HomeBRIANZAStudente aggredito in stazione sulla linea Saronno-Ceriano, la denuncia e la richiesta...

Studente aggredito in stazione sulla linea Saronno-Ceriano, la denuncia e la richiesta di aiuto

Un giovane studente è stato aggredito sulla banchina d’attesa della stazione di Saronno in pieno pomeriggio, ignorato dai passanti e dal personale del treno su cui è salito, insieme al suo aggressore. E’ il racconto sconcertante che fa la stessa vittima, attraverso la pagina Facebook Spotted:Trenord, che garantisce la pubblicazione in forma anonima, tramite l’amministratore della pagina.

Secondo il racconto del giovane l’aggressione è avvenuta il 16 gennaio alle 14,30 sulla banchina del binario 7 quello da cui partono i treni della linea S9 Saronno-Seregno-Milano-Albairate, ormai tristemente nota come la “linea dei tossici delle Groane”. Saronno infatti è punto di interscambio per i molti che da tutta la Lombardia si dirigono poi a Ceriano per entrare nei boschi del Parco delle Groane in cerca di droga.

Proprio un tossicodipendente sarebbe il personaggio che avvicina il giovane studente e a prenderlo di mira con insulti e minacce. Chiede soldi, ufficialmente per comprarsi un panino. “Io gli propongo che forse ho della moneta e posso accompagnarlo al bar a comprare un panino” -scrive lo studente. Ma le minacce proseguono, il tizio vuole soldi, vuole 20 euro. Secondo il ragazzo minacciato ci sarebbero anche dei passanti che vedono ma ignorano volutamente la scena.

L’aggressore mette le mani addosso allo studente, gli strappa gli occhiali, butta a terra le monete del suo portafogli.
A quel punto lo studente decide di evitare di peggiorare la situazione e consegna la banconota da 20 euro all’uomo, che poi si allontana per salire sullo stesso treno S9: lui nelle ultime carrozze, mentre il ragazzo aggredito nelle prime.

 

“Non trovo nè una guardia nè un controllore sul treno. Vado, quindi, davanti alla cabina di pilotaggio del treno per parlare con qualcuno. Suono più volte il citofono d’emergenza, nessuna risposta; busso insistentemente sulla porta e anche lì niente, totale assenza di personale” -scrive sempre il giovane.

Il messaggio denuncia del giovane studente si chiude con un appello: “un messaggio rivolto, soprattutto, a tutte le autorità che sono responsabili e gestiscono il servizio viaggiatori. Un messaggio di aiuto soprattutto dai pendolari che prendono il treno nella tratta Saronno-Ceriano. È ora di mettere la parola fine a questa vicenda.

 

NON PERDERE NEANCHE UNA NOTIZIA DAL NOSTRO SITO, iscriviti al canale Telegram de “il notiziario” CLICCA QUI


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bollate scritte shock

Bollate, “Forza Hitrer” e “Viva Covid”: scritte shock sotto indagine

“Forza Hitrer” e “Viva Covid”: sconcerto a Bollate per le scritte comparse in due zone della città. Nei giorni scorsi un anonimo bollatese (ma non...

Saronno, i lavoratori del wedding in crisi: “Stop a feste nuziali abusive, fateci ripartire”

  "Sì lo voglio, o forse no". Maggio è da un sempre un mese gettonato per chi decide di convolare a nozze, per migliaia di...
bar aperto tavolini

Coffee & Covid

I contagi da Covid nella nostra zona sono tornati a crescere. Di poco, ma stanno crescendo. I telegiornali non ve lo dicono ancora, perché...

Grave incidente tra Ceriano e Rovello, tre feriti in un frontale | FOTO

È di pochi istanti fa l'incidente che si è verificato sulla Sp31, strada provinciale che da Ceriano Laghetto porta a Rovello Porro. Si...

Monza e Brianza, 380mila euro per migliorare sicurezza e impianti di videosorveglianza

"Migliorare la sicurezza sui territori, anche con con la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza". È questo uno degli obiettivi fondamentali di Regione Lombardia...

Caronno: scoperta serra di marijuana in casa, 48enne ai domiciliari

Aveva allestito alcune stanze di casa come serre, con tanto di lampade solari, per la produzione di marijuana: è così finito in manette un...
Limbiate Istituto via pace

Limbiate, 26 insegnanti in isolamento nell’Istituto comprensivo di via Pace

A Limbiate ci sono 26 docenti in isolamento fiduciario nell'istituto comprensivo di via Pace. Sono 13 maestre della primaria di via Pace e 13...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !