Home BOLLATESE Baranzate, comandante di Corbetta con la cocaina in auto: ora è lei...

Baranzate, comandante di Corbetta con la cocaina in auto: ora è lei a denunciare

Lia Vismara
la comandante Lia Vismara

La comandante della Polizia locale di Corbetta fermata a Baranzate dai carabinieri che hanno trovato droga nella sua auto, adesso passa al contrattacco e denuncia sia quello che sospetta essere l’ideatore della “trappola” e anche i carabinieri che hanno redatto il verbale.
La vicenda, con molti punti ancora da chiarire, adesso si fa ancora più intricata.

Tutto è partito da quella tarda serata del 3 gennaio scorso, quando Gaia Lia Vismara, 31 anni, incensurata e comandante della Polizia locale di Corbetta, viene fermata a Baranzate in via Merano, all’uscita da una palestra della parrocchia, dove ha appena terminato una partita a pallavolo con degli amici. I carabinieri ispezionano la sua auto e trovano delle dosi di stupefacenti.
La donna nega che quella droga sia sua. Addosso non ha nulla e anche nella sua abitazione, dove prosegue la perquisizione, non viene trovato nulla.

Decide inoltre di sottoporsi volontariamente e senza che le sia richiesto, all’esame tossicologico del capello, il cui esito esclude che abbia mai fatto uso di sostanze stupefacenti.

La comandante è sicura: hanno cercato di incastrarla e lo stesso pensa il sindaco di Corbetta, Marco Ballarini, che si è schierato subito dalla sua parte.
Adesso il colpo di scena: la vigilessa ha presentato denuncia contro 3 carabinieri della tenenza di Bollate e anche contro un quarto uomo, indicato come sospettato di avere architettato quella che la difesa della comandante considera una trappola.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

industria fumo

Gli odori e i ricordi

Qualche anno fa sono andato a visitare Kaliningrad, discutibile città della Russia baltica. Sono arrivato in aeroporto e ho preso un taxi che mi...

Coronavirus, Elisa De Panicis (l’influencer di Solaro): “Il Sud ha vinto sul Nord”

L'influencer di Solaro Elisa De Panicis torna al centro della polemica, questa volta per una sua uscita poco felice su Instagram a proposito del...
Mentana Saronno

Coronavirus: l’ordinanza (dei 1.200 morti) a Saronno vista da Enrico Mentana

L’ordinanza “catastrofista” del sindaco di Saronno, Alessandro Fagioli, è stata citata anche sulla pagina Facebook di Enrico Mentana, direttore del Tg La7, fondatore di...

Coronavirus, la truffa del tampone a Solaro su La7: “Ho visto i truffatori”

Il caso della truffa dei falsi tamponi per il coronavirus finisce a La7 a L'aria che tira, dopo il nostro primo articolo (clicca qui...
bar cameriere

Coronavirus, i bar possono restare aperti dopo le 18 con servizio al tavolo

I bar della Lombardia  possono restare aperti da questa sera anche dopo le 18 purché servano ai clienti da bere al tavolo e non...

prima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !