HomeBOLLATESECormano, estorsione e rapina a commerciante con metodo mafioso, 3 arresti...

Cormano, estorsione e rapina a commerciante con metodo mafioso, 3 arresti | VIDEO

I carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni hanno arrestato 3 persone accusate di  estorsione, tentata estorsione e rapina,  aggravate dal metodo mafioso,  nei confronti di un commerciante di Cormano.

Gli episodi risalgono al periodo compreso tra i mesi di maggio e settembre appena trascorsi.Nel mese di maggio 2020, il personale della stazione Carabinieri di Cormano,  che aveva avuto segnalazioni di attività del racket delle estorsioni in città,  hanno notato i tre arrestati, tutti già noti alle Forze dell’Ordine, di origine calabrese e con precedenti penali, costantemente presenti nei pressi di un locale.

L’attività di indagine, approfondita e, poi, condotta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sesto San Giovanni, ha consentito, di fatto, di appurare la condotta estorsiva in atto con metodi tipici della ‘Ndrangheta.

I malviventi hanno anche conquistato la fiducia della vittima, costretta, oltre a fornire prestazioni gratuitamente,  e a corrispondere agli strozzini 3.500 euro in contanti, nonché monili in oro, che venivano consegnati, direttamente, all’interno dell’attività.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la richiesta complessiva era di circa 25.000 euro. 

I tre destinatari dell’Ordinanza, tutti residenti in Milano e Rho, sono stati portati in carcere a  Milano – Opera.

Il costante controllo del territorio ed il contatto stretto con la cittadinanza, nonché l’immediato avvio dell’iter investigativo, ha permesso di intercettare, verificare e bloccare l’azione estorsiva, evitando ulteriori conseguenze, sul territorio in questione, di soggetti riconducibili al clan Flachi – promanazione, nella zona nord di Milano e comuni limitrofi, dell’alleanza stretta dal capo di detta consorteria (Giuseppe Flachi detto Pepè) con la ‘ndrina Trovato di Marcedusa (CZ) – dedito alla sistematica imposizione di richieste estorsive nei confronti di privati esercenti, ricorrendo a forme di intimidazione proprie delle associazioni di tipo mafioso.

L’obiettivo raggiunto, con tale rapidità, dalla D.D.A. di Milano e dall’Arma dei Carabinieri evidenzia il fondamentale ruolo della fiducia nelle Istituzioni e della fattiva collaborazione da parte della vittima, che hanno consentito di assicurare alla giustizia i responsabili.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Tokyo 2020, le lombarde Cesarini-Rodini oro nel canottaggio

Brilla l’Italia del canottaggio che al fotofinish ha conquistato la medaglia d'oro nel doppio pesi leggeri donne. Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 la coppia...

A Caronno raffica di furti di biciclette. E qualcuno riconosce la sua per strada…

Due settimane fa è stato presentato il progetto “Fli”, promosso da Fnm, FerrovieNord e Trenord insieme con Regione Lombardia, che prevede la realizzazione di...

Lombardia, bus incendiato a Varenna. Il riconoscimento del Consiglio regionale a Mascetti e Lo...

Un lungo e affettuoso applauso di tutto il Consiglio regionale ha accolto Mauro Mascetti e Giovanni Lo Dato, ospiti questa mattina a Palazzo Pirelli nell’Aula del parlamento...

Uboldo, un euro a pizza per far tornare a sorridere Jessica

In questi giorni sono tutti mobilitati per aiutare Jessica Di Ciommo, la 28enne di Uboldo che si trova in stato vegetativo da quando è...

Rho, carabinieri inseguono auto che tenta di investirli, poi sparano per fermarla

I carabinieri di Rho hanno inseguito un veicolo in fuga e sparato per bloccarlo dopo che il conducente aveva speronato l’auto dei militari e...
Novate merce sequestrata

Novate Milanese, merce sequestrata nel magazzino da incubo | FOTO

Merce sequestrata nel magazzino-incubo a Novate Milanese. La Polizia locale novatese, al termine di un’indagine che aveva preso origine a fine maggio, ha compiuto settimana...
Bollate incendio box

Bollate, incendio nei box delle case comunali: preoccupazione tra i residenti

Incendio nei box delle case comunali a Bollate. E la preoccupazione cresce dopo questo episodio, dal momento che come riferiscono i residenti “La situazione di...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !