HomeBOLLATESEDroga nel parco delle Groane: 12 clienti in 20 minuti tra Bollate...

Droga nel parco delle Groane: 12 clienti in 20 minuti tra Bollate e Senago | VIDEO

Dodici clienti per una dose di droga in appena 20 minuti. È quanto abbiamo contato nel parco delle Groane tra Bollate, Senago e Garbagnate in un pomeriggio qualsiasi di agosto. E ci sorge una domanda: nessuno vede questo via vai continuo e può intervenire per fermarlo?

Ad agosto quasi tutte le attività si sono prese qualche giorno di riposo, ma lo spaccio di droga nel parco delle Groane non conosce ferie. Noi l’abbiamo documentato nel video che potete vedere qui sopra. Transitando lungo la provinciale che collega Senago a Garbagnate, l’area in prossimità del cantiere delle vasche di laminazione è diventato un vero e proprio market della droga

C’è chi arriva in auto, chi con il furgone, chi addirittura in bicicletta o a piedi. C’è anche chi salta giù all’improvviso dalla macchina obbligando chi lo segue a invadere la corsia opposta anche se non è consentito e pure in un tratto in curva, come si vede all’inizio del nostro video. I clienti arrivano in prossimità dell’accesso al cantiere. Intanto dall’altra parte spunta dai rovi il pusher. Con un machete sotto il braccio vende le dosi e intanto parla al telefono per fissare altri appuntamenti con altri clienti. L’acquisto è velocissimo dura una manciata di secondi, ma è continuo soprattutto nel tardo pomeriggio. Tra le 17 e le 19 sono tantissime le auto che improvvisamente accostano per qualche secondo: qualcuno si avvicina alla rete arancione, prende la droga e risale

Questo via vai sembra si sia intensificato dopo il lockdown. Nello stesso periodo pusher e clienti hanno abbandonato il bosco delle Groane nei pressi della Saronno-Seregno. A Ceriano Laghetto i volontari hanno ripulito il bosco da rifiuti, armi e proiettili lasciati dallo spaccio di droga (qui l’articolo). 

Ma si sono trasferiti di qualche chilometro tra Bollate, Senago e Garbagnate, dove forse per loro è ancora più comodo acquistare la dosa. Basta arrivare in auto, accostare per pochi secondi e ripartire. Come ce ne siamo accorti noi, questo via vai l’hanno notato le centinaia di automobilisti che ogni giorno percorrono questa strada. Perché nessuno interviene per fermare questo fenomeno che ormai dura da mesi ed è sempre più evidente?

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Paderno Dugnano, farmacia e ottico assaltati: negozi devastati e ladri in fuga

Due negozi assaltati (uno completamente devastato), un furgone-ariete rubato e abbandonato e una decina di ladri in fuga. Alle 5.30 di martedì con il...

I ragazzi di Caronno raccontano la pandemia: ecco il diario “La voce del cuore”

Le quinte elementari e le medie di Caronno Pertusella hanno fatto tesoro dell’esperienza della pandemia realizzando un “Diario Solidale” diverso da quello degli anni...
Denise Pipitone Cesate svola caso

Denise Pipitone, una segnalazione da Cesate porta alla svolta del caso

Scomparsa Denise Pipitone, la segnalazione di una ex cesatese getta nuova luce sul caso. è stata riconosciuta la donna che era con Danas nel video...

Saronno e il Brollo in lutto, addio a Don Pasquale: “Ha fatto la storia...

Lutto nella comunità pastorale di Saronno. Si è spento ieri notte a 86 anni Don Pasquale Colombo, per ventiquattro anni alla guida della parrocchia...
Bollate comune anello brillante

Limbiate, foglietti con insulti all’ex moglie sul posto di lavoro: arrestato

Ha infranto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie presentandosi a Monza dove lavora la donna, minacciandola e lanciandole addosso dei...
BUsto Arsizio Polizia

Busto Arsizio, furto, aggressione e fuga in auto col bimbo: arrestate 2 donne

La Polizia di Stato di Busto Arsizio, ha arrestato ieri due donne rom, di 31 e 21 anni, che hanno tentato di rubare merce...

Parcheggi occupati dai pendolari: a Cislago arrivano soste a disco orario e pass

  I dischi orari di due ore eccetto che per i residenti con pass. Questo il provvedimento adottato a Cislago per risolvere un annoso problema:...
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !