Home BOLLATESE Maxi vertice tra 3 prefetture per l'emergenza droga nel Parco delle Groane

Maxi vertice tra 3 prefetture per l’emergenza droga nel Parco delle Groane

Tre prefetti con i relativi “Comitati per l’ordine e la sicurezza”, hanno preso parte questa mattina all’incontro in prefettura a Milano all’incontro relativo alla situazione spaccio nel Parco delle Groane.

Presenti anche il sindaco di Ceriano Laghetto, Roberto Crippa, quello di Garbagnate, Davide Barletta, quello di Bollate, Francesco Vassallo, oltre  ad altri sindaci della provincia di Como e al presidente del Parco delle Groane, Roberto Della Rovere.

“Nessun territorio può rimanere zona franca, non esistono zone franche – ha sottolineato il prefetto di Milano, Renato Saccone, al termine della riunione che è durata
circa due ore e mezza -. Il parco è molto esteso e ha tante situazioni che vanno attenzionate e c’è il rischio di spostamento dei luoghi dello spaccio”.

 

Il prefetto ha poi spiegato che sono state individuate come sensibili «le porte del parco perché lo spaccio è legato anche alla mobilità quindi ci siamo soffermati e andremo a vedere in via operativa i luoghi su cui concentrare l’attenzione – ha detto -, che sono anzitutto i luoghi di scalo delle linee ferroviarie, lungo le quali si muove molto anche il percorso dei consumatori”.

I sindaci presenti alla riunione con i vertici provinciali delle Forze dell’ordine di Milano, Monza e Brianza e Como hanno ringraziato Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza per quanto fatto finora.

L’assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, ha illustrato i primi risultati del lavoro sul campo iniziato con il prefetto di Monza e Brianza, Patrizia Palmisani, il 24 settembre scorso. 

“C’è un presidio sul territorio che fa una azione di deterrenza importante, con gli enti locali che cercano di recuperare quei territori, e la parte sanitaria che mette in campo un nuovo modello di aggancio proattivo – ha detto Gallera-.

C’è un tentativo di entrare in contatto con queste persone che fanno uso di droga, anche attraverso parole di educatori e attività mediche, abbiamo avuto 318 contatti con 91 persone intercettate in poco più di un mese e mezzo. Vengono offerti anche percorsi di coinvolgimento crescente, di sollievo, un modo con cui si prova a costruire un rapporto”.

“L’obbiettivo è recuperare l’area e restituirà alla fruibilità dei cittadini”, ha aggiunto  il prefetto di Monza e Brianza, Patrizia Palmisani.

 Roberto Crippa, sindaco di Ceriano Laghetto, ha ribadito con determinazione, anche davanti ai rappresentanti di Trenord, la necessità di riattivare al più presto la stazione ferroviaria di Ceriano-Groane, che dopo la chiusura è diventato ricettacolo di rifiuti accumulati da spacciatori e tossicodipendenti.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Papa Ghisallo

Da Cogliate, consegna al Papa la maglia dei ciclisti della Madonna del Ghisallo

Lino Basilico, di Cogliate,  ha consegnato a Papa Francesco la maglia del Gruppo sportivo Madonna del Ghisallo e la tessera di socio in quanto...

Spaccate in due negozi di Saronno, preso il colpevole

Identificato e denunciato per furto aggravato il responsabile delle due spaccate ai danni di due negozi di Saronno. Si tratta di un 29enne residente in...
gospel saronno

Al teatro di Saronno c’è aria di Natale, dal Gospel al balletto alle fiabe

Al teatro di Saronno si respira  atmosfera natalizia con i prossimi spettacoli in cartellone.   Si comincia giovedì 12 dicembre, alle ore 21, con il Gospel. Sul...
droga airbag

Buccinasco, un chilo di cocaina al posto dell’airbag, arrestato 71enne italiano

La Polizia di Stato ha arrestato un 71enne italiano trovato in possesso di 1 kg di cocaina nascosta nel vano airbag di un’auto. L’uomo è...

Limbiate, notte di fuoco in centro: auto incendiata. Colpa di un piromane?

Auto in fiamme nella notte a Limbiate. A prendere fuoco poco dopo la mezzanotte è stata una Jaguar posteggiata nel parcheggio all’angolo tra via...

PRIMA PAGINA

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !