HomeNORD MILANOPandemia Coronavirus: 5 positivi ad Arese, 6 a Paderno, 7 a Bollate

Pandemia Coronavirus: 5 positivi ad Arese, 6 a Paderno, 7 a Bollate

Il coronavirus è una pandemia. Nei minuti in cui lo afferma l’Organizzazione Mondiale della Salute aumentano i casi positivi al coronavirus ad Arese e Paderno Dugnano. In questi comuni si inaspriscono i provvedimenti per contenete i contagi: come primo divieto è scattata la chiusura dei parchi pubblici. O almeno di quelli con recinzione e cancellate perimetrali. 

Il nuovo bollettino di Ats e Comune aggiornato a mercoledì 11 marzo vede 5 casi positivi ad Arese. “Forse abbiamo bisogno dei numeri per capire, forse abbiamo bisogno di avere paura per capire. I numeri da oggi ci sono, non più rassicuranti, siamo passati da 1 a 5 in un giorno”, ha detto la sindaca Michela Palestra. “Una domanda a voi che non capite, a voi che non spiegate ai vostri figli perché devono stare a casa, a voi che non proteggete i più deboli, i più esposti e che nell’indifferenza di tutto continuate a uscire di casa senza necessità: perché? State a casa! Noi controlliamo, giriamo anche nei parchi, ma non basta mai, non riusciamo ad essere ovunque”.

Anche a Paderno Dugnano sono aumentati i casi positivi che in poche ore da 4 sono saliti a 6. Anche qui da qualche ora sono chiusi 4 parchi pubblici. Si tratta del parco Lago Nord, Toti, Borghetto e Belloni rimarranno chiusi al pubblico dall’11 marzo. “È una misura ulteriore che il sindaco Casati ha deciso di adottare per contenere il rischio contagio in relazione all’emergenza epidemiologica in corso. Si raccomanda alla cittadinanza di evitare assembramenti in tutti gli altri spazi pubblici“, spiegano dal Comune. A Bollate invece sono 7 i casi a oggi accertati.

A Novate Milanese i casi accertati sono saliti a 5, come indicato nella nota diffusa nel tardo pomeriggio dal Comune. “Continuo a seguire da vicino l’evolversi della situazione sul territorio raffrontandomi anche con i miei omologhi dei Comuni attigui – commenta il sindaco, Daniela Maldini – resto a disposizione, come avviene ininterrottamente da settimane, degli organismi competenti che lavorano incessantemente per limitare il contagio fornendoci quotidianamente l’aggiornamento del suo andamento”.

Un’altra giornata difficile in cui è venuto a mancare anche il dottor Stella, una persona di riferimento per la medicina del territorio di Busto Arsizio e presidente dell’ordine dei medici di Varese (clicca qui per l’articolo). 

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Origgio nel circuito “Ville aperte in Brianza”: visite guidate a Villa Borletti e...

Quest’anno anche Origgio partecipa alla manifestazione “Ville aperte in Brianza”, organizzata dalla Provincia di Monza e Brianza e giunta alla sua 19ma edizione. Hanno...
solaro rotatoria

Solaro, auto ribaltata nella rotatoria, anche un bambino tra i feriti

Un incidente nella rotatoria, con auto ribaltata, ha provocato il ferimento di tre persone questa mattina a Solaro, tra cui un bambino di 12...
gianetti 0408

Gianetti, nessun accordo, tutti licenziati: rabbia dei sindacati contro azienda e Ministero

Una riunione fiume, durata oltre 12 ore, venerdì in Regione Lombardia, non è servita a trovare una soluzione meno drastica per i 152 lavoratori...

Paderno, venerdì sera di fuoco a Palazzolo: in fiamme un’auto abbandonata

Venerdì sera in fiamme a Paderno Dugnano. Poco dopo le 20:30 è andata a fuoco una vecchia Jaguar in sosta in via Faverio Pogliani....

Paderno, un’altra auto chiusa nel passaggio a livello: ritardi a Palazzolo

Auto chiusa nel passaggio a livello di Palazzolo nuovo disagi all’altezza di Paderno Dugnano. Attorno alle 18:30, un’auto è rimasta chiusa nella sede ferroviaria...
draghi green pass

Obbligo di Green pass al lavoro, tutte le regole del nuovo decreto

E’ stato approvato ieri il nuovo decreto del Governo che estende l’obbligo di Green Pass per tutti i lavoratori, dal settore pubblico a quello...
prima pagina notiziario

Dolore per la morte di 3 giovani donne; il tram tra Garbagnate, l’ex Alfa...

Il nuovo numero del Notiziario si apre con tre storie tragiche che hanno per protagoniste tre giovani donne. Vicende molto diverse tra loro ma...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !