HomeBOLLATESEBollate, il sindaco contro Striscia la notizia: in via Turati tante...

Bollate, il sindaco contro Striscia la notizia: in via Turati tante persone perbene

Vassallo Brumotti
il sindaco di Bollate e Vittorio Brumotti di Striscia

Non è piaciuto al sindaco di Bollate, Francesco Vassallo, il servizio di Striscia la Notizia mandato in onda ieri sera, riguardante lo spaccio di droga nelle case Aler di via Turati 40. 

Il primo cittadino di Bollate è intervenuto oggi con una nota sul sito ufficiale del Comune per criticare soprattutto alcune definizioni pronunciate nel corso del servizio di Vittorio Brumotti, che ha documentato l’attività di spaccio.  Il sindaco Vassallo non nomina mai Striscia la notizia e Brumotti, parla di un “noto programma televisivo”. 

“Non discuto l’utilità di queste denunce pubbliche e il diritto di cronaca giornalistica ma non ho per nulla apprezzato alcune affermazioni che hanno accompagnato il video, pronunciate dall’autore” -scrive Vassallo.

Le case Aler definite la “fortezza dello spaccio della ‘ndrangheta” e le “‘ndrine che controllano la centrale dello spaccio più forte di Milano e dintorni” sono affermazioni pesanti e non supportate da validi elementi (ricordo che l’indagine Infinito è di 9 anni fa e la locale di ‘ndrangheta è stata smantellata) che fanno apparire il quartiere e i suoi abitanti come un coacervo di delinquenti che vivono di spaccio e tollerano una situazione di diffuso degrado.

Bollate non è tutto ciò e via Turati 40 non merita questa fama!

Certo ci sono persone che vivono nell’illegalità e situazioni di spaccio che in passato sono già state oggetto dell’attenzione dei media come, è giusto ricordarlo, di diverse azioni di investigazione, arresti e sequestri di stupefacenti da parte della magistratura e delle forze dell’ordine. Ma la maggior parte degli abitanti sono famiglie per bene e persone anziane che, dignitosamente, vivono il quartiere e si impegnano per la sua riqualificazione sociale, in collaborazione con le istituzioni.

Questa è la vera rappresentazione della comunità bollatese e non quella di una città pericolosa!”


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

virus

La variante Epsilon

L’alfabeto greco conta ventiquattro lettere, dalla Alfa alla Omega. Gli scienziati hanno l’abitudine di chiamare le varianti del Covid proprio con le lettere greche,...
meda sottopasso

Meda, furgone incastrato nel sottopasso ferroviario | FOTO

I vigili del fuoco sono intervenuti oggi pomeriggio alle 13,30 a Meda per liberare un furgone rimasto incastrato in un sottopasso. Il conducente del mezzo...

Rapina col martello a Senago: incastrato dal tatuaggio e arrestato a Bollate

I carabinieri hanno arrestato a Bollate il rapinatore col martello, che aveva minacciato una cassiera del supermercato Ins’s di Senago. L’uomo di 44...

Puzza di fogna in mezza Caronno: “Siamo stufi!”

E’ polemica per i cattivi odori di fogna. “Chissà perché, in questo periodo sono fissati tutti coi piccioni, ma in realtà c’è un disagio...

Tokyo 2020, le lombarde Cesarini-Rodini oro nel canottaggio

Brilla l’Italia del canottaggio che al fotofinish ha conquistato la medaglia d'oro nel doppio pesi leggeri donne. Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 la coppia...

A Caronno raffica di furti di biciclette. E qualcuno riconosce la sua per strada…

Due settimane fa è stato presentato il progetto “Fli”, promosso da Fnm, FerrovieNord e Trenord insieme con Regione Lombardia, che prevede la realizzazione di...

Lombardia, bus incendiato a Varenna. Il riconoscimento del Consiglio regionale a Mascetti e Lo...

Un lungo e affettuoso applauso di tutto il Consiglio regionale ha accolto Mauro Mascetti e Giovanni Lo Dato, ospiti questa mattina a Palazzo Pirelli nell’Aula del parlamento...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !