Paderno, travolto da un treno: muore lo scrittore-giocologo Reali

Se n’è andato in un soffio lo scrittore, creativo e giocologo Giorgio Reali portato via dal treno 685 diretto ad Asso. Sono le 21.25 di mercoledì sera. Il 67enne è in stazione a Paderno Dugnano con al seguito il suo trolley. Dalla banchina del binario per Camnago deve raggiungere quella di fronte per Milano.

Scende tra i binari, nonostante a pochi passi vi sia il nuovo sottopasso. Gli altri viaggiatori si sbracciano per avvisarlo del transito del regionale. Il macchinista vede l’ombra in mezzo ai binari, aziona il freno d’emergenza e il segnalatore acustico. Ma è troppo tardi.

LEGGI Investimento mortale in stazione a Paderno: circolazione interrotta

I suoi lavori e la sua creatività sono custoditi nei suoi libri che hanno ottenuto un ampio successo superando le oltre 50mila copie vendute. Alcuni impreziositi da prefazioni di prestigio, come quella firmata da Mike Bongiorno. Un’anticamera per portare la propria esperienza nei salotti televisivi. Dal Costanzo Show a I fatti vostri. E’ stato anche l’ideatore dei giochi de ‘L’albero azzurro’ programma di punta per bambini di Rai Due. Nel 2000 ha fondato l’Accademia del Gioco Perduto, un luogo dove riscoprire la semplicità dei giochi di un tempo.

L’articolo completo è a pagina 49 del Notiziario in edicola da oggi.