Home Prima Pagina Coronavirus, Conte: "Buoni spesa ai Comuni per beni di prima necessità"

Coronavirus, Conte: “Buoni spesa ai Comuni per beni di prima necessità”

Buoni spesi ai Comuni per fare fronte alle famiglie in difficotà in questi giorni. E’ questa la prima misura messa in pratica dal governo per aiutare gli italiani in crisi per la pandemia del coronavirus. “Ci saranno buoni spesa ai Comuni per chi non riesce a fare la spesa“, ha annunciato il presidente del consiglio Giuseppe Conte nella conferenza stampa di sabato 28 marzo. “Serviranno per l’acquisto di beni di prima necessità, sarà il metodo più rapido per fare avere un aiuto concreto a chi è in difficoltà”. Saranno impegnati 4,3 miliardi di euro a questo obiettivo a cui si aggiungono 400 milioni attraverso un’ordinanza della protezoone civile per distribuire ai comuni (in base a requisiti socio economici e dimensione demografica), un aiuto come buoni spesa e distribuzione diretta. Queste risorse saranno distribuite con l’ausilio dei servizi sociali di ogni comune. 

Ci saranno anche 16 misure di differente tipologia per circa 10 miliardi che interesseranno 11 milioni di persone: “Stiamo facendo di tutto che i tempi della burocrazia sia non solo dimezzata, ma azzerata. Vogliamo mettere tutti in grado di beneficiare della cassa integrazione in deroga in modo da formalizzare i pagamenti entro il 15 aprile”, ha aggiunto Conte. 

Consapevoli dei tanti cittadini che soffrono“, ha aggiunto Conte. “Non vogliamo lasciare nessuno indietro, abbandonato a se stesso. Aiutiamo chi è in maggiore difficoltà. Nell’ordinanza della protezione civile prevediamo misure rafforzate per prevedere donazioni, non vogliamo tassare la solidarietà“.

Per il momento rimangono attivi divieti e restrizioni in vigore che scadranno venerdì 3 aprile. Ma già non si esclude possano ricevere un’ulteriore proroga di due settimane fino al 18 aprile. Anche la ripresa delle attività potrebbe avvenire gradualmente. Rimane l’incognita della riapertura delle scuole (leggi qui l’articolo). 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Fermi a comprare droga in macchina, rischio incidenti a Origgio e Uboldo

“Continuiamo a rischiare incidenti per colpa di chi si ferma a comprare droga”. Si moltiplicano le segnalazioni di automobilisti esasperati da quanto sia divenuta...
lavori strada

Milano-Meda: cantieri mobili di giorno e chiusure di notte per manutenzione

Riprendono da stanotte i cantieri sulla Milano – Meda per attività di manutenzione straordinaria e per le indagini previste nell’operazione ponti sicuri. I controlli sotto...
vaccino sindaci

Vaccino: Lazzate, Misinto, Cogliate e Ceriano lo fanno in proprio, nella sede della Croce...

Da questo pomeriggio gli anziani over 80 di Lazzate, Misinto, Cogliate e Ceriano Laghetto, stanno ricevendo la vaccinazione anti-Covid dal loro medico di base,...
carabinieri controllo Groane

Carabinieri travestiti da runners prendono pusher 22enne tra Solaro e Limbiate

Nella giornata di sabato 6 marzo i Carabinieri del Nucleo operativo di Saronno hanno arrestato un 22enne di origine marocchina per spaccio di sostanze...

8 marzo, “Just Like a woman” uno spettacolo sull’universo femminile col patrocinio di Saronno

«Femminicidio fenomeno impressionante, scuote la coscienza del paese». Lo ha detto questa mattina il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione della celebrazione al...

Covid, Draghi valuta l’idea di una super zona rossa per tutta Italia da settimana...

La situazione covid in Italia è tornata a complicarsi ulteriormente nelle ultime settimane e, nonostante le misure restrittive prese negli ultimi giorni (tra cui...

Troppo difficile lavorare a casa? A Origgio si può fare smart-working a Villa Borletti

Possono essere tanti gli ostacoli allo smart-working: figli a casa da scuola che hanno bisogno di attenzioni, rumori e vociare continui, incombenze domestiche varie....
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !
"