HomePrima PaginaCovid, a Saronno pronto il punto vaccinazioni nella ex scuola Pizzigoni

Covid, a Saronno pronto il punto vaccinazioni nella ex scuola Pizzigoni

saronno vaccinoLa campagna vaccinale anti-Covid 19 entra nel vivo anche a Saronno. Il Comune ha messo a disposizione di Ats Insubria la palestra della ex scuola Pizzigoni in Via Parini: servirà ad alleviare il flusso sull’ospedale dove attualmente vengono immunizzati i pazienti over 80. Le vaccinazioni si svolgono dalle ore 8.00 alle ore 14.00 presso il Padiglione Verde – 1° piano – entrando dall’ingresso principale il primo sulla destra. «La palestra della ex-Pizzigoni è già stata utilizzata con successo durante la campagna per la normale influenza», ha detto il sindaco di Saronno Augusto Airoldi, «Parliamo di una campagna che, a regime, dovrà vaccinare dalle 500 alle 800 persone. È quindi necessaria anche una adeguata disponibilità di parcheggio, di cui la struttura dispone».

Le prenotazioni si possono effettuare autonomamente online al seguente indirizzo attraverso il portale della Regione Lombardia: https://vaccinazionicovid.servizirl.it/ Chi non potesse provvedere in autonomia o con l’aiuto di un familiare può recarsi in farmacia oppure rivolgersi al proprio medico di famiglia. Per prenotare correttamente, occorre fornire i seguenti dati: Codice Fiscale; Tessera Sanitaria / Carta Nazionale dei Servizi; un numero di cellulare e il proprio indirizzo da lasciare come riferimento. A prenotazione avvenuta, si riceverà un SMS con luogo e data della vaccinazione. Per venire vaccinati è necessario compilare preventivamente la scheda anamnestica e il consenso informato, che possono essere scaricati all’indirizzo indicato di seguito e consegnati al personale presente al presidio (scorrere la pagina fino alla seconda freccia verde). https://www.asst-valleolona.it/campagna-vaccinazione…/. Chi ha una grave disabilità che non consente lo spostamento in autonomia o comunque non può essere accompagnato in un centro vaccinale deve contattare il proprio medico di famiglia (se ha dato l’adesione), che compilerà la richiesta, specificando che la somministrazione dovrà avvenire al domicilio.

Per informazioni ulteriori sulla campagna vaccinale e sul COVID-19 in generale è possibile contattare, tutti i giorni dalle 10 alle 12, (festivi a parte) il servizio telefonico “Saronno Amica – Ascolta e risponde”. L’iniziativa del Comune è nata in collaborazione con la Croce Rossa locale ed è operativa dal 4 gennaio scorso. Dai tamponi ai vaccini, dalle restrizioni sugli spostamenti alla riapertura di negozi e ristoranti in città: per due ore ogni mattina, da lunedì al sabato, volontari previamente formati – una trentina fino ad oggi – rispondono a turno alle domande dei cittadini sugli sviluppi dell’emergenza Covid. Il numero telefonico è rivolto in particolare alle persone più fragili, anziani e persone sole, che fanno fatica a tenersi informati sul web ma che trovano maggiore sostegno se guidati dalla voce di chi è dall’altra parte della cornetta. Empatia e disponibilità sono i requisiti chiesti ai volontari che prendono parte al progetto e che – spiegano dal Comune – “durerà almeno fino al termine della fase più critica dell’emergenza pandemica”. «Il nostro primo scopo è quello di rassicurare – racconta Claudia Zilioli, Croce Rossa di Saronno – occorre pazienza ma alla fine il beneficio è doppio: gli utenti ricevono informazioni pratiche, noi volontari abbiamo la sensazione di renderci utili per gli altri pur rimanendo a casa nostra, magari in isolamento». Ad un mese e mezzo dall’avvio ufficiale della campagna – rivolta ai saronnesi ma anche ai residenti dei comuni limitrofi – la situazione è ancora tranquilla ma in tanti si tengono pronti: «Se arriverà la “terza ondata” – spiega Miro Fresc, volontario – le persone saranno di nuovo sotto pressione e avranno bisogno di informazioni precise, noi ci saremo». Il numero gratuito da chiamare è 02 8239 8518.

Claudio Agrelli


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Controlli anti-spaccio nelle aree boschive tra Saronno e Caronno Pertusella, un arresto a Gorla...

Proseguono i controlli finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti nelle aree boschive da parte dei Carabinieri. Nel fine settimana scorso, nei boschi ai...
Solaro Saronno-Monza

Saronno-Monza, respinta la richiesta di una Variante tra Solaro e Ceriano

Città Metropolitana ha respinto la proposta avanzata dal Comune di Solaro di realizzare la variante nord della ex ss Bustese 527 provinciale Saronno-Monza e...

A Caronno tributi e mensa evasi per 1.200.000 euro: scattano fermi auto e pignoramenti

Dal 2017 a oggi a Caronno Pertusella non sono stati pagati tasse e tributi, ma anche i buoni pasto della mensa delle scuole, per...
Garbagnate libretto multa

Garbagnate: estingue un libretto da 72 euro, multa da 280

Estingue un libretto da 72 euro, gli arriva una multa da 280 euro. E' accaduto a un garbagnatese che il 15 gennaio del 2019 era...

Saronno, l’odissea di Filippa convocata per il vaccino Covid a Salò

Centocinquanta chilometri: è la distanza che separa Saronno e Salò, località sulle rive del lago di Garda in provincia di Brescia divenuta famosa nei...
Cormano semaforo t-red

Cormano: terzo T-Red sulla Comasina, dopo quelli di Limbiate e Paderno, multe...

A Cormano è ormai in funzione il nuovo “semaforo t-red” in via dei Giovi. Sono state attivate nei giorni scorsi le nuove telecamere che controllano...
cusano armi

Coltellata, minacce e armi, quattro giovanissimi denunciati a Cusano Milanino

Nella nottata di sabato 17 aprile, ancora i militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Sesto San Giovanni sono intervenuti in Cusano Milanino, bloccando...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !