Paderno, Francesco morto a 32 anni. Oggi i funerali: “Con i cori dell’Inter”

L’ultimo saluto a Francesco Lamacchia sarà con i cori dell’Inter. Oggi è il giorno per dirgli addio dopo l’incidente stradale in cui ha perso la vita a Zibido San Giacomo. Il 32enne viveva da qualche anno a Paderno Dugnano, città che ha raggiunto dopo il trasferimento da Alzate Brianza (Como).

“Studiatevi i cori da stadio dell’Inter”, con questo messaggio gli amici hanno annunciato i suoi funerali presso la parrocchia di Pontesesto a Rozzano (Mi). 

L’uomo, classe 1987, era nato a Triggiano (Bari), sabato pomeriggio si trovava alla guida della Nissan della madre, quando a Zibido San Giacomo ha perso il controllo dell’auto.

In base a una prima ricostruzione da parte dei carabinieri avrebbe tirato dritto finendo al centro di una rotatoria. Sono le 19.30 di sabato 17 agosto, quando in via Nazioni Unite, l’auto si ribalta più volte su se stessa. Il corpo di Francesco schizza fuori dall’abitacolo finendo sull’asfalto, dove verrà soccorso qualche minuto più tardi dai sanitari del 118. Per lui però non c’è più nulla da fare.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.