HomePrima PaginaApprovato il quinto vaccino: Novavax convincerà gli indecisi?

Approvato il quinto vaccino: Novavax convincerà gli indecisi?

vaccino

L’Agenzia europea del farmaco ha dato il via libera a Novavax, il quinto vaccino contro il Covid. Il Chmp, Comitato per i medicinali a uso umano, ha raccomandato di concedere un’autorizzazione all’immissione in commercio condizionale per il prodotto dai 18 anni d’età. I risultati di due principali studi clinici hanno infatti dimostrato come il vaccino sia particolarmente efficace nel prevenire il Covid nei soggetti dai 18 anni d’età. I test hanno coinvolto oltre 45.000 persone.

Il primo studio, condotto in Messico e negli Stati Uniti, ha riscontrato una riduzione di ben il 90,4% del numero di casi sintomatici da Covid-19 da 7 giorni dopo la seconda dose nelle persone che hanno ricevuto Novavax (14 casi su 17.312 persone) rispetto a quelle a cui è stato somministrato placebo (63 su 8.140).

Anche il secondo studio, condotto invece nel Regno Unito, ha mostrato un’efficacia simile: si è verificata una riduzione dell’89,7% del numero di casi sintomatici di Covid-19 nelle persone che hanno ricevuto Novavax (10 casi su 7.020 persone) rispetto al gruppo a cui è stato somministrato placebo (96 su 7.019). Presi insieme quindi, i risultati dei due studi ci restituiscono un’efficacia del vaccino Novavax di circa il 90%. Bisogna precisare che entrambi gli studi sono stati effettuati quando, in circolazione, le varianti di Covid più comuni erano Alpha e Beta. Attualmente, i dati sull’efficacia di Novavax contro Omicron sono limitati.

Perché il nuovo vaccino Novavax dovrebbe convincere gli indecisi? Cos’ha di diverso rispetto agli altri già in uso? Novavax è un vaccino proteico, composto da una versione prodotta in laboratorio della proteina Spike che si trova sulla superficie del virus e un adiuvante, una sostanza che aiuta a rafforzare la risposta immunitaria al vaccino. Quando viene somministrato, il sistema immunitario identifica la proteina come estranea e produce difese naturali (anticorpi e cellule T) contro di essa. Se la persona vaccinata dovesse entrare in contatto con il Covid-19, il sistema immunitario riconoscerà la proteina Spike sul virus e sarà pronto ad attaccarla. Gli anticorpi e le cellule immunitarie possono proteggere dal Covid lavorando insieme per uccidere il virus, impedire il suo ingresso nelle cellule e distruggere le cellule infette.

Novavax si somministrerà tramite due iniezioni, di solito nel muscolo della parte superiore del braccio, a distanza di 3 settimane.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Covid, i Presidenti di Regione a Roma. Fontana: “Superare il sistema dei colori e...

Proprio nei giorni di elezione del Presidente della Repubblica, i Governatori di Regione, tra cui anche il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, si...
Bollate addio Vito Brotto

Bollate, addio a Vito Brotto, un “grande” che gestì per anni “Il mago di...

Addio a Vito Brotto, un “grande” che gestì per anni “Il mago di Oz” a Novate Milanese. Si è spento improvvisamente a 72 anni un...

Bollate, arrivano i nuovi cestini “green” nei parchi

Sono in tutto 60 i nuovi cestini installati in alcuni dei parchi di Bollate, tutti realizzati in plastica riciclata. Il progetto, voluto dall’Assessorato all’Ambiente, è...

Pensioni, pagamento anticipato, agli ultimi dell’alfabeto servirà Green pass

Pagamento anticipato delle pensioni anche per il mese di febbraio, ma gli ultimi in ordine alfabetico dovranno presentare il Green Pass all’ufficio postale. Come...
Saronno Spaccata

Saronno, ingresso del Municipio sfondato da uno scooter: “Vendetta di un 31enne”

Incappucciato e a tutta birra con lo scooter contro l'ingresso del Muncipio di Saronno. E' stato individuato chi nella notte tra venerdì e sabato...
Polizia locale Limbiate

Senago, auto del Consiglio d’Europa rubata a Saronno e ritrovata dalla Polizia Locale

Un'auto del Consiglio d’Europa, rubata a Saronno, è stata ritrovata dalla Polizia Locale a Senago. La Polizia Locale ha ritrovato nella mattinata di lunedì un’auto...
Bollate Ciro parrucchiere

Bollate, Stefania Orlando fa spogliare Ciro il parrucchiere: è ospite di Guess my age

Ieri sera tantissimi bollatesi guardando la trasmissione di TV8 “Guess My Age” hanno individuato tra i concorrenti uno storico parrucchiere di Bollate, conosciuto da...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !