANOTreno bloccato tra Bollate e Garbagnate, cosa è successo davvero? Dubbi sulla...

Treno bloccato tra Bollate e Garbagnate, cosa è successo davvero? Dubbi sulla prima versione di Trenord

bollate trenoCol passare delle ore affiorano anche molti dubbi sulla reale causa dell’incidente ferroviario che ieri sera ha bloccato per quasi due ore centinaia di pendolari sul treno 865 per Saronno, rimasto fermo tra Bollate e Garbagnate.

La prima versione ufficiale fornita ieri sera da Trenord attraverso i propri canali web è quella di “un ostacolo posato sui binari da parte di ignoti”. Ma per molti pendolari questa ipotesi farebbe fatica a reggere, mentre sarebbe più realistica quella di un pezzo perso dallo stesso treno che si è poi bloccato o, al limite da quello che lo precedeva.

“C’era ancora un po’ di luce, la zona non è facilmente raggiungibile, in orario di punta transitano treni con grandissima frequenza” -raccontano i pendolari nei diversi gruppi a loro dedicati su Facebook.

C’è anche l’ipotesi di “ferraglia trasportata dal vento”, forse una grondaia o una lamiera staccata, ma anche su questo molti si dicono perplessi, perchè il vento, forte al mattino e nel primo pomeriggio, a quell’ora era calato. 

Abbiamo raccolto la testimonianza di alcune persone presenti sul treno che raccontano di un forte colpo sentito sotto il pavimento nel primo vagone, con l’impressione addirittura che il treno per un istante si fosse sollevato dal binario, per poi frenare bruscamente fino a bloccarsi.

La maggior parte delle lamentele poi riguarda la totale mancanza di informazione per oltre un’ora (con il mancato utilizzo dell’interfono per gli annunci) e i tempi per l’arrivo dei soccorsi giudicati lunghissimi, considerando anche la vicinanza a Milano e al deposito di Novate Milanese da cui è partito il rimorchiatore che ha trainato il treno.

Al momento non c’è ancora una versione ufficiale definitiva da parte di Trenord sull’accaduto, che ha avuto effetti devastanti non solo per le centinaia di persone a bordo del treno (fino a 2 ore e 30 di ritardo sull’arrivo a destinazione) ma anche per le migliaia che hanno subito i ritardi degli altri treni sulla stessa direttrice.

E’ in corso un’indagine che vede impegnata anche la Polizia ferroviaria,  che dovrà fare luce sull’episodio  grave, ma che avrebbe potuto avere effetti ancora peggiori. 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Grave incidente tra Ceriano e Rovello, tre feriti in un frontale | FOTO

È di pochi istanti fa l'incidente che si è verificato sulla Sp31, strada provinciale che da Ceriano Laghetto porta a Rovello Porro. Si...

Monza e Brianza, 380mila euro per migliorare sicurezza e impianti di videosorveglianza

"Migliorare la sicurezza sui territori, anche con con la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza". È questo uno degli obiettivi fondamentali di Regione Lombardia...

Caronno: scoperta serra di marijuana in casa, 48enne ai domiciliari

Aveva allestito alcune stanze di casa come serre, con tanto di lampade solari, per la produzione di marijuana: è così finito in manette un...
Limbiate Istituto via pace

Limbiate, 26 insegnanti in isolamento nell’Istituto comprensivo di via Pace

A Limbiate ci sono 26 docenti in isolamento fiduciario nell'istituto comprensivo di via Pace. Sono 13 maestre della primaria di via Pace e 13...

Busto Arsizio, incidente sul lavoro: operaio 49enne muore schiacciato da un tornio

Nella mattinata di oggi, mercoledì 5 maggio, Christian Martinelli, operaio di 49 anni di Sesto Calende, è morto dopo essere rimasto schiacciato da un'enorme...
Bollatese Teva Nerviano lavoratori

La Teva di Nerviano chiuderà: molti lavoratori a rischio anche a Bollate e dintorni

Annunciata la chiusura della Teva di Nerviano: ci lavorano anche molti residenti del Bollatese. La Teva Italia di Nerviano chiuderà nel 2022, lasciando a casa...

Lombardia, approvata in consiglio regionale una mozione contro il coprifuoco

Nella giornata di oggi, martedì 4 maggio, il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione avanzata dal centrodestra circa l'abolizione del coprifuoco in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !