Parchi giochi inclusivi: 25mila euro da Regione Lombardia a Varedo | VIDEO

C’è anche Varedo tra i 42 comuni lombardi che hanno ricevuto un finanziamento da Regione Lombardia per l’apertura di un parco inclusivo

Per questi progetti, approvati e finanziati, la Regione Lombardia ha messo a disposizione sino a oggi circa 1 milione di euro. Si tratta di fondi che permetteranno l’installazione di parchi giochi inclusivi nei Comuni o nelle Unioni dei Comuni da 10 a 30 mila abitanti o l’abbattimento delle barriere architettoniche in quelli esistenti: a ognuno di questi è stato assegnato un importo compreso fra 10.000 e 25.000 euro. L’obiettivo è garantire che le strutture di gioco e sport siano fruibili anche dai minori con disabilità. Metà del contributo sarà erogato subito dopo l’accettazione. L’altra metà, previa presentazione di una relazione che attesti la conclusione degli interventi, corredata dai documenti validi a rendicontarli.

A Varedo per l’apertura di un parco inclusivo andranno 24mila euro. “Avere nel proprio territorio uno spazio gioco accessibile e a misura, pensato e adattato per favorire la socialità, la condivisione e l’incontro tra i bambini – sottolinea Bolognini – ci permette di riaffermare l’importanza dei principi di integrazione e inclusione che ispireranno le azioni del mio assessorato. Colgo l’occasione per ringraziare anche i Comuni che hanno aderito tempestivamente al bando credendo in questa proposta, atteggiamento che ci spinge a valutare ogni possibilità di reperire ulteriori risorse per poter finanziare tutti i progetti che sono stati valutati positivamente e che in graduatoria seguono la 42esima posizione”.

VIDEO | Parchi giochi inclusivi, Bolognini: finanziati 3 progetti del valore di 75mila euro