Home NORD MILANO Treno bloccato tra Bollate e Garbagnate, cosa è successo davvero? Dubbi sulla...

Treno bloccato tra Bollate e Garbagnate, cosa è successo davvero? Dubbi sulla prima versione di Trenord

bollate trenoCol passare delle ore affiorano anche molti dubbi sulla reale causa dell’incidente ferroviario che ieri sera ha bloccato per quasi due ore centinaia di pendolari sul treno 865 per Saronno, rimasto fermo tra Bollate e Garbagnate.

La prima versione ufficiale fornita ieri sera da Trenord attraverso i propri canali web è quella di “un ostacolo posato sui binari da parte di ignoti”. Ma per molti pendolari questa ipotesi farebbe fatica a reggere, mentre sarebbe più realistica quella di un pezzo perso dallo stesso treno che si è poi bloccato o, al limite da quello che lo precedeva.

“C’era ancora un po’ di luce, la zona non è facilmente raggiungibile, in orario di punta transitano treni con grandissima frequenza” -raccontano i pendolari nei diversi gruppi a loro dedicati su Facebook.

C’è anche l’ipotesi di “ferraglia trasportata dal vento”, forse una grondaia o una lamiera staccata, ma anche su questo molti si dicono perplessi, perchè il vento, forte al mattino e nel primo pomeriggio, a quell’ora era calato. 

Abbiamo raccolto la testimonianza di alcune persone presenti sul treno che raccontano di un forte colpo sentito sotto il pavimento nel primo vagone, con l’impressione addirittura che il treno per un istante si fosse sollevato dal binario, per poi frenare bruscamente fino a bloccarsi.

La maggior parte delle lamentele poi riguarda la totale mancanza di informazione per oltre un’ora (con il mancato utilizzo dell’interfono per gli annunci) e i tempi per l’arrivo dei soccorsi giudicati lunghissimi, considerando anche la vicinanza a Milano e al deposito di Novate Milanese da cui è partito il rimorchiatore che ha trainato il treno.

Al momento non c’è ancora una versione ufficiale definitiva da parte di Trenord sull’accaduto, che ha avuto effetti devastanti non solo per le centinaia di persone a bordo del treno (fino a 2 ore e 30 di ritardo sull’arrivo a destinazione) ma anche per le migliaia che hanno subito i ritardi degli altri treni sulla stessa direttrice.

E’ in corso un’indagine che vede impegnata anche la Polizia ferroviaria,  che dovrà fare luce sull’episodio  grave, ma che avrebbe potuto avere effetti ancora peggiori. 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

cislago code piattaforma

Cislago, code in piattaforma: “Aprite tutti i giorni”

Cislago, code in piattaforma: “Aprite tutti i giorni”. E’ l’appello di alcuni cittadini che si sono ritrovati in coda per scaricare i rifiuti: c’è chi...
Arrestato Sesto

Sesto S Giovanni: arrestato aggressore tunisino incubo delle anziane

I carabinieri di Sesto San Giovanni hanno arrestato un 44enne accusato di numerose violente rapine nei confronti di anzia e donne sole. A finire in...
coronavirus

Coronavirus: tamponi in 48 ore a chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

Il Governo ha accolto le sollecitazioni e le preoccupazioni della Lombardia e delle Regioni sui nuovi contagi da Covid19, concordando la formulazione di linee...
Caronno cineteatro recupero

Caronno: giù l’ex cineteatro, ma niente recupero

Caronno: giù l’ex cineteatro, ma niente recupero. Annunciato in pompa magna alla fine della passata amministrazione Bonfanti, sembrava che il progetto di recupero del vecchio...
cogliate Amstaff cani sequestrati

Cogliate, 15 cani in una abitazione: sequestrati da Ats

A Cogliate sono stati trovati ben 15 cani in una abitazione, e sono stati sequestrati da Ats. Una sorta di allevamento irregolare di cani di...

Caronno, niente biciclette al cimitero: anziani in rivolta

“Permettete l’ingresso in bicicletta al cimitero”. Accorato appello degli anziani che vanno abitualmente nei camposanti di Caronno e Pertusella, alle prese coi disagi per...

Origgio dice addio a Silvano Virmilli: aveva fatto la storia della Lega

E’ scomparso uno storico leghista del Saronnese: Silvano Virmilli, tra i fondatori della sezione di Origgio. Non ha più retto dopo avere lottato strenuamente...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !