Rapina a mano armata in carrozzeria a Novate, nove arrestati: ecco chi sono

Sono nove le persone arrestate dai carabinieri in ritenute responsabili della rapina a mano armata in una carrozzeria di Novate Milanese avvenuta lo scorso 12 marzo. Dalle prime ore del giorno, i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano stanno dando esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano nei confronti di 9 persone: 6 italiani, 1 keniota, 1 rumeno e 1 peruviano, ritenuti a vario titolo responsabili di rapina a mano armata, lesioni personali, sequestro di persona e porto abusivo di armi.

La misura scaturisce dalle indagini avviate il 12 marzo scorso dai militari del Nucleo Investigativo di Milano, in seguito all’irruzione in una carrozzeria di Novate Milanese da parte degli odierni indagati, alcuni dei quali travisati ed armati di pistola e fucile. Nel corso del raid, il conduttore dell’attività era stato aggredito, rapinato di un borsello e fatto oggetto di un tentativo di sequestro di persona. Era riuscito a divincolarsi e a fuggire pochi istanti prima di essere caricato con la forza su un’auto.

Le investigazioni hanno consentito di inquadrare l’episodio nel contesto di una faida in atto tra gruppi criminali per il controllo dello spaccio di cocaina nei quartieri Comasina e Quarto Oggiaro di Milano.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.