Home BUONO A SAPERSI Attenzione ai furti d'identità: consigli su come proteggere i tuoi dati personali

Attenzione ai furti d’identità: consigli su come proteggere i tuoi dati personali

protezione dati personaliAlcuni suggerimenti per evitare che qualcuno ti rubi l’identità e la utilizzi per richiedere finanziamenti (13 casi al giorno in Lombardia, CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO)  o danneggiarti in altri modi 

1. Hai ricevuto un’e-mail che richiede i tuoi dati personali o credenziali d’accesso? Non rispondere
Se ricevi email in cui ti richiedono dati personali, username e password del servizio di home-banking o di collegarti al sito della banca per delle verifiche tecniche, non rispondere mai, anche se il mittente sembra essere davvero un istituto di credito.
Ricorda, infatti, che una banca non ti chiederà mai via email le tue credenziali di accesso al servizio di home-banking, gli estremi delle tue carte di credito o altre informazioni personali. Se hai un dubbio, contatta direttamente il tuo istituto.

2. Stai per comprare su un sito di e-commerce? Controlla che sia attendibile e sicuro
Quando fai acquisti on line, ricordati di verificare sempre gli strumenti di sicurezza del sito.
Prima di fornire gli estremi della tua carta, assicurati che la pagina su cui stai effettuando la registrazione o il pagamento sia contrassegnata dalla presenza di un lucchetto, caratterizzata dall’estensione “https” anziché “http”, visualizzabile nella barra degli indirizzi del browser di navigazione. Questi elementi indicano la presenza di un canale sicuro che ci consente di poter comunicare in sicurezza i tuoi dati, compresi quelli della tua carta di pagamento.

3. Distruggi tutta la documentazione che riporta i tuoi dati personali prima di cestinarla
Uno dei modi più frequentemente utilizzati dai ladri d’identità per raccogliere informazioni personali sulla vittima è quello di rovistare tra i rifiuti (trashing) o impadronirsi della loro posta. Presta particolare attenzione, quindi, alla tua corrispondenza, agli estratti conto bancari e alle ricevute di pagamento che contengono numero e data di scadenza della tua carta.

 

4. Ti hanno chiesto una copia dei tuoi documenti? Attenzione agli occhi indiscreti
Spesso viene richiesto di lasciare copia dei propri documenti, non solo quando andiamo in un albergo ma anche per espletare pratiche burocratiche di varia natura.
È bene farlo solo se strettamente necessario e soprattutto se sei sicuro della serietà con cui vengono trattati i tuoi dati personali. Inoltre, in caso di variazione dell’indirizzo di residenza, comunica tempestivamente il tuo nuovo recapito alla tua banca e a tutti i soggetti con cui intrattieni rapporti. Se ritrovi, infine, un documento di cui avevi precedentemente denunciato il furto o lo smarrimento comunicalo all’ufficio di Polizia più vicino.

5. Prenditi cura della tua identità e della tua privacy sul web e i social network
Molti utenti utilizzando i social network non si preoccupano di proteggere i propri dati personali.
Impara a gestire la tua identità digitale: quando ti iscrivi, utilizza una email personale e non quella di lavoro, non consentire al social network di memorizzare la tua password, imposta correttamente il livello di privacy sul tuo profilo, seleziona con attenzione foto, video e informazioni personali da pubblicare, utilizza la funzione di log out per uscire dal social network, una volta conclusa la navigazione. Molti di questi elementi possono essere utilizzati da male intenzionati per costruire una falsa identità.

6. Aggiorna sempre l’antivirus del tuo pc
Per salvaguardare la sicurezza dei tuoi dati è fondamentale tenere aggiornato il sistema antivirus del tuo computer. È importante, inoltre, dotarsi di un programma capace di controllare le comunicazioni che avvengono tra il computer e la rete, in modo da poter bloccare tempestivamente quelle non autorizzate. Questo programma è chiamato il firewall.

7. Tieni sotto controllo i movimenti del tuo conto corrente con l’home-banking
Oggi i sistemi di home-banking ti consentono di avere sempre a portata di click i tuoi conti, quindi approfittane per controllare frequentemente il tuo estratto conto e segnala subito alla tua banca eventuali transazioni che non riconosci. Questo ti consentirà di intercettare tempestivamente anche l’addebito di rate di finanziamenti ottenuti fraudolentemente a tuo nome.

8. Non perdere di vista la carta o il bancomat quando paghi
Non perdere mai di vista la tua carta di credito e il tuo bancomat quando effettui i tuoi acquisti.
Le frodi causate da utilizzi impropri delle carte di pagamento sono in forte aumento. Controlla che non ci siano manomissioni o anomalie nell’apparecchiatura del bancomat; non digitare i codici segreti sotto occhi indiscreti; non gettare le ricevute di pagamento che contengono numero e data di scadenza della carta; non perdere mai di vista la tessera (es. al ristorante). In caso di furto o smarrimento, contatta immediatamente le società emittenti per richiedere il blocco della carta. Inoltre, controlla sempre che le buste con cui la banca invia la tessera e, successivamente, il Pin siano integre ed originali e conserva i codici segreti della carta di credito e bancomat separatamente, evitando di tenerli nel portafoglio.

9. Non fornire le tue informazioni a sconosciuti
Custodisci con cura le informazioni che ti riguardano e non lasciarti convincere a fornire i tuoi dati a persone che non conosci a meno che non sussistano motivazioni reali.
Le informazioni non vengono sottratte solo accedendo ai PC, ma anche sfruttando il Fattore Umano, ovvero convincendo e raggirando le persone per ottenerle, con o senza l’ausilio di strumenti tecnologici.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Auto intrappolata nel sottopasso a Origgio, due bambini salvati dai vigili

A causa del forte nubifragio di questo pomeriggio, si è allagato il sottopasso di viale Europa a Origgio, dov'è rimasta intrappolata l'auto di una...

Pioggia e grandine: sottopassi allagati a Ceriano e Origgio, piante cadute a Garbagnate

Il violento temporale che si è abbattuto sulla nostra zona ha creato problemi sulle strade con allagamenti e alberi caduti. Numerosi gli interventi in corso...
video

Finti matrimoni e test di lingua comprati per avere il permesso di soggiorno, 5...

La Polizia di Stato di Milano ha arrestato 5 persone,   di cui cittadini stranieri (uno di origini egiziane e una donna marocchina) in carcere...
prima pagina notiziario

Anziana raggirata dall’assicuratore di Novate; paurosa lite tra vicini a Paderno – ANTEPRIMA

Anche questo nuovo numero de “il notiziario” è di ben 72 pagine, tutte ricchissime di notizie, spesso inedite. L’apertura è dedicata a una vicenda...
Solaro vigili

Solaro, giovanissimo semina scompiglio in centro e tira pietre ai vigili

Un giovane originario del Marocco ha seminato scompiglio questo pomeriggio per le vie di Solaro, rompendo bottiglie, minacciando persone e arrivando anche a lanciare...

Dai pomodori e dal riso nascono cosmetici: la Roelmi Hpc di Origgio vince bando...

L’azienda Roelmi Hpc Srl di Origgio, produttrice di ingredienti attivi e funzionali nei settori della cosmetica e della nutraceutica, è una delle due realtà del...

Caronno, il controllo di vicinato sbarca su YouTube con le pillole per la sicurezza

Durante il periodo di quarantena imposto dal Covid19, l’associazione Controllo del Vicinato ha invitato i suoi soci e i cittadini che seguono la filosofia...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !