HomeBRIANZAScuole chiuse ma non per tutti: frequenza da garantire a figli di...

Scuole chiuse ma non per tutti: frequenza da garantire a figli di sanitari e lavoratori essenziali

asilo bambini
Foto di Iris Hamelmann da Pixabay

Scuola in presenza in zona rossa (o arancione scuro) per gli alunni con bisogni educativi speciali ma anche per i figli di operatori sanitari, medici o lavoratori dei servizi essenziali.

Con l’ordinanza del governatore della Lombardia, Attilio Fontana, che pone da oggi la Lombardia in “zona arancione scuro” (o zona arancione rafforzata), sono state chiuse tutte le scuole, comprese quelle dell’infanzia, lasciando aperte per la didattica in presenza solo gli asili nido. Ma c’è una novità, introdotta dal Dpcm del 3 novembre 2020 che potrebbe trovare applicazione in queste ore in Lombardia e sta mettendo in difficoltà soprattutto le piccole scuole d’infanzia pubbliche e private convenzionate.
Si tratta della possibilità di frequentare in presenza non solo per i bambini con Bisogni educativi speciali, ma anche per i figli di operatori sanitari o lavoratori di servizi essenziali (per esempio nel settore dei trasporti pubblici)

C’è infatti una nota ministeriale, diffusa il 5 novembre 2020 a firma del capo dipartimento del Ministero dell’Istruzione, Marco Bruschi che specifica meglio questo passaggio a cui si stanno appellando, come è loro diritto, molte famiglie in queste ore.

Ecco uno stralcio della nota del Ministero dell’Istruzione:
“Nell’ambito di specifiche, espresse e motivate richieste, attenzione dovrà essere posta agli alunni figli di personale sanitario (medici, infermieri, OSS, OSA…), direttamente impegnato nel contenimento della pandemia in termini di cura e assistenza ai malati e del personale impiegato presso altri servizi pubblici essenziali, in modo che anche per loro possano essere attivate, anche in ragione dell’età anagrafica, tutte le misure finalizzate alla frequenza della scuola in presenza”.

Questo significa che molte scuole potrebbero restare aperte per garantire il servizio in presenza a questi alunni, dovendo comunque garantire quello a distanza per tutti gli altri, cosa per nulla semplice nelle piccole scuole d’infanzia private convenzionate che spesso sono o l’unico servizio esistente o garantiscono una quota rilevante del servizio nei piccoli comuni, come ad esempio a Lazzate, Misinto, Cogliate, Ceriano Laghetto, Uboldo, Cislago, Gerenzano. Una situazione che si rivela tutt’altro che semplice da gestire nel rispetto di norme che spesso contraddittorie tra loro sul fronte dell’assistenza educativa da una parte e del contenimento della pandemia dall’altra.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Paderno Dugnano auto albero

Paderno Dugnano, auto contro albero 39enne grave a Niguarda | FOTO

I vigili del fuoco sono intervenuti questa notte a Paderno Dugnano in viale Europa per un’auto finita fuori strada e contro un albero. L’allarme è...
Esselunga Solaro

Solaro, ruba 4 bottiglie di whiskey e aggredisce la guardia, ragazza arrestata

I carabinieri di Solaro hanno arrestato in flagranza di reato una giovane ragazza senza fissa dimora, che aveva appena rubato 4 bottiglie di whiskey...

Sacchi col microchip, a Caronno differenziata all’80%, ma aumentano i rifiuti abusivi

Il sacco col microchip, tanto contestato a Caronno Pertusella, ha migliorato il sistema di raccolta, precorrendo i tempi rispetto alle nuove direttive statali sullo...

Limbiate, bimbo precipita da un balcone: portato in ospedale

Momenti di apprensione questa mattina per le sorti di un bambino caduto dal balcone. È successo in pieno centro città. L'abitazione è infatti proprio di...

Lombardia zona bianca sabato 24 e domenica 25 luglio: ristoranti aperti al chiuso, niente...

Weekend di zona bianca per la Lombardia. Novità degli ultimi giorni è l’introduzione del Green Pass obbligatorio per una serie di attività dal prossimo...
Bollate comune anello brillante

Solaro, rubano al super e spintonano la responsabile: presi

Nella mattinata di oggi, venerdì 23 luglio, tre persone sono state bloccate dai carabinieri di Solaro nella zona del Parco delle Groane dopo che...

Addio furti e danni alle bici: a Caronno e Cislago arrivano le velostazioni

Diminuire il traffico del mattino e della sera sulle strade, abbassando così l’inquinamento acustico e atmosferico; liberare parcheggi e, soprattutto, stimolare uno stile di...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !