HomePrima PaginaOspedale di Saronno a rischio chiusura, la protesta degli anestesisti, il precedente...

Ospedale di Saronno a rischio chiusura, la protesta degli anestesisti, il precedente di Bollate

Saronno ospedale rianimazione Presidio di protesta, questa mattina, davanti all’ospedale di Saronno, dove a manifestare sono i lavoratori del reparto rianimazione.
Manifestano la loro preoccupazione per la decisione di lasciare l’ospedale di Saronno sostanzialmente sguarnito di specialisti della rianimazione e della terapia intensiva. Come hanno spiegato la scorsa settimana, quando sono stati anche ricevuti dal sindaco di Saronno, Augusto Airoldi,

IL VIDEO – La protesta davanti all’ospedale

“A Busto e Gallarate, che con Saronno compongono un’unica azienda ospedaliera- è presente un adeguato e congruo numero di anestesisti (Gallarate 20 più il primario a Busto 19 più il primario) mentre nel nostro presidio, quello più martoriato sono presenti solo 6 anestesisti più il primario. Il personale medico nella figura degli anestesisti a Saronno è in cronica diminuzione da diversi anni. Alcuni pensionamenti e molti trasferimenti non sono stati rimpiazzati ne in passato ne ora. Ed è per questo che il nostro ospedale ora si trova ora in sofferenza.

Il reparto rianimazione a Saronno indispensabile  

Mancano gli anestesisti ed i turni non possono essere coperti. Ricordiamo che Saronno è sede di una delle poche unità operative di chirurgia toracica sul territorio lombardo che non può svolgere l’eccellente lavoro di sempre senza un supporto anestesiologico adeguato.

Saronno, il comunicato diffuso dai lavoratori dell’ospedale in presidio 

Ricordiamo che una unità operativa come il pronto soccorso non può aspettare ore nell’urgenza che quotidianamente viene gestita la visita di un anestesista perché è presente solo uno specialista durante tutta la giornata e soprattutto la notte e che risulta a disposizione per tutti i reparti dell’ospedale covid o non covid”.

La preoccupazione aumenta in considerazione anche di altre scelte recenti, come la chiusura del reparto maternità, decentrato a Gallarate e le urgenze chirurgiche a Busto e Gallarate. “Si sta smantellando il nostro presidio ospedaliero perché non si riescono a reperire specialisti in grado di poter far lavorare un indotto di personale incredibile. Non solo infermieri ma personale ausiliario e si supporto. Un intero ospedale che chiede solo di poter lavorare al meglio come ha sempre fatto”.

La chiusura dell’ospedale di Bollate 

Quello che sta accadendo a Saronno è quello accaduto qualche anno fa a Bollate, con il progressivo smantellamento dello storico ospedale, fino alla sua chiusura. Anche allora, uno dei passaggi cruciali fu la riduzione della struttura di rianimazione. 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

lazzate droga

Lazzate, droga nell’auto, arrestato un 23enne

I carabinieri di Cermenate, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato un 23enne di Lazzate per detenzione ai fini di spaccio di sostanze...
Cormano droga

Cormano, 4 kg di cocaina in auto, arrestata donna 51enne incensurata

I carabinieri di Cormano hanno arrestato una donna di 51 anni trovata in possesso di 4 kg di cocaina. L’operazione è stata effettuata ieri...
Napoleone nozze

Limbiate, nozze a Mombello delle sorelle di Napoleone, aperto il casting per la nuova...

Nella speranza di riuscire quest’anno a riproporre la rievocazione storica delle nozze delle sorelle di Napoleone a Limbiate, è aperto il casting per trovare...

Lombardia zona rossa sabato 10 e domenica 11 aprile: supermercati aperti, centri commerciali chiusi

Ultimo weekend di zona rossa per la Lombardia. Come annunciato ieri dal Presidente Attilio Fontana, da lunedì 12 aprile la regione vedrà allentate le...
Covid Lombardia Milano

Lombardia in zona arancione da lunedì 12, ecco cosa si può fare

Da lunedì 12 aprile la Lombardia torna in "zona arancione". I dati sull'andamento dei contagi da Covid 19 e gli altri parametri utilizzati per...
cani passeggio

Limbiate, cane muore all’improvviso dopo la passeggiata, colpa di un boccone avvelenato?

Un cane è morto questo pomeriggio dopo la quotidiana passeggiata con il proprietario per le vie del centro a Limbiate nella zona di Piazza...

Vaccini, giovani psicologhe di Saronno a Draghi: “Abbiamo lo stesso diritto di medici e...

"Smettetela di vaccinare prima chi ha meno di 60 anni come i giovani, gli psicologi di 35 anni". Fanno discutere le parole pronunciate ieri...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !