Incendio a La Chicciola di Varedo, primo bilancio: Monza-Saronno riaperta

Riaperta al traffico la Monza-Saronno a Varedo dopo il vasto incendio a La Chiocciola. La viabilità è tornata alla normalità poco dopo le 9 della domenica di Epifania. Si registrano code per curiosi nel tratto tra Bovisio Masciago e l’imbocco con la Milano-Meda. Dalle 20 di ieri era stata chiusa nel tratto tra Varedo, Bovisio Masciago e Limbiate per consentire le operazioni del vasto rogo che ha divorato il megastore di giocattoli e abbigliamento per bambini. 

LEGGI Chiusa la Monza-Saronno, brucia a Varedo il negozio La Chiocciola

Del negozio rimane davvero poco, i tre piani sono stati completamente devastati dalle fiamme e quello che rimane è solo lo scheletro della struttura di via Circonvallazione. Sono tuttora al lavoro anche tre squadre dei vigili del fuoco che stanno sorvegliando l’area e mettendo in sicurezza alcuni appartamenti di via Sabotino interessati dall’incendio. 

VIDEO Incendio alla Chiocciola di Varedo: i pompieri tra le fiamme

Il primo bilancio parla anche di un ferito di 60 anni rimasto ustionato nel tentativo di spegnere le fiamme. Sono invece una 50ina i residenti evacuati nel corso della tarda serata di ieri. Ancora ignote le cause che hanno innescato il devastante incendio poco dopo la chiusura di ieri sera. A dare l’allarme sono stati alcuni residenti che hanno visto le fiamme. 

LEGGI Incendio Chiocciola: in fiamme 4 appartamenti, case evacuate | VIDEO

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.