Aggredito il sindaco di Uboldo Guzzetti: speronato e malmenato da un uomo

Il sindaco di Uboldo Lorenzo Guzzetti è stato aggredito da un uomo che lo ha speronato mentre guidava la sua auto nella periferia del paese.

E’ accaduto ieri in via Padania, dove un individuo alla guida di un’auto lo ha tamponato facendolo finire fuori strada: poi lo ha raggiunto e lo ha malmenato con pugni al volto. E’ quindi rientrato in macchina e si è allontanato.  Guzzetti è stato soccorso da un testimone che ha chiamato il 118.

Sul posto un’ambulanza che lo ha portato all’ospedale di Saronno: se l’è cavata con contusioni ed escoriazioni. Sul posto  sono intervenuti polizia locale e carabinieri, che stanno svolgendo accertamenti per ricostruire l’accaduto sulla base delle testimonianze.

Quanto accaduto è un fatto increscioso, tanto più perché colpisce un uomo delle istituzioni, che dimostra il livello d’intolleranza raggiunto in Italia per chi la pensa in modo diverso: Guzzetti è il sindaco divenuto famoso in tutta Italia per le minacce ricevute dai NoVax a proposito della sua posizione favorevole ai vaccini, espressa con una lettera polemica di risposta a una mamma che gli chiedeva di non applicare a Uboldo il decreto sull’obbligatorietà delle vaccinazioni.

Ma sul movente dell’aggressione non ci sono ancora certezze.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.