Home NORD MILANO Botte all'asilo di Cesano: la maestra di Cormano rubava pure le merendine...

Botte all’asilo di Cesano: la maestra di Cormano rubava pure le merendine ai bambini

asilo peroNon solo botte, parolacce e maltrattamenti. Nell’asilo di Cesano Maderno le due maestre di Cormano e Desio erano arrivate anche a rubare le merendine ai più piccoli. Per questo oltre che per i maltrattamenti sui più piccoli, dovranno rispondere anche di peculato, per essersi impossessate delle merende considerate un bene pubblico, e di falso. Facevano letteralmente carte false per addossare sulle famiglie la responsabilità del malessere dei bimbi. Lo scrivevano nelle schede di presentazione che inviavano alla scuola primaria per formare le classi.

Quello che accadeva con i bambini è stato registrato dalle telecamere nascoste installate dai carabinieri dopo le prime segnalazioni dei genitori. “Si accozzano? Non me ne frega un cazzo dare tutte le energie a dei pezzi di merda così ma vaffanculo, che poi? Chi è l’insegnante perfetto non sono mica Madre Teresa di Calcutta”.

E’ quello che si dicevano le due maestre d’asilo consapevoli di essere riprese dalle telecamere, ma ignare che registravano anche le conversazioni. Le due maestre sospese qualche giorno fa subivano botte, spintoni e violenza psicologica come emerge chiaramente dalle intercettazioni: “Prova ad alzarti e vedrai cosa succede, stai seduto o sono guai“, dicevano. E ancora: “Non giochi più sciocco bambino che non sei altro? Non giocherai per una settimana devi tacere. Vedi di muoverti a colorare o saranno guai. Qua devi urlare, chiudi quella bocca o non giocherai per una settimana”.

I bambini poi erano costretti a stare seduti per lunghe ore sulla “sedia della riflessione“, così era stata ribattezzata. Altro non era che un castigo fisico da cui pare non riuscivano neppure a muoversi. Secondo il gip sono “conferme della consapevolezza e della intenzionalità dei comportamenti maltrattanti” a cui ora le due maestre devono rispondere. 

Le indagini sono partite dai sospetti dei genitori. C’è chi ha visto il figlio impaurito, chi ha sentito frasi che non lasciavano spazio all’interpretazione. E chi ha assistito il proprio bambino prendere una bambola e trascinarla per i capelli sul pavimento: “Come fa la maestra all’asilo”.

(foto di repertorio)

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Milano-Asso, sciopero dei treni e la magia della strenna che porta i regali ai...

https://youtu.be/yNgeSLknKic Domenica senza treni sulla Milano-Asso a causa dello sciopero dei trasporti indetto dalla sigla sindacale Orsa (clicca qui per l’articolo). Agli inevitabili disagi per...

Tenta due rapine in farmacia a Gerenzano, arrestato tossicodipendente di Saronno

I carabinieri della Stazione di Cislago hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un giovane 29enne ucraino, residente a Saronno,...

Incidente mortale questa mattina a Turate

Ancora sangue sulle strade, stavolta nel Comasco, a Turate. Alle 11 di questa amttina si è verificato un incidente, la cui dinamica è ancora...
carabinieri Turate

Droga varia e coltelli in casa, arrestato un 46enne di Turate

I carabinieri   della Stazione Carabinieri di Turate, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 46enne per detenzione di droga ai  fini di...

Bollate, presepe devastato davanti al Comune: i vandali rovinano il Natale

Presepe devastato dai vandali in centro a Bollate. Non è un buongiorno per la città che si è risvegliata con questa brutta sorpresa. Ad...

prima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !