HomeBRIANZAAppello da Solaro, Ceriano e Lazzate: No ai botti di Capodanno

Appello da Solaro, Ceriano e Lazzate: No ai botti di Capodanno

cane spaventato botti
Foto di Phan Minh Cuong An da Pixabay

Da Solaro, Ceriano Laghetto, Lazzate, si susseguono gli appelli delle Amministrazioni comunali per rinunciare ai botti di fine anno, a salvaguardia della salute e del benessere degli animali, oltre che delle persone e dei boschi.

Si stanno moltiplicando in queste ore, a ridosso dell’appuntamento con i festeggiamenti per il passaggio dal vecchio al nuovo anno, le indicazioni dei comuni per ridurre o evitare del tutto l’uso di giochi pirotecnici “rumorosi”.

Il sindaco di Solaro: Ospedali già sotto pressione, evitiamo ricoveri inutili per petardi esplosi male

A Solaro l’Amministrazione scrive: “Per rispetto delle categorie deboli, delle persone malate, degli anziani, dei bambini più piccoli ed anche degli animali domestici, l’Amministrazione Comunale si rivolge alla cittadinanza tutta invitandola a rinunciare all’utilizzo di botti, petardi e fuochi d’artificio per i festeggiamenti di fine anno”.

Il sindaco di Solaro Nilde Moretti: “Chiedo ai cittadini di farsi voce di questa iniziativa, di parlarne con gli amici e con i parenti e di convincerli che una serata in compagnia riserva sicuramente maggior gioia di qualche inutile esplosione.
E voglio ricordare a tutti anche quella che è la situazione degli ospedali, sempre sotto pressione per via del covid e certamente non bisognosi di nuovi ricoveri magari dovuti ad un petardo esploso male.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore all’Ambiente di Lazzate, Barbara Mazzarello: “Non solo animali ma anche persone malate o cardiopatiche possono stare male. Abbiate cura dei vostri animali domestici tenendoli in casa o comunque al sicuro da eventuali fughe. Ma fuochi e botti non danno problemi solo agli animali domestici ma anche a quelli selvatici. In particolare, attenzione non solo ai botti rumorosi, ma anche alle lanterne cinesi che possono provocare incendi o dare problemi a seconda di dove cadono”.

Ceriano Laghetto: “Meno botti, più biscotti” 

Da Ceriano Laghetto, l’assessore alla Protezione animali, Antonella Imperato, lancia il motto: “Meno botti più biscotti”. “Ogni anno sono centinaia gli animali morti, feriti e smarriti a causa dei botti” spiega l’assessore Imperato. “L’anno scorso hanno destato orrore e sconforto le immagini delle centinaia di uccelli morti di infarto a causa dei botti a Roma”.

Come ogni anno l’Amministrazione comunale di Ceriano Lagheto vuole sensibilizzare cittadini e gestori di pubblici esercizi, invitandoli a non usare i botti e proponendo una soluzione moderna e di classe: l’uso dei fuochi d’artificio silenziosi.
Questi fuochi non sono rumorosi e gli effetti scenografici (di pari bellezza dei fuochi d’artificio tradizionali) potrebbero spaventare comunque gli animali, ma con un impatto notevolmente inferiore sugli animali, ma anche su bambini sensibili e persone malate di cuore. “A tutto si trova una soluzione raggiungendo anche un ottimo compromesso fra tradizione, ecologia e modernità. Dunque: Tanti Auguri di Buon Anno in armonia e No ai Botti, Si ai biscotti!” conclude l’assessore Imperato.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

GIanetti carpenedolo

Gianetti Ceriano, licenziamenti confermati anche in appello

Caso Gianetti Ruote, il Tribunale di Monza in appello ha riconosciuto l'attività antisindacale dell'azienda ma non ha revocato la procedura di licenziamento. Sentenza che...

Garbagnate, investita dal Malpensa Express: morta una donna. Treni in ritardo tra Milano e...

Ritardi di un'ora per i treni in partenza da Milano Cadorna a causa dell'investimento di una donna all'altezza di Garbagnate Milanese. Sarebbe una donna...
Fontana Lombardia

Covid, la Lombardia resta zona gialla. Fontana: “Dobbiamo rimettere in moto l’economia e la...

Anche per la prossima settimana la Lombardia resterà in zona gialla. La decisione, presa nel consueto monitoraggio settimanale della cabina di regia di Iss...
sciopero treni

Trenord, sciopero dei treni il 30 gennaio: nessuna fascia di garanzia

Nuovo sciopero del personale di Trenord. Questa volta l'agitazione è in programma per domenica 30 gennaio. In Lombardia i treni regionali, suburbani e il...

Incidente a Cislago: investita sulle strisce, atterra l’elisoccorso

  Non si troverebbe in gravi condizioni la donna che questa mattina, dopo le 9.30, è stata travolta da un’auto sulla Varesina a Cislago....
prima pagina notiziario

Caos tamponi, famiglie disperate; Cusano, scomparso da un mese, indagini per omicidio | ANTEPRIMA

L’apertura del Notiziario del 28 gennaio è dedicata al caos tamponi che sta mettendo in difficoltà moltissime famiglie della nostra zona. Da Bollate a...
auto medica areu

Paullo, incidente sul lavoro, operaio folgorato da alta tensione in cima ad un ponteggio

Un nuovo gravissimo incidente sul lavoro in questo gennaio nero in Lombardia: a Paullo un operaio di 30 anni è rimasto folgorato dopo avere...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !