Home EDITORIALI L'ospedale e i marinai

L’ospedale e i marinai

A Bollate c'è un'intera città in fermento, che ha dato vita a una raccolta di firme che sta diventando davvero grande, perché la gente si sente tradita.

Una città che aveva nell'ospedale il suo fiore all'occhiello: una struttura nata per essere un ospedale, a due passi dalla Tangenziale Nord di Milano, l'ospedale più facilmente raggiungibile dalla Fiera di Rho, con sale operatorie nuove, un eliporto ed enormi terreni di proprietà per potersi ampliare. Eppure, una struttura così efficiente, comoda e amata, è stata passo dopo passo svuotata per costruire un nuovo ospedale in mezzo ai boschi di Garbagnate, di fianco a un'industria chimica e lontano da qualunque primaria via d'accesso. Tutto illogico, è chiaro, ma questo è il risultato di anni di giochi politici.
I bollatesi, però, in fondo sono brava gente e oggi non sono sul piede di guerra perché gli hanno chiuso l'ospedale.

No, sono furibondi per un altro motivo: perché, quando gli hanno chiuso l'ospedale, la politica ha promesso pubblicamente che, per lo meno, avrebbe creato un Day Hospital e avrebbe mantenuto il Punto di primo soccorso. Adesso, invece, si scopre che erano promesse da marinai, che non ci sono i soldi, che non si fa nulla o quasi di quanto promesso.
No, non è così che si fa: spesso ci dicono che non si deve diffamare la politica, perché questo porta al populismo.

Sono d'accordo, ma se è la politica a non mantenere la parola data, se è la politica a fare promesse da marinaio, è la politica stessa a ferire la Democrazia e a portarci dritti al populismo.
 

Piero Uboldi
 



SPAZIO DISPONIBILE

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

saronno scuola infanzia marzorati

Saronno, dopo la primaria, la scuola d’infanzia, ladri nella notte alla Don Marzorati

Scuole materne come le elementari: dopo i colpi in rapida successione delle settimane scorse, ieri sera, intorno alle 22, i ladri si sono introdotti...

Coprifuoco a Natale e Capodanno, “pranzi e cene con conviventi”: le ipotesi del nuovo...

Coprifuoco dalle 22 alle 6, ma soprattutto "pranzi e cene con conviventi", come riporta il Corriere. Sono queste alcune delle ipotesi del nuovo Dpcm...

Covid, in arrivo a Caronno un punto tamponi con tariffe agevolate

Il consiglio comunale di Caronno Pertusella ha approvato ieri sera, in modalità a distanza, l’istituzione di un punto tamponi Covid “drive through”. Sarà aperto...

Cesate, ripartono i lavori di riqualificazione del Villaggio Ina

Sono ripartiti questa settimana i lavori di riqualificazione del Villaggio Ina a Cesate. Nonostante le difficoltà causate dalla seconda ondata di covid, i cantieri...
Milano-Meda cantiere

Milano-Meda: lo sfalcio del verde provoca code e rallentamenti da Lentate fino a Paderno

Forti disagi alla circolazione sono segnalati anche oggi sulla Milano-Meda a causa dei lavori in corso per la manutenzione del verde. La Provincia di Monza...

Meteo: neve in arrivo a quote basse, fiocchi bianchi possibili anche tra Milano, Monza...

Questione di ore e  la neve potrebbe fare la sua comparsa dalle nostre parti. Le previsioni  meteo concordano nell'indicare tra stasera e domani le...

“Amazon non è il padrone di Uboldo”: arrivano i dischi orario anti-corrieri

“Amazon non è padrona del nostro paese”, tuona il capo dei vigili di Uboldo, Alfredo Pontiggia, annunciando un provvedimento che si potrebbe battezzare anti-Amazon:...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !