HomePrima PaginaOspedale di Saronno: lettera di 18 sindaci all'assessore regionale Moratti ...

Ospedale di Saronno: lettera di 18 sindaci all’assessore regionale Moratti per salvare il presidio

ospedale saronno

 

Il sindaco di Saronno Augusto Airoldi si è fatto promotore di una lettera indirizzata al nuovo assessore regionale alla Sanità, Letizia Moratti per chiedere chiarezza sul futuro dell’ospedale di Saronno. 

I rischi e gli effetti  di un continuo depotenziamento della struttura di piazzale Borella, che da molti anni è punto di riferimento per una cintura di comuni di 4 province diverse, stanno emergendo uno dopo l’altro. L’ultimo  caso è quello dello smantellamento di fatto del reparto di rianimazione, che ha portato nelle scorse settimane medici e infermieri a protestare con un presidio davanti all’ospedale.

Ecco il testo integrale  della lettera che porta la firma di 18 sindaci dei comuni del Saronnese. 

LETTERA ALL’ASSESSORE REGIONALE MORATTI PER L’OSPEDALE DI SARONNO

“La salvaguardia dell’Ospedale di Saronno ed il suo rilancio sono temi trasversali che interessano tutti i cittadini del comprensorio che gravita sul presidio saronnese e che conta oltre 190.000 abitanti. È in quest’ottica che dev’essere considerata la lettera firmata da me e da altri 17 sindaci, uniti a sostegno di questa causa al di là dei rispettivi schieramenti politici, e che viene inviata al nuovo assessore alla Sanità e Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti. Una lettera che ho predisposto con il contributo di Paolo Pavan, Sindaco di Rovello Porro e membro del Tavolo dei sindaci per l’Ospedale di Saronno in rappresentanza della bassa comasca.
Una richiesta forte, corale e unica, che è la voce dei 194.500 cittadini di Saronno, Bregnano, Caronno Pertusella, Ceriano Laghetto, Cirimido, Cislago, Cogliate, Gerenzano, Lazzate, Limido Comasco, Lomazzo, Misinto, Mozzate, Origgio, Rovellasca, Rovello Porro, Solaro, Turate e Uboldo.

Nomi di città e paesi che coprono un territorio vasto, distribuito su ben quattro province e che danno l’idea di quanto grande e intensamente popolata sia l’area che fa riferimento a Saronno per un servizio sanitario essenziale come è un Ospedale di primo livello.
Si è discusso molto, negli ultimi anni, del futuro dell’Ospedale saronnese, il cui destino è cruciale per un così importante territorio. È per questo motivo che, in queste settimane, noi sindaci abbiamo lavorato in maniera trasversale e collaborativa, in modo tale che le preoccupazioni di tutti diventassero un’azione comune con l’obiettivo di ottenere quello che da più parti si chiede da tempo: risposte precise sul futuro del presidio saronnese.
I nostri cittadini chiedono di sapere con chiarezza quale sarà il destino del loro Ospedale: quali i reparti che riapriranno dopo il Covid; quali gli investimenti per il suo rilancio e non solo per le manutenzioni; soprattutto quali le politiche di assunzione del personale, indispensabile per colmare le lacune che, a brevissimo termine, rischiano di causare la paralisi dell’intero nosocomio.

Serve una risposta chiara da parte di Regione Lombardia, che non potrà restare indifferente alla richiesta che oltre 190.000 lombardi avanzano tramite i loro sindaci e che rimane aperta ad ulteriori adesioni.
Per questo ci rivolgiamo all’Assessore Moratti che, siamo certi, darà, in tempi necessariamente rapidi, le risposte che i nostri cittadini si aspettano. Da parte di tutti noi, sindaci firmatari, rimane la disponibilità ad avviare ogni percorso utile a garantire all’Ospedale di Saronno un futuro all’altezza delle esigenze dei nostri territori”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Codice errato, impossibile pagare la Tari: disagi e proteste a Origgio

Disagi sui pagamenti della rata unica della Tari: per un errore del software di Saronno Servizi, le bollette sono pervenute alle famiglie – a...

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
paderno rapine supermercati

Paderno Dugnano, 5 rapine in 3 mesi nei supermercati, 41enne arrestato

I Carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano hanno  eseguito un'ordinanza di arresto con custodia in carcere nei confronti di un pluripregiudicato 41enne residente a...

Disabili e pandemia. Gerenzano: “Mia figlia promossa e… abbandonata”

“Avrei preferito che mia figlia fosse bocciata piuttosto che farle concludere le superiori senza che abbiamo le idee chiare sul suo futuro, su quale...

Omicidio Arese, dopo avere ucciso la moglie, ha provato ad ammazzare anche il figlio

“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”. Sono le parole che avrebbe pronunciato Jaime Moises Rodriguez Diaz, il 41enne messicano che sabato mattina...
caronno danni temporale

Vento e temporale, danni a Caronno Pertusella e pianta caduta sulla Milano-Meda

Numerosi interventi dei Vigili del fuoco nella nostra zona per il maltempo di questo pomeriggio, domenica 20 giugno. Situazioni più critiche nella zona tra...

Biassono, i Vigili del Fuoco salvano uno scoiattolo caduto dentro una canna fumaria |...

Oggi, domenica 20 giugno, alle ore 8.30 intervento di soccorso particolare nel Comune di Biassono, in Via Alberto da Giussano 26B, per il recupero...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !