HomeBOLLATESEFase 2: Spesa fuori comune, cimiteri, bar, i tanti dubbi dei...

Fase 2: Spesa fuori comune, cimiteri, bar, i tanti dubbi dei sindaci

Polizia provinciale controlliSpesa fuori comune, spostamenti in auto di gruppo, cimiteri, piattaforme ecologiche, servizio da asporto anche in bar e pasticcerie: sono ancora tanti i dubbi sull’applicazione delle norme della Fase 2. Per questo motivo 40 sindaci dell’area metropolitana hanno scritto al prefetto di Milano, Renato Saccone, chiedendogli dei chiarimenti.

Il rischio è che da lunedì mattina ci sia il caos con regole diverse applicate in comuni diversi a seconda delle interpretazioni del Dpcm del 26 aprile e dell’ordinanza di Regione Lombardia del 30 aprile.

Nell’ultima edizione de il notiziario, abbiamo pubblicato le decisioni già adottate dai sindaci per la Fase 2, comune per comune (SFOGLIA QUI L’EDIZIONE DIGITALE) 

Ma restano ancora molti dubbi tra i sindaci. “Non possono pensare di scaricare la responsabilità delle interpretazioni sulle spalle degli enti locali” – è lo sfogo che accomuna i sindaci e che ha ispirato la lettera firmata tra gli altri dai sindaci di Bollate, Baranzate, Paderno Dugnano e Solaro.

Cimiteri

Tra i quesiti rivolti al prefetto, quello sui cimiteri: la Circolare del Ministero della Salute dell’8 aprile 2020 impone la chiusura dei cimiteri cittadini. Il Dpcm 26/04/2020 nulla dispone in merito per cui si chiede di conoscere se la disposizione dell’8 aprile 2020 sia ancora applicabile oppure se l’apertura o meno dei cimiteri possa essere una decisione autonoma del sindaco, mediante adozione di apposita ordinanza sindacale.

Spesa fuori comune di residenza

Il Dpcm 26.4.2020 definisce come possibili gli spostamenti all’interno della propria regione di residenza per “motivi di comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessita’ ovvero per motivi di salute e si considerano necessari gli spostamenti per incontrare congiunti”.
“La spesa in altro comune è possibile in considerazione del fatto che nulla si dispone in merito ma che, secondo la nostra interpretazione, restano in vigore le precedemti disposizioni che negavano tale necessità (con poche eccezioni)?” -scrivono i sindaci

Piattaforma Ecologica

Possono essere aperte al pubblico per conferire rifiuti domestici, sempre prevedendo le necessarie misure di contenimento (distanziamento, mascherine, accessi contingentati)?

Spostamenti in auto

Quante persone possono viaggiare, contemporaneamente, in una autovettura?
Una famiglia di quattro componenti può far visita ai propri parenti spostandosi all’interno della regione di residenza? Chi rientra perché torna a casa può viaggiare con più persone, non necessariamente famigliari? L’autocertificazione è necessaria solo per gli spostamenti tra regioni?
Posso recarsi fuori regione i proprietari di vigneti/uliveti da coltivare, considerando che il prodotto è per uso famigliare e non per uso commerciale?

Esercizi commerciali al dettaglio

Gli esercizi pubblici al dettaglio come i bar e le pasticcerie possono svolgere servizio di asporto? I cittadini possono muoversi tra Comuni per acquistare cibo d’asporto?

 

Queste sono le domande poste dai sindaci al prefetto con la speranza di ottenere chiarimenti prima di lunedì mattina quando il rischio è quello di avere una situazione di incertezza che può creare molti problemi. 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Anatra e anatroccoli sulla Saronnese a Uboldo, salvati dai vigili

Cittadini e vigili salvano un’anatra e i suoi tre anatroccoli. E’ successo questo pomeriggio a Uboldo, dove c’è stata una sorta di mobilitazione quando nel...
cogliate auto fiamme

Cogliate, auto prende fuoco sulla provinciale verso Barlassina

Auto in fiamme durante la marcia questo pomeriggio a Cogliate, sulla provinciale che collega a Barlassina. Poco prima delle 15,30 un giovane alle guida...

A Saronno la prima del “Don Chisciotte” di Carmignan, giovanissimo regista di Origgio I...

Si riaccendono le luci in sala. Venerdì 18 giugno alle ore 21 il cinema "Silvio Pellico" di Saronno ospiterà la prima de 'Il Cavaliere...

Arriva la rotonda fra Origgio e Saronno: la paga un nuovo operatore commerciale

La Provincia di Varese dice sì alla rotonda fra Origgio e Saronno, nel pericoloso incrocio di via Per Saronno con le vie Celeste Milani,...
104

Inchiesta protesi Ceraver, patteggiano due chirurghi di Seregno e di Paderno Dugnano

Nella giornata di martedì 15 giugno è arrivata la decisione del gup Patrizia Gallucci che ha stabilito pene a 2 anni e 8 mesi...
AreseAlessia portachiavi autodifesa

Arese: la giovane Alessia crea portachiavi per l’autodifesa delle donne

  Dalla giovane  Alessia, di Arese, arriva un portachiavi per l’autodifesa personale delle donne. Come tristemente noto, spesso una donna deve fare i conti con il...
Bollate Cormano Paderno via La Cava

Bollate, Cormano, Paderno: Il sottopassaggio di via La Cava riaperto ma… tra un anno...

Il sottopassaggio di via La Cava potrà essere riaperto ma tra un anno e mezzo. Il sottopassaggio di via La Cava per collegare Bollate a...
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !