Home BOLLATESE Baranzate, comandante di Corbetta con la cocaina in auto: ora è lei...

Baranzate, comandante di Corbetta con la cocaina in auto: ora è lei a denunciare

Lia Vismara
la comandante Lia Vismara

La comandante della Polizia locale di Corbetta fermata a Baranzate dai carabinieri che hanno trovato droga nella sua auto, adesso passa al contrattacco e denuncia sia quello che sospetta essere l’ideatore della “trappola” e anche i carabinieri che hanno redatto il verbale.
La vicenda, con molti punti ancora da chiarire, adesso si fa ancora più intricata.

Tutto è partito da quella tarda serata del 3 gennaio scorso, quando Gaia Lia Vismara, 31 anni, incensurata e comandante della Polizia locale di Corbetta, viene fermata a Baranzate in via Merano, all’uscita da una palestra della parrocchia, dove ha appena terminato una partita a pallavolo con degli amici. I carabinieri ispezionano la sua auto e trovano delle dosi di stupefacenti.
La donna nega che quella droga sia sua. Addosso non ha nulla e anche nella sua abitazione, dove prosegue la perquisizione, non viene trovato nulla.

Decide inoltre di sottoporsi volontariamente e senza che le sia richiesto, all’esame tossicologico del capello, il cui esito esclude che abbia mai fatto uso di sostanze stupefacenti.

La comandante è sicura: hanno cercato di incastrarla e lo stesso pensa il sindaco di Corbetta, Marco Ballarini, che si è schierato subito dalla sua parte.
Adesso il colpo di scena: la vigilessa ha presentato denuncia contro 3 carabinieri della tenenza di Bollate e anche contro un quarto uomo, indicato come sospettato di avere architettato quella che la difesa della comandante considera una trappola.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Auto intrappolata nel sottopasso a Origgio, due bambini salvati dai vigili

A causa del forte nubifragio di questo pomeriggio, si è allagato il sottopasso di viale Europa a Origgio, dov'è rimasta intrappolata l'auto di una...

Pioggia e grandine: sottopassi allagati a Ceriano e Origgio, piante cadute a Garbagnate

Il violento temporale che si è abbattuto sulla nostra zona ha creato problemi sulle strade con allagamenti e alberi caduti. Numerosi gli interventi in corso...
video

Finti matrimoni e test di lingua comprati per avere il permesso di soggiorno, 5...

La Polizia di Stato di Milano ha arrestato 5 persone,   di cui cittadini stranieri (uno di origini egiziane e una donna marocchina) in carcere...
prima pagina notiziario

Anziana raggirata dall’assicuratore di Novate; paurosa lite tra vicini a Paderno – ANTEPRIMA

Anche questo nuovo numero de “il notiziario” è di ben 72 pagine, tutte ricchissime di notizie, spesso inedite. L’apertura è dedicata a una vicenda...
Solaro vigili

Solaro, giovanissimo semina scompiglio in centro e tira pietre ai vigili

Un giovane originario del Marocco ha seminato scompiglio questo pomeriggio per le vie di Solaro, rompendo bottiglie, minacciando persone e arrivando anche a lanciare...

Dai pomodori e dal riso nascono cosmetici: la Roelmi Hpc di Origgio vince bando...

L’azienda Roelmi Hpc Srl di Origgio, produttrice di ingredienti attivi e funzionali nei settori della cosmetica e della nutraceutica, è una delle due realtà del...

Caronno, il controllo di vicinato sbarca su YouTube con le pillole per la sicurezza

Durante il periodo di quarantena imposto dal Covid19, l’associazione Controllo del Vicinato ha invitato i suoi soci e i cittadini che seguono la filosofia...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !