Sottopasso di Turate: lavori in ritardo di 4 mesi

I lavori per la realizzazione del sottopasso ferroviario termineranno a ottobre del 2019, con un ritardo di circa quattro mesi rispetto alla data inizialmente indicata lo scorso anno.

Lo ha confidato al “Notiziario” la società Ferrovie Nord, che ha finanziato il progetto insieme a Regione Lombardia (5.5 milioni in tutto).

Come anticipato negli scorsi mesi, l’intervento riguarda la realizzazione di un sottopasso nel tratto ferroviario compreso tra i passaggi di via San Giuseppe e via Colombo, con l’affiancamento di un percorso ciclopedonale in sede protetta.

Negli scorsi giorni, peraltro, Ferrovie Nord ha annunciato di aver chiuso l’esercizio del 2018 con un aumento del 48.2% dei ricavi netti, pari a 260.3 milioni.

In totale, nel 2018, gli investimenti di Ferrovie Nord sono diminuiti, passando dai 158 milioni del 2017 ai 56.9 del 2018, di cui più della metà con fondi propri.

Tra gli investimenti più rilevanti realizzati anche con fondi pubblici, oltre al sottopasso di Gerenzano-Turate, vanno annoverati anche i potenziamenti infrastrutturali nella tratta Saronno – Malnate, oltre al rinnovo dei deviatoi nella stazione saronnese.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.