HomePrima PaginaCoronavirus, coprifuoco nazionale alle 22 e Lombardia a rischio lockdown

Coronavirus, coprifuoco nazionale alle 22 e Lombardia a rischio lockdown

Coprifuoco nazionale dalle 22. Questa una delle più importanti anticipazioni del nuovo decreto per contenere la pandemia, che sarà firmato tra martedì sera e mercoledì. L’Italia sarà spaccata in tre zone a seconda del rischio e la Lombardia è tra quelle al primo posto.

Tre fasce di rischio: quali regioni rischiano e cosa chiude

Alla base del nuovo testo c’è la divisione dell’Italia in tre fasce di rischio, sulla base dell’Indice Rt che indica la diffusione del virus e dei 21 criteri stabiliti dagli esperti, che comprendono anche la pressione sugli ospedali, in particolar modo sulle terapie intensive.

Scatterebbe quindi un meccanismo automatico una volta superate le soglie di allarme, quelle previste dal documento sui quattro scenari di rischio, con la decisione che sarà presa dal governo attraverso un’ordinanza del ministero della Salute.

Lombardia nella fascia ad alto rischio 

La fascia ad alto rischio
A rientrare nella fascia che prevede un “lockdown leggero” sono le regioni sopra l’indice Rt a 1,5 come Lombardia (indice Rt 2,01), Piemonte (1,99) e Calabria (1,84).
Per queste zone scatterebbero: fermo a tutte le attività non essenziali, comprese estetiste e parrucchieri, mentre resterebbero aperte le industrie. Fortemente consigliato lo smart working per i privati, mentre per la pubblica amministrazione dovrebbe scattare almeno al 70% della capienza degli uffici 

Scuola: didattica a distanza per tutte le scuole superiori e le Università, comprese le seconde e terze medie.

Zone a medio e basso rischio

Per le altre zone i provvedimenti saranno solo un po’ più blandi.

Nella fascia intermedia ci sarebbero le regioni con Indice Rt a ridosso della soglia di allerta, come Liguria, Puglia e Campania. A rischio anche Veneto, Alto-Adige e Valle d’Aosta. Qui potrebbero chiudere bar e ristoranti, per i quali resta concesso il servizio a domicilio, ma resteranno aperti centri estetici e parrucchieri, così come tutto il comparto dei servizi alla persona.

Nelle zone della fascia a basso rischio, con Indice Rt ancora lontano dai livelli di guardia, le restrizioni sono quelle previste su tutto il territorio nazionale, con la chiusura già disposta di bar e ristoranti dalle 18, il coprifuoco serale, la capienza ridotta dei mezzi pubblici, la didattica a distanza per le scuole superiori, la chiusura dei centri commerciali nel fine settimana.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Saronno, “Perchè non posso toccare mio padre?”. Il direttore della Focris: “Applicato il...

"Il tempo finisce". Non è eterno e non va sprecato, specie nell'assistenza ai propri cari. Ne è consapevole Alessandra D'Ercole, mediatrice familiare: il papà,...

Principio di incendio in una villetta a Lazzate: intervento dei Vigili del fuoco

Ieri, martedì 22 giugno, intorno alle 13.30, i Vigili del fuoco sono intervenuti a Lazzate, in via Silvio Pellico 16, per un principio di...
Cormano Lotteria scontrini

Vinti a Cormano 10mila euro con la Lotteria degli Scontrini

Sono stati vinti a Cormano 10mila euro con la Lotteria degli Scontrini. Spesa fortunata per un cliente della grande distribuzione organizzata cormanese che con uno...

Limbiate: “C’è veleno per cani sul marciapiedi” Ma erano farina e bicarbonato contro le...

A Limbiate qualcuno ha chiamato la Polizia Locale per segnalare  tracce di veleno sul marciapiede, poi si scopre che era una forma di “autodifesa”...
tari raccolta rifiuti

Solaro, Tari pagata ma per il Comune risultano morosi

Tari pagata regolarmente ma considerati “morosi” dal Comune. Sono in aumento i casi di persone che, dopo avere regolarmente effettuato i versamenti della tassa...

Amazon, a Origgio sciopera il comparto sicurezza: “Trattati come lavoratori di serie B”

Un altro sciopero al centro logistico di Amazon. Da questa mattina alle 6 a incrociare le braccia sono i lavoratori della sicurezza e della...

Paderno, incidente in Milano-Meda: motociclista ricoverato in codice giallo

Un terribile incidente tra un'auto e una moto è avvenuto oggi, martedì 22 giugno, intorno alle 11.25 in Milano-Meda, all'altezza del Carrefour di Paderno...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !