Home BRIANZA Studente aggredito in stazione sulla linea Saronno-Ceriano, la denuncia e la richiesta...

Studente aggredito in stazione sulla linea Saronno-Ceriano, la denuncia e la richiesta di aiuto

Un giovane studente è stato aggredito sulla banchina d’attesa della stazione di Saronno in pieno pomeriggio, ignorato dai passanti e dal personale del treno su cui è salito, insieme al suo aggressore. E’ il racconto sconcertante che fa la stessa vittima, attraverso la pagina Facebook Spotted:Trenord, che garantisce la pubblicazione in forma anonima, tramite l’amministratore della pagina.

Secondo il racconto del giovane l’aggressione è avvenuta il 16 gennaio alle 14,30 sulla banchina del binario 7 quello da cui partono i treni della linea S9 Saronno-Seregno-Milano-Albairate, ormai tristemente nota come la “linea dei tossici delle Groane”. Saronno infatti è punto di interscambio per i molti che da tutta la Lombardia si dirigono poi a Ceriano per entrare nei boschi del Parco delle Groane in cerca di droga.

Proprio un tossicodipendente sarebbe il personaggio che avvicina il giovane studente e a prenderlo di mira con insulti e minacce. Chiede soldi, ufficialmente per comprarsi un panino. “Io gli propongo che forse ho della moneta e posso accompagnarlo al bar a comprare un panino” -scrive lo studente. Ma le minacce proseguono, il tizio vuole soldi, vuole 20 euro. Secondo il ragazzo minacciato ci sarebbero anche dei passanti che vedono ma ignorano volutamente la scena.

L’aggressore mette le mani addosso allo studente, gli strappa gli occhiali, butta a terra le monete del suo portafogli.
A quel punto lo studente decide di evitare di peggiorare la situazione e consegna la banconota da 20 euro all’uomo, che poi si allontana per salire sullo stesso treno S9: lui nelle ultime carrozze, mentre il ragazzo aggredito nelle prime.

 

“Non trovo nè una guardia nè un controllore sul treno. Vado, quindi, davanti alla cabina di pilotaggio del treno per parlare con qualcuno. Suono più volte il citofono d’emergenza, nessuna risposta; busso insistentemente sulla porta e anche lì niente, totale assenza di personale” -scrive sempre il giovane.

Il messaggio denuncia del giovane studente si chiude con un appello: “un messaggio rivolto, soprattutto, a tutte le autorità che sono responsabili e gestiscono il servizio viaggiatori. Un messaggio di aiuto soprattutto dai pendolari che prendono il treno nella tratta Saronno-Ceriano. È ora di mettere la parola fine a questa vicenda.

 

NON PERDERE NEANCHE UNA NOTIZIA DAL NOSTRO SITO, iscriviti al canale Telegram de “il notiziario” CLICCA QUI



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

video

Anatroccoli intrappolati nel tombino, li salvano i Vigili del fuoco | VIDEO

https://www.facebook.com/ilnotiziarioind/videos/533161374289718/ Un gruppo di anatroccoli è rimasto intrappolato in un tombino questa mattina a Cologno Monzese. In loro soccorso, verso le 12,30 è intervenuta una...

Coronavirus, all’ospedale di Bollate si fa i tampone in auto ai dimessi da covid-19

E' attivo presso il Pot di Bollate il servizio drive-trough per effettuare tamponi ai pazienti, già dimessi, direttamente dalle auto. Si tratta di una sperimentazione...

Coronavirus, mascherine della Regione consegnate ai comuni, la distribuzione a Cogliate, Misinto...

Le mascherine protettive annunciate da Regione Lombardia (che ha reso obbligatorio coprirsi naso e bocca fuori da casa) sono state consegnate ieri nei comuni...

Coronavirus, nono morto a Caronno: aveva 84 anni

Purtroppo continua il triste record di morti da Coronavirus a Caronno Pertusella, focolaio della zona: è notizia di queste ore il nono decesso. Si...

Coronavirus: due morti a Gerenzano, un altro a Cislago. Contagi stabili a Saronno

Due morti e 13 contagi da coronavirus a Gerenzano. Lo rende noto il sindaco Ivano Campi comunicando i numeri ufficiali forniti da ATS Insubria....

Coronavirus: Bollate cambia la distribuzione delle mascherine gratis

Il Comune di Bollate cambia le modalità di consegna delle mascherine gratuite, operazione che scatterà dopodomani, mercoledì 8 aprile. Lo ha reso noto il...

Coronavirus, a Cislago pasti a domicilio per anziani e persone in quarantena

Novità importante per gli anziani e le persone in quarantena di Cislago: l’azienda Pellegrini, che ha l’appalto della ristorazione scolastica, si è messa a...
prima pagina notiziarioil notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !