HomePrima Pagina"Una bella borsa di Prada" - il regalo per aver rubato dispositivi...

“Una bella borsa di Prada” – il regalo per aver rubato dispositivi di terapia intensiva all’ospedale di Saronno

ospedale farmacista saronno “Una bella borsa di Prada” -diceva, intercettata al telefono, Sara Veneziano, La dottoressa Veneziano è dirigente dell’area logistica e dei presidi medici della  farmacia ospedaliera dell’ospedale di Saronno, arrestata questa mattina con l’accusa di avere sottratto dispositivi per la terapia intensiva per cederli al complice che li avrebbe rivenduti.

La dottoressa Veneziano, 59 anni, residente e molto conosciuta a Saronno, è stata arrestata insieme ad Andrea Arnaboldi, 49 anni di Barlassina, imprenditore del settore medico farmaceutico.

L’uomo avrebbe rimesso sul mercato i prodotti acquistati dalla Asst della Valle Olona per fronteggiare l’emergenza coronavirus, con l’ospedale di Saronno trasformato in ospedale Covid.

“Mi dispiace per i pazienti, però…” -avrebbe detto nelle telefonate intercettate Sara Veneziano. Secondo quanto riportato dal Gip, la donna “interessata solo ad assecondare le richieste dell’amante, telefonava persino ad un suo reparto ospedaliero per chiedere in prestito due scatole di lame – in piena emergenza Covid 19, tenuto conto che dette lame servono anche per intubare i pazienti – promettendo di restituirle quando sarebbe arrivata una nuova fornitura”.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’attrezzatura rubata veniva ripulita, con la cancellazione dei numeri identificativi e con la rimozione delle confezioni originali.

Il video girato all’ospedale di Saronno 

Le immagini riprese dagli inquirenti che effettuavano i pedinamenti mostrano la Veneziano che, con lo scatolone in mano, raggiunge Arnaboldi in attesa sulla sua Bmw all’esterno dell’ospedale per consegnarli il materiale sottratto all’ospedale.

L’ordinanza di arresto emessa dal Gip di Busto Arsizio, in 35 pagine, indica gli elementi  a carico dei due soggetti, per i quali si è avviato un procedimento giudiziario che dovrà accertare le eventuali singole responsabilità. 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Vaccino anticovid, in Lombardia al via la terza dose per i soggetti fragili

Al via in Lombardia la Fase 3 della campagna vaccinale anti-covid. Da oggi, lunedì 20 settembre, avranno accesso alla terza dose i soggetti immunocompromessi,...

Saronno, nuova pista ciclabile in Via Roma. Commercianti perplessi: “Pochi posteggi” I VIDEO

  Ultimo miglio di lavori per la realizzazione della nuova pista ciclabile in Via Roma a Saronno. Da questa mattina fino a mercoledì 22 settembre...
cormano gelateria

Cormano, chiedevano il pizzo alla gelateria, tre condanne

Tra settembre e dicembre le intimidazioni mafiose e le estorsioni ai danni di un gelataio di Cormano, ora, a distanza di un anno le...

Lotta agli incendi nelle Groane, un nuovo mezzo per i Vigili del fuoco volontari...

  Un nuovo mezzo per i Vigili del Fuoco del distaccamento volontario di Bovisio Masciago, che nelle scorse settimane, in un'ottica di potenziamento dell’autoparco, hanno...

Volley maschile, l’Italia è campione d’Europa: Yuri Romanò l’orgoglio di Paderno Dugnano

Il volley maschile è campione d'Europa. Un'altra grande vittoria che inorgoglisce il Paese dopo la vittoria della pallavolo femminile agli Europei di poche settimane...

Maltempo: sottopassi allagati, crolli, situazione critica in provincia di Varese | FOTO

Pioggia intensa e vento stanno creando grossi problemi dal primo pomeriggio di oggi soprattutto nella provincia di Varese per sottopassi allagati e crolli sulle...

La figlia di Bearzot a Gerenzano: sarà intitolato al padre il centro sportivo

Avrà luogo domani, domenica 19 settembre, l’intitolazione del centro sportivo di Gerenzano a Enzo Bearzot. L’iniziativa è dell’amministrazione comunale e dell’Asd Gerenzanese Calcio, che...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !