Home EDITORIALI L’impero Riva demolito… per sbaglio

L’impero Riva demolito… per sbaglio

Riva AcciaioLa famiglia Riva fino a pochi anni fa possedeva uno dei più grossi gruppi industriali nel campo dell’acciaio. Un piccolo impero nato nel 1957 a Caronno Pertusella e cresciuto fino a diventare il primo d’Europa, un gruppo che aveva fatto acquisizioni perfino in Germania e che nel 1995 acquisì l’Ilva di Taranto.

Quel gruppo, forse divenuto troppo potente, è stato distrutto: nel 2012 la magistratura sequestrò ai Riva l’Ilva, Emilio e i figli Nicola e Fabio vennero arrestati con l’accusa di danno ambientale e inquinamento e dovettero pagare più di un miliardo di euro (un miliardo!) per risanamenti ambientali, oltre al miliardo che avevano già speso.

Adesso, grazie a un articolo di Sandro Iacometti su “Libero”, abbiamo appreso le motivazioni della sentenza dello scorso luglio con cui Fabio Riva è stato assolto dall’accusa di bancarotta. Secondo il Gup Lidia Castellucci non c’è stata omissione sulle tutele ambientali e la gestione dei Riva nella vicenda Ilva è stata corretta.

E’ pazzesco, perchè quel sequestro e quegli arresti hanno provocato il declino di un colosso dell’imprenditoria italiana, l’Ilva è stata svenduta a un gruppo straniero che sicuramente, secondo noi, ha agito peggio dei Riva, e in questi anni si sono persi 23 miliardi di Pil nazionale.

“Tanto rumore per nulla”, scriveva Shakespeare, qui invece si è fatto tanto rumore per distruggere un colosso, per fare un danno immenso all’Italia, per poi scoprire che forse ci si era sbagliati! Se fossimo in un Paese serio, si andrebbe a fondo della questione, invece, alla fine, pagheremo noi il buco procurato, con le nostre tasse. E tutti zitti.

Piero Uboldi

 

NON PERDERE NEANCHE UNA NOTIZIA DAL NOSTRO SITO, iscriviti al canale Telegram de “il notiziario” CLICCA QUI


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Annasio coda

Limbiate. in tantissimi per il saluto all’ambasciatore, la moglie: “tradito da qualcuno vicino” |...

  Questa mattina, fin dall'apertura della camera ardente nel  Municipio di Limbiate, alle 10, si è formata una lunga coda di  persone per rendere omaggio...
Rapine Saronno Lodi

Arrestata la banda di rapinatori che seminava il terrore sulla linea Saronno-Lodi | VIDEO

Questa mattina sono stati arrestati 6 giovani tra i 20 e 26 anni accusati di essere i componenti della banda di rapinatori che ha...

Salvati da un canile lager: a Uboldo arrivati 30 cani maltrattati

Una trentina di cani salvati da un canile lager della Campania sono arrivati a Uboldo: sono stati inseriti nel rifugio “Una luce fuori dal...
incendio

Incendio in azienda di lavorazione metalli, maxi intervento dei Vigili del fuoco | VIDEO

Sono proseguite per tutta la notte le operazioni di spegnimento dell'incendio che si è sviluppato ieri sera alle  21  in  una fabbrica per la...
Covid Lombardia Milano

Covid, Lombardia a rischio zona arancione, tutti gli indicatori sono in aumento

La Lombardia rischia seriamente di tornare in zona arancione. La decisione verrà presa solo nel pomeriggio, ma gli indicatori che sono al vaglio della...
prima pagina notiziario

Limbiate, addio al nostro ambasciatore; Bollate resta rossa, contagi in aumento | ANTEPRIMA

La notizia di apertura di questo numero de Il Notiziario è  dedicata alla tragica morte in un agguato dell’ambasciatore italiano in Congo, Luca Attanasio,...

Cislago: aveva occupato da mesi una casa comunale, denunciato un 45enne

Un 45enne marocchino viveva da mesi, in condizioni igienico-sanitarie precarie, in una casa di proprietà del Comune: scoperto, è stato denunciato e allontanato. E' successo...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !