HomePrima PaginaCoronavirus, Conte: "Buoni spesa ai Comuni per beni di prima necessità"

Coronavirus, Conte: “Buoni spesa ai Comuni per beni di prima necessità”

Buoni spesi ai Comuni per fare fronte alle famiglie in difficotà in questi giorni. E’ questa la prima misura messa in pratica dal governo per aiutare gli italiani in crisi per la pandemia del coronavirus. “Ci saranno buoni spesa ai Comuni per chi non riesce a fare la spesa“, ha annunciato il presidente del consiglio Giuseppe Conte nella conferenza stampa di sabato 28 marzo. “Serviranno per l’acquisto di beni di prima necessità, sarà il metodo più rapido per fare avere un aiuto concreto a chi è in difficoltà”. Saranno impegnati 4,3 miliardi di euro a questo obiettivo a cui si aggiungono 400 milioni attraverso un’ordinanza della protezoone civile per distribuire ai comuni (in base a requisiti socio economici e dimensione demografica), un aiuto come buoni spesa e distribuzione diretta. Queste risorse saranno distribuite con l’ausilio dei servizi sociali di ogni comune. 

Ci saranno anche 16 misure di differente tipologia per circa 10 miliardi che interesseranno 11 milioni di persone: “Stiamo facendo di tutto che i tempi della burocrazia sia non solo dimezzata, ma azzerata. Vogliamo mettere tutti in grado di beneficiare della cassa integrazione in deroga in modo da formalizzare i pagamenti entro il 15 aprile”, ha aggiunto Conte. 

Consapevoli dei tanti cittadini che soffrono“, ha aggiunto Conte. “Non vogliamo lasciare nessuno indietro, abbandonato a se stesso. Aiutiamo chi è in maggiore difficoltà. Nell’ordinanza della protezione civile prevediamo misure rafforzate per prevedere donazioni, non vogliamo tassare la solidarietà“.

Per il momento rimangono attivi divieti e restrizioni in vigore che scadranno venerdì 3 aprile. Ma già non si esclude possano ricevere un’ulteriore proroga di due settimane fino al 18 aprile. Anche la ripresa delle attività potrebbe avvenire gradualmente. Rimane l’incognita della riapertura delle scuole (leggi qui l’articolo). 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Anche Gerenzano ha il suo Valentino: campione di minimoto premiato dal sindaco

Anche Gerenzano ha il suo Valentino Rossi: è la giovane promessa Valentino Sponga, 13 anni, pilota di moto che con passione e determinazione sta...
Garbagnate PD Macrì

Garbagnate, il Pd si porta avanti, presentato il candidato sindaco per il 2022

Il Partito democratico di Garbagnate ha presentato oggi il candidato sindaco per le elezioni comunali che si svolgeranno nella primavera del 2022. L’assemblea degli iscritti...

Petizione popolare a Caronno: “Vogliamo un parco e un’area cani”

Al via la raccolta firme per trasformare in parco giochi e area cani il boschetto tra via Nino Bixio e via Bainsizza a Caronno...

Bollate, volontari al lavoro nel weekend per togliere le scritte dai muri

Un fine settimana impegnativo quello dei volontari guidati da Alessandro Parisi, coordinatore della Velostazione di Bollate, che si sono dedicati alla pulizia dei muri...

Saronno, Caronno, Origgio, Uboldo, Gerenzano, Cislago: in 800 col reddito di cittadinanza ma senza...

Nella zona del Saronnese sono 798 i percettori del reddito di cittadinanza, dei quali lavora solo qualche decina. Tutta colpa di una legge troppo...
rovello porro

Quattro camion rubati a Seveso per bloccare le strade di Rovello e assaltare il...

Una banda di malviventi ha rubato quattro camion per la raccolta rifiuti di Gelsia Ambiente stanotte a Seveso per mettere a segno l’assalto al...
Solaro Monegato

Monegato, da Solaro, primo italiano a completare l’ultramaratona Sparta-Atene di 246 km

Piergiuseppe Monegato, di Solaro, è uno dei finishers della più importante ultramaratona del mondo, la Sparta-Atene, sulla distanza di 246 km. Precisamente, Monegato, è...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !