Home BOLLATESE La verità di Martina Levato

La verità di Martina Levato

MartinaLevatoMartina Levato, la ragazza bollatese accusata di aver organizzato e compiuto l'agguato con acido muriatico ai danni del suo ex Pietro Barbini, è stata condannata a 14 anni di carcere. Con lei è stato anche condannato il suo fidanzato, nonché padre del bambino che porta in grembo la ragazza Alexander Boettcher.
Dopo la condanna Martina ha scritto una memoria in cui continua a dare ad Alexander un ruolo marginale nella vicenda, scaricando invece le responsabilità maggiori sull'amico bancario Andra Magniani, sostenendo che lui le raccontasse di essere un "volontario" in un gruppo di persone che aiutavano le vittime, colpendo con violenza chi le tormentava, e che il suo sogno fosse di andare a combattere nella guerra civile in corso in Ucraina.
Secondo la memoria di Martina, sarebbe stato lui a introdurla all'uso dell'acido emuriatico e a lanciare per primo l'acido addosso contro Pietro, colpendolo sul volto.
La sostanza però ormai non cambia: la condanna è di 14 anni sia per Martina che per Alexander e un risarcimento alla vittima di un milione di euro.

 



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Milano Meda cantiere

Milano-Meda, al via cantieri notturni fino al 14 luglio

Serate di lavori sulla Milano-Meda per sistemare asfalto, barriere e pannelli luminosi. Riapre questa notte il cantiere sulla Milano Meda per i lavori di manutenzione...

Bollate: sabato e domenica sedi elettorali aperte… per distribuire le mascherine gratuite

Si svolgerà questo weekend la distribuzione delle mascherine riutilizzabili offerte gratis dal Comune a tutti i cittadini. Per il ritiro verranno utilizzati gli stessi...
Limbiate

Limbiate, occupano scantinato e ne ricavano alloggi abusivi, 4 ordinanze di sgombero

La Polizia locale di Limbiate ha scoperto uno scantinato senza alcun requisito di abitabilità che è stato occupato e trasformato in alloggio per 4...

Dialogo social tra Don Alberto e Fedez, “La Chiesa si cambia dal basso”

"Meglio bimbe di Conte che bimbi dai preti". Sono stati questi versi, contenuti nell'ultimo singolo di Fedez "Roses" a far partire il dibattito tra...
Morricone De Rosa

Addio a Morricone, la sua biografia scritta da Alessandro, giovane compositore di Solaro

Il maestro Ennio Morricone si è spento questa notte a Roma all’età di 91 anni: una buona parte della sua straordinaria esistenza sarà ricordata...

Ubriaco, sotto sorveglianza, non si ferma all’alt, inseguito tra Monza e Vimercate

I  carabinieri della Radiomobile della Compagnia di Monza, insieme a quelli della Compagnia  di Vimercate e agli agenti della Polizia della  Questura di Monza,...
Saronno muore camion Lecchese

Saronno, malore sul camion: muore 57enne nel Lecchese

Malore sul camion di dolci: muore un 57enne nel Lecchese. Originario di Saronno ma residente da tempo a Pellio d’Intelvi, si è spento all’ospedale di...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !