Bollate, i funerali di “Billy” Gnoffo morto in moto a Varedo. Il ricordo dei 3 figli

Si sono celebrati questo pomeriggio a Bollate i funerali di Emanuele Antonio Gnoffo, 69enne di Solaro, per tutti “Billy”, morto in un incidente stradale una settimana fa a Varedo

“Ci hai sempre insegnato ad affrontare la vita a testa alta e a non mollare mai”, hanno detto i tre figli nel loro ultimo saluto durante la cerimonia funebre che si è tenuta nella parrocchia di San Bernardo a Cassina Nuova di Bollate.

“Sei stata per me la cosa più bella che mi sia capitata. Un uomo generoso, forte, amante della famiglia, una persona di altri tempi che se ne trovano poche con dei principi”, ha aggiunto la moglie Roberta.

Sul sagrato della chiesa erano presenti oltre 50 moto dei suoi “fratelli che mordono l’asfalto” (come potete vedere nel breve video qui sopra), come si sono definiti i motociclisti accorsi spontaneamente alla funzione che hanno condiviso tanti chilometri con Emanuele. “Gli volevamo bene”, sono le poche e sentite parole che hanno voluto dedicare al loro compagno, tra loro c’era poca voglia di parlare anche a causa della dinamica che ha portato al tragico incidente in cui ha perso la vita Emanuele. Il feretro all’uscita dalla chiesa è stato accolto dal rombo delle moto ed è poi stato portato a Lambrate per la cremazione.

“Billy” è morto in moto sabato scorso, 3 agosto. A investirlo è stata un’auto contromano nel centro di Varedo, il cui conducente di nazionalità romena dagli accertamenti dei Carabinieri è risultato in stato di ebbrezza.

Marco Novati

 

 

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.